About: risorse proprie

Economia e sociale 10-08-2021

Parole d’Europa: la tassa sulle transazioni finanziarie speculative

La possibilità di tassare le transazioni finanziarie speculative a livello europeo è recentemente tornata alla ribalta all’interno del dibattito su un eventuale sistema fiscale e contributivo europeo al fine di dotare l’UE di risorse proprie per affrontare gli impegni finanziari...
Economia e sociale 02-08-2021

Parole d’Europa: il Bilancio Europeo

Il Bilancio Europeo, anche dopo il varo del NGEU, resta lo strumento fondamentale per finanziare le politiche dell’Ue. Dalle politiche per gli investimenti strutturali come quella agricola e quella della coesione, alla tutela dei diritti umani, al finanziamento di programmi...
Economia e sociale 28-07-2021

Il legame tra il diritto di veto e i paradisi fiscali nell’UE

La ragione per cui nell’UE non si riesce a raggiungere una fiscalità comune e nemmeno un’armonizzazione fiscale tra i diversi regimi contributivi dei diversi paesi membri è molto semplicemente dovuta al fatto che l’UE non ha alcuna competenza specifica in...
Economia e sociale 26-07-2021

Parole d’Europa: le risorse proprie

Per “risorse proprie” si intendono le risorse finanziarie che l’Unione Europea acquisisce in maniera autonoma e indipendente al di fuori dei contributi che ogni paese membro versa all’Unione.  A lungo sottovalutate e fortemente limitate assumono oggi una importanza determinate per...
Economia e sociale 16-07-2021

Dietro la ripresa lo spettro delle regole fiscali

Tutti i dati previsionali indicano un netto miglioramento macroeconomico nella Ue già nel 2021, ed un ritorno a condizioni analoghe (se non migliori) a quelle dell’epoca pre-Covid nel 2022. Lo hanno confermato nelle scorse settimane anche Dombrovskis e Gentiloni. Una...
Economia e sociale 28-05-2021

NGEU, completate le 27 ratifiche nazionali sulle risorse proprie

Nella serata di ieri, 27 maggio 2021, sono state finalmente completate tutte le ratifiche nazionali – tanto diversificate quanto lo sono i sistemi legislativi dei 27 paesi UE – della cosiddetta “decisione sulle risorse proprie” ovvero lo strumento giuridico che...
Economia e sociale 28-05-2021

Recovery Plan, completata la ratifica in tutta l’Unione europea

I parlamenti di Romania, Polonia e Austria hanno completato il processo di ratifica della decisione sulle risorse proprie, lo strumento che consentirà alla Commissione di raccogliere denaro sui mercati per finanziare il piano di ripresa Next Generation Eu. “Con i...
Economia e sociale 24-05-2021

Sì alle risorse proprie. La logica del Robin Hood di Bruxelles deve finire

Ci sono molti vantaggi nel rendere l’Ue più indipendente finanziariamente dai suoi stati membri, scrivono Jakub Kučera e Lukáš Rejzek. Jakub Kučera e Lukáš Rejzek sono membri della commissione di programma sull’Ue e la politica estera nel partito politico ceco,...
Economia e sociale 28-04-2021

Il Recovery Plan rischia di fermarsi in Finlandia

Dopo gli entusiasmi che hanno accompagnato la lieta novella di un massiccio intervento fiscale solidale, su cui il Consiglio Europeo aveva trovato una faticosa unanimità a luglio 2020, per finanziare l’uscita dalla crisi pandemica, abbiamo iniziato a comprendere come quello...
Economia e sociale 15-04-2021

Bond, Eu-Bills e risorse proprie: ecco come sarà finanziato il Recovery Plan

La prima emissione è prevista per giugno, ma solo se tutti gli Stati membri avranno completato il processo di ratifica delle risorse proprie. La Commissione europea prevede di prendere in prestito sui mercati dei capitali circa 150 miliardi di euro...
Economia e sociale 25-03-2021

Risorse proprie UE: l’agenda

Abbiamo già avuto modo di mettere in evidenza il ruolo dell’accordo sulle risorse proprie per rendere operativo il Next Generation EU. Senza una decisione, ratificata da ciascun paese, sull’aumento delle risorse dall’1,2 al 2% del Pil, il Recovery Plan non...
Economia e sociale 25-03-2021

Commissione Ue: le proposte di ‘digital tax’ e ‘carbon tax’ saranno presentate entro giugno

Una rassicurazione sull’attivazione, secondo i tempi previsti, delle nuove tasse europee sulle emissioni di CO2 dei paesi terzi e sui servizi digitali, indispensabili per dotare l’UE di risorse proprie che non dipendano più dai contributi nazionali: è quella arrivata quasi...
Economia e sociale 23-03-2021

Risorse proprie: quei conti che non tornano

Come è noto, la grande scommessa del Next Generation EU implica un accordo sull’aumento delle cosiddette ‘risorse proprie’. Fino ad oggi sono state interpretate come ‘contributi nazionali’, non come capacità fiscale autonoma della UE, che è invece quello a cui...
Futuro dell'Europa 23-02-2021

Distruzione creativa e welfare: una riforma fiscale per un’Italia europea

La riforma del fisco è un presupposto cruciale per liberare risorse ed energie per trasformare il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in uno strumento di crescita del paese. Ben venga quindi se il nuovo governo prenderà finalmente sul serio...
Futuro dell'Europa 26-01-2021

Risorse proprie: quel dettaglio dimenticato

In Italia la classe politica è in fibrillazione per la tenuta del governo. L’opinione pubblica, confusa da una crisi che non comprende, lotta con le nuove informazioni sul dilagare delle varianti del covid. Intanto pochi ricordano la centralità e l’urgenza...
Bilancio 01-01-2021

Voci dalla storia: il Trattato di Lussemburgo e le risorse proprie

Cinquant’anni fa entrava in vigore il Trattato di Lussemburgo, che introduceva le risorse proprie per finanziare il bilancio della Comunità e il diritto di veto dell’Assemblea parlamentare Europea sull’approvazione del bilancio. Un passo avanti importante per la futura Unione Europea,...
Politica 18-11-2020

Bilancio Ue: come superare i veti nazionali?

Per superare lo stallo alcuni suggeriscono di ragionare sulla possibilità di un accordo intergovernativo per realizzare il Next Generation EU senza i Paesi recalcitranti. E il veto rischia di essere un boomerang per chi lo pone, ricorda il direttore di...
Economia e sociale 18-11-2020

Bilancio Ue, scontro con Ungheria e Polonia. Berlino: “Danneggiano i cittadini”

In Consiglio Affari generali Budapest e Varsavia hanno confermato il veto sul pacchetto di bilancio. I ministri degli altri Paesi Ue fanno appello alla responsabilità: “Non abbiamo più tempo”. I membri dell’Unione europea che rifiutano il meccanismo dello Stato di...
Economia e sociale 19-10-2020

A quando il momento hamiltoniano per la Ue?

Nei mesi scorsi, dopo l’accordo raggiunto dal Consiglio Europeo di luglio per il Next Generation EU (NGEU), che prevede la mutualizzazione di debiti sui mercati finanziari garantiti in solido dai paesi Ue, si è spesso parlato di momento Hamiltoniano, anche...
Mondo 09-10-2020

Quale bilancio pluriennale per l’Unione Europea?

Webinar “Quale bilancio pluriennale per l’Unione europea?” organizzato da EURACTIV Italia, dal CesUE e dal Centro toscano del Movimento Federalista Europeo Con gli interventi di: Carlo Altomonte, docente di Economia dell’Integrazione Europea all’Università Bocconi; Anna Bonfrisco, parlamentare europea; Brando Benifei,...
Economia e sociale 28-09-2020

Recovery Plan e risorse proprie: l’equivoco su cui si gioca il destino dell’Unione europea

Sulle cosiddette risorse proprie si gioca il destino dell’Unione europea. Solo che il termine è estremamente equivoco, come cercheremo di spiegare. Fare chiarezza sul tema delle risorse che verranno utilizzate per finanziare il piano di ripresa aiuta a comprendere la...
Migrazioni 23-09-2020

Edtstadler: “L’Austria è contraria alle quote obbligatorie sui migranti”

La ministra austriaca agli affari europei, Karoline Edtstadler, in un’intervista a Euractiv Germania, ha dichiarato che l’Austria è a favore di un sistema europeo di asilo, ma che è invece fortemente contraria a quote obbligatorie per l’ammissione dei migranti. Karoline...
Economia e sociale 17-09-2020

Recovery Fund, il Parlamento europeo chiede nuove entrate per finanziare la ripresa

Il 16 settembre, il Parlamento europeo ha votato a favore dell’assegnazione di nuove entrate fiscali per l’Unione europea per rimborsare il previsto prestito di 750 miliardi di euro raccolto sui mercati per finanziare la ripresa economica dopo la pandemia Covid-19....
Bilancio 15-09-2020

Riforma dell’Unione, il discorso di Scholz al Bruegel Annual Meeting

Il discorso del vicecancelliere tedesco Olaf Scholz al Bruegel Annual Meeting è passato sotto traccia in Italia. Si tratta di un passo avanti importante della posizione tedesca, a cui hanno fatto seguito le parole di Mattarella. Ora si attende la...