About: Stati Uniti

Digitale 19-01-2021

Spagna: in vigore le imposte Google e Tobin. Genereranno quasi 1 miliardo di euro nel 2021

Le nuove imposte spagnole sui servizi digitali e finanziari, approvate lo scorso anno, sono entrate in vigore sabato (16 gennaio). La prima riscossione è prevista per marzo o aprile, riferisce il partner di EURACTIV Efe. A più di due anni...
Energia 19-01-2021

Nord Stream 2, Zurich si ritira dal progetto temendo le sanzioni Usa

La compagnia assicurativa svizzera Zurich ha lasciato il progetto russo Nord Stream 2, dopo le minacce di sanzioni da parte degli Stati Uniti nei confronti delle aziende europee che supportano la costruzione del gasdotto da 9 miliardi di euro. Il...
Economia e sociale 18-01-2021

Gentiloni: “La bozza del Recovery Plan italiano è una buona base, ma va rafforzato sulle riforme”

Il commissario all’Economia e il presidente dell’Eurogruppo Donohoe hanno invitato gli Stati membri ad accelerare nella ratifica dell’aumento delle risorse proprie. “Il piano italiano di Recovery è ampiamente convergente con i nostri obiettivi e politiche generali, ma come molti altri...

Separazione digitale Usa-Cina: le imprese europee nel paese asiatico “devono prepararsi al peggio” 

La separazione digitale tra Cina e Stati Uniti rischia di avere un impatto grave sulle imprese europee che operano nel paese asiatico, che dovrebbero fin da ora “prepararsi al peggio”, e potrebbero essere costrette a una costosa partizione delle loro...
Mondo 11-01-2021

Populismo digitale e democrazia americana: ultimo atto?

Era già il sospetto di molti, ma ora appare evidente: l’assalto a Capitol Hill ma soprattutto le dichiarazioni rese la mattina del 6 gennaio 2021 hanno probabilmente fatto di Trump il peggior presidente nella storia degli Stati Uniti. Per averne...
Mondo 07-01-2021

Il dilemma americano sul presidente golpista

Dopo l’assalto a Capitol Hill il dilemma della democrazia americana è cosa fare del presidente golpista. Perché in ultima istanza è chiaro che la responsabilità politica di Donald Trump rispetto all’assalto è innegabile. È stato lui a chiamarli a raccolta...
Mondo 07-01-2021

Assalto al Congresso Usa: la condanna dei leader Ue e le reazioni nel mondo

I leader europei nelle scorse ore hanno condannato in modo unanime l’assalto al Campidoglio da parte dei sostenitori del presidente uscente Donald Trump. Gli scontri di Washington hanno provocato la morte di 4 persone e il ferimento di altre 13....
Mondo 05-01-2021

Stati Uniti, giorni decisivi per la successione alla Casa Bianca

Sono giorni decisivi per la successione alla Casa Bianca e al governo degli Stati Uniti. Dopo l’insediamento del nuovo Congresso si tiene oggi il ballottaggio per l’elezione dei 2 senatori della Georgia e domani Senato e Camera dei Rappresentanti, riuniti...
Mondo 05-01-2021

La fine del secolo americano e la sua eredità

Gli Stati Uniti non potranno contribuire alla nascita di un nuovo ordine mondiale da soli e senza rinunciare ad una parte della loro sovranità, scrive Domenico Moro. L’unico strumento che più si avvicina a quest’ultimo ideale sono le istituzioni multilaterali....
Mondo 18-12-2020

Borrell: “Trump ha svegliato l’Europa dal suo torpore strategico”

L’arrivo del presidente americano Donald Trump nel 2016 ha “svegliato” l’Europa e le ha fatto capire che era troppo dipendente da Washington, dando il via a una fase di potenziamento dell’autonomia europea. Lo ha dichiarato l’Alto Rappresentante Ue per gli...
Capitali 15-12-2020

Le Capitali – Stati Uniti, Russia e Cina destabilizzano la sicurezza nell’Artico

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE...
Mondo 15-12-2020

Accordi di Abramo: è tempo di ripensare il ruolo dell’Ue nel Medio oriente

I simboli sono uno strumento potente nella diplomazia internazionale. Gli Accordi di Abramo recentemente firmati, sotto l’egida degli Stati Uniti, rappresentano una storica “dichiarazione di pace” tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti, avvenuta rendendo onore al nome del patriarca...

Il carbon pricing non basta più. Per ridurre la CO2 servono regolamentazioni internazionali

I cambiamenti in atto nel Regno Unito e negli Stati Uniti potrebbero costringere a ripensare la politica climatica di punta dell’Ue, l’Emissions Trading Scheme. Quando il sistema di scambio delle quote di emissioni è stato istituito nel 2005, aveva molti...

G20, l’Europa chiede un futuro più inclusivo e sostenibile a livello globale

Alla vigilia del summit virtuale del G20, ospitato dall’Arabia Saudita, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha esposto le richieste che l’Ue porterà davanti ai leader degli altri Paesi sviluppati. Tra queste, la necessità di maggiore sostenibilità ambientale, anche...
Mondo 17-11-2020

L’elezione di Biden è una prova di maturità per l’Europa

L’Europa dovrà guardare al rapporto con gli Stati Uniti in modo maturo, senza pensare che si possa semplicemente chiudere la parentesi di Trump e tornare al passato. Lo hanno spiegato Marta Dassù, direttrice di Aspenia, Sergio Fabbrini direttore del Dipartimento...
Energia e ambiente 16-11-2020

Airbus Horribilis: un anno da incubo che nasconde un crescente ruolo strategico

L’Ue potrebbe aver bisogno del suo produttore di aerei di punta più di quanto non si renda conto. Con la posta in gioco alta, Bruxelles ha interesse a vedere Airbus emergere con forza dal suo orribile 2020, sostiene Cameron Rimington....
Mondo 09-11-2020

Quasi amici: le relazioni transatlantiche dopo la vittoria di Biden

Sul fronte dei valori democratici e della lotta ai cambiamenti climatici la distanza tra le due sponde dell’Atlantico si accorcia. Altre questioni invece come la web tax continueranno a essere terreno di scontro. La vittoria di Joe Biden negli Stati...
04-11-2020

Clima, gli Stati Uniti escono ufficialmente dall’accordo di Parigi: i timori degli investitori

Mentre gli USA sono alle prese con il conteggio degli ultimi voti che decreteranno chi sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca, da oggi (mercoledì 4 novembre) il Paese abbandona ufficialmente gli accordi di Parigi. Il clima nella campagna presidenziale...

Ocse, due ex commissari europei e un collaboratore di Trump tra i candidati alla segreteria

Un importante collaboratore del presidente Donald Trump, due ex commissari dell’UE e un attuale capo di Stato dell’UE sono tra i 10 candidati a guidare l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). L’organizzazione, con sede a Parigi, riunisce...
Capitali 03-11-2020

Elezioni in Moldavia: sarà ballottaggio tra filo-russi e pro-europei

Il Presidente moldavo pro-Mosca, Igor Dodon, è stato superato, alle elezioni presidenziali del 1° novembre, dalla sua rivale pro-occidentale, Maia Sandu. I due si sfideranno al secondo turno alla fine del mese. La minuscola ex nazione sovietica ha votato sotto...
Mondo 03-11-2020

Elezioni Usa: i punti cardine del dibattito in Europa

Le elezioni americane avranno inevitabilmente un risvolto a livello globale: la vittoria di Joe Biden o la riconferma di Donald Trump cambieranno le dinamiche degli Stati Uniti nel mondo. Anche l’Europa sta a guardare, consapevole però che non si può...
Capitali 02-11-2020

Le Capitali – L’Europa si divide nel supporto ai candidati presidenti americani

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE...
Mondo 29-10-2020

Esa e Nasa firmano un accordo per portare i primi astronauti europei sulla Luna

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha firmato martedì (27 ottobre) un accordo con la controparte statunitense Nasa che conferma il coinvolgimento dell’Europa nella costruzione di una stazione spaziale in orbita attorno alla Luna e spiana la strada agli “Euronauti” per mettere...

Wto, l’Ue appoggia la candidata nigeriana Ngozi Okonjo-Iweala

Nella corsa alla presidenza dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto), posizione lasciata vacante dalle dimissioni anticipate di Roberto Azevedo, l’Unione europea ha scelto di appoggiare la candidata nigeriana Ngozi Okonjo-Iweala, ex ministro delle Finanze e degli Esteri del suo Paese. L’Organizzazione...