About: voto all'unanimità

Futuro dell'Europa 08-09-2021

Michel: abolire il principio di unanimità è “una falsa buona idea”

Irritazione per la decisione degli Stati Uniti di un ritiro unilaterale dall’Afghanistan, e parere favorevole al principio delle decisioni all’unanimità in sede UE. Li ha espressi il presidente del Consiglio europeo, l’ex primo ministro belga Charles Michel, in una lunga...
Futuro dell'Europa 17-08-2021

Parole d’Europa: l’unanimità

Per le “Parole d’Europa”, oggi parliamo del voto all’unanimità. Retaggio storico del processo di integrazione europea, questo metodo di voto è il più utilizzato in seno al Consiglio Europeo e al Consiglio dell’Unione Europea. È un metodo poco democratico perché...
Futuro dell'Europa 12-08-2021

Parole d’Europa: la clausola passerella

La Clausola passerella o Norma passerella è una procedura introdotta dal Trattato di Lisbona che consente di modificare i Trattati europei secondo una modalità semplificate rispetto all’iter standard, in particolare permettendo che la votazione in seno al Consiglio europeo sulla...
Diritti 25-05-2021

Germania, i candidati cancellieri concordano sul superamento dell’unanimità nell’Ue

I tre candidati alla successione di Angela Merkel si sono incontrati per il primo dibattito pubblico in vista delle elezioni di settembre. Tra i punti su cui si sono trovati d’accordo c’è la necessità di superare il voto all’unanimità per...
Futuro dell'Europa 17-05-2021

La Chiacchierata sul Futuro dell’Europa

La discussione sul futuro dell’Europa è aperta. Capacità fiscale europea, abbandono del voto all’unanimità nelle decisioni collettive, finanziamento delle grandi reti infrastrutturali europee, spostamento della tassazione dal lavoro alle emissioni dannose, aumento dell’actorness europea (l’Unione che si presenta come attore...
Economia e sociale 25-03-2021

Risorse proprie UE: l’agenda

Abbiamo già avuto modo di mettere in evidenza il ruolo dell’accordo sulle risorse proprie per rendere operativo il Next Generation EU. Senza una decisione, ratificata da ciascun paese, sull’aumento delle risorse dall’1,2 al 2% del Pil, il Recovery Plan non...
Economia e sociale 22-03-2021

Recovery Plan e fine dell’unanimità: le ricette per ripartire in Europa

Abbiamo intervistato l’On. Sandro Gozi, Parlamentare Europeo (Renew Europe) e Presidente dell’Unione Europea dei Federalisti. Onorevole Gozi, l’emergenza pandemica ci ha colto di sorpresa, sconvolgendo le nostre vite. Ma ha anche provocato una reazione senza precedenti da parte di un’Unione...
Capitali 27-11-2020

Il tema dell’integrazione differenziata

Ogni volta che l’azione dell’UE è bloccata dal veto posto da singoli paesi e non riesce a prendere una decisione all’unanimità si riapre il tema dell’integrazione differenziata quale soluzione all’impasse legato alla ricerca dall’unanimità a tutti i costi da sostituire...
Capitali 09-10-2020

I veti incrociati paralizzano la politica estera dell’Ue

Dalla Bielorussia al Mediterraneo orientale le tensioni internazionali ai confini del nostro continente non accennano a diminuire, eppure l’Unione europea non riesce ad esprimere una politica estera e di sicurezza efficace per via dell’utilizzo strumentale del potere di veto da...
Economia e sociale 21-07-2020

Recovery Plan: un compromesso, ma che fa la storia

L’accordo raggiunto dal Consiglio europeo è, come sempre, un compromesso rispetto alla proposta iniziale della Commissione e a quella di Michel all’inizio della riunione. Ha luci ed ombre. Ma è probabilmente anche un accordo storico, nella misura in cui fa...
Economia e sociale 18-06-2020

I grandi progressi dell’integrazione europea

Le misure di emergenza prese dalle istituzioni comunitarie durante la pandemia mostrano i grandi passi avanti fatti verso l’integrazione europea. Quello che manca è il superamento del voto all’unanimità per le decisioni del Consiglio Europeo e dell’Eurogruppo.