About: Bilancio europeo

Il bilancio dell’Ue e i beni pubblici europei

La ripresa dalla pandemia può rappresentare per l’Unione europea l’occasione per dare un nuovo impulso nella produzione di beni pubblici europei. Col tempo, le misure legate all’emergenza dovranno diventare forme di finanziamento permanente del bilancio pluriennale dell’Unione. Uno dei temi...
Bilancio 01-01-2021

Voci dalla storia: il Trattato di Lussemburgo e le risorse proprie

Cinquant’anni fa entrava in vigore il Trattato di Lussemburgo, che introduceva le risorse proprie per finanziare il bilancio della Comunità e il diritto di veto dell’Assemblea parlamentare Europea sull’approvazione del bilancio. Un passo avanti importante per la futura Unione Europea,...
Capitali 11-12-2020

Le Capitali – La coalizione al governo in Polonia rischia la spaccatura per lo Stato di diritto

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE...
Economia e sociale 02-12-2020

Il bilancio Ue: una questione di solidarietà 

L’Europa si trova a un crocevia nella lotta al Covid-19. Come già accaduto molte volte in passato, i leader europei devono scegliere la direzione del loro viaggio. Ci muoveremo tutti insieme per affrontare il virus tenendo alti gli ideali fondamentali...
Capitali 19-11-2020

Le Capitali – Il veto sul bilancio Ue crea tensioni tra i Paesi del gruppo di Visegrad

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE...
Politica 18-11-2020

Bilancio Ue: come superare i veti nazionali?

Per superare lo stallo alcuni suggeriscono di ragionare sulla possibilità di un accordo intergovernativo per realizzare il Next Generation EU senza i Paesi recalcitranti. E il veto rischia di essere un boomerang per chi lo pone, ricorda il direttore di...
Capitali 18-11-2020

Le Capitali – La maggioranza dei cittadini polacchi approva il veto sul bilancio Ue

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE...
Economia e sociale 15-10-2020

Il Consiglio europeo parte senza accordo: continua lo scontro con il Parlamento sulle cifre del bilancio

È scontro tra Consiglio e Parlamento Ue sui numeri per arrivare a un compromesso nei negoziati in corso sul bilancio Ue 2021-2027, necessario a sbloccare il Recovery Fund. Il Parlamento sta spingendo per aumentare il volume del Quadro finanziario pluriennale...
Economia e sociale 14-10-2020

Recovery Fund: la Polonia non vuole vincolare i fondi alla tutela dei diritti e minaccia il veto

Il leader del partito di maggioranza polacco Diritto e giustizia (PiS), Jarosław Kaczyński, ha minacciato di porre il veto sul bilancio europeo e sul Recovery Fund se dovessero essere collegati al rispetto dello Stato di diritto. Kaczyński, nominato vice primo...
Mondo 09-10-2020

Quale bilancio pluriennale per l’Unione Europea?

Webinar “Quale bilancio pluriennale per l’Unione europea?” organizzato da EURACTIV Italia, dal CesUE e dal Centro toscano del Movimento Federalista Europeo Sono intervenuti: Carlo Altomonte, docente di Economia dell’Integrazione Europea all’Università Bocconi; Anna Bonfrisco, parlamentare europea; Brando Benifei, capo delegazione...
Economia e sociale 28-09-2020

Recovery Plan e risorse proprie: l’equivoco su cui si gioca il destino dell’Unione europea

Sulle cosiddette risorse proprie si gioca il destino dell’Unione europea. Solo che il termine è estremamente equivoco, come cercheremo di spiegare. Fare chiarezza sul tema delle risorse che verranno utilizzate per finanziare il piano di ripresa aiuta a comprendere la...

Investimenti pubblici verdi finanziati con il debito Ue: la proposta di Cottarelli

In uno studio richiesto dalla Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo (la Commissione Econ), presieduta da Irene Tinagli del gruppo dei Socialisti e Democratici, per fornire elementi di analisi agli eurodeputati impegnati nella definizione della legislazione...
Economia e sociale 09-09-2020

Per il futuro dell’Europa servono risorse proprie, riforma dei Trattati e centralità del Parlamento

Martedì 8 settembre 2020, l’ufficio italiano del Parlamento europeo ha organizzato un webinar dedicato al futuro dell’Europa in vista del dibattito sullo stato dell’Unione.  Sono intervenuti parlamentari europei e nazionali ed esponenti della istituzioni e della società civile. Tra i...
Economia e sociale 08-09-2020

Il Parlamento europeo chiede di aumentare il bilancio Ue di 110 miliardi

Lo scorso 7 settembre, il Parlamento europeo ha chiesto di aumentare il bilancio settennale dell’Ue di circa 110 miliardi di euro e nuovi impegni, giuridicamente vincolanti, sull’introduzione di nuove risorse proprie europee per finanziare il piano da 750 miliardi di...
Economia e sociale 04-09-2020

Olbrycht: “C’è il rischio che alcuni Paesi utilizzino la ratifica delle risorse proprie per influenzare lo stato di diritto”

EURACTIV ITALIA ha intervistato l’eurodeputato Jan Olbrycht, Co-relatore sul Quadro finanziario pluriennale, per valutare la posizione che emerge in Parlamento dopo la riunione della commissione sul bilancio del Parlamento europeo e i negoziati informali in corso tra le istituzioni dell’Ue....
Bilancio 14-08-2020

Parole d’Europa: Bilancio europeo

Andiamo avanti con la rubrica “Parole d’Europa”. Oggi si parla di bilancio europeo: è lo strumento fondamentale per finanziare le politiche dell’Ue. Politiche strutturali come quella agricola e quella di coesione, ma anche l’Erasmus, ricadono sotto al bilancio.
Economia e sociale 03-08-2020

Europa: l’urgenza delle riforme istituzionali

Secondo il professor Antonio Padoa Schioppa rimane da sciogliere un nodo centrale sul finanziamento del Recovery Plan. La struttura istituzionale dell’Unione, quale è disciplinata attualmente dai Trattati, non attribuisce all’Unione un autonomo potere di fiscalità. La procedura di approvazione del...
Bilancio 23-07-2020

Bilancio Ue: la parola ai cittadini

I governi hanno raggiunto lunedì un accordo storico, anche se di compromesso. Sia per il principio, finora ignorato, della solidarietà nella raccolta e gestione di risorse comuni; sia per le rinunce che sono state imposte in termini di valori e...
Economia e sociale 21-07-2020

Compromesso europeo: un poliedro con tante facce

E così, alla fine, il Consiglio europeo ha portato a casa il compromesso. Che, in quanto tale, consente a tutti i capi di Stato e di governo di rientrare nei rispettivi Paesi e vendere al proprio elettorato la parte dell’accordo...
Economia e sociale 21-07-2020

Recovery Plan: un compromesso, ma che fa la storia

L’accordo raggiunto dal Consiglio europeo è, come sempre, un compromesso rispetto alla proposta iniziale della Commissione e a quella di Michel all’inizio della riunione. Ha luci ed ombre. Ma è probabilmente anche un accordo storico, nella misura in cui fa...
Economia e sociale 20-07-2020

Europa, la montagna e il topolino

Comunque si voglia giudicare il Consiglio, quando emergerà un compromesso definitivo, la verità è che siamo ancora in mezzo al guado. Schiacciati fra ventisette democrazie che non sono in grado di risolvere problemi. Quando, dopo che nel 1984 il Parlamento...
Economia e sociale 19-07-2020

Recovery Fund: perché il negoziato è così difficile?

Aldilà dell’importanza della posta in gioco, delle cifre di cui si parla, e dei complessi aspetti tecnici, ci sono varie ragioni strutturali e di natura politica. Il cittadino italiano medio potrebbe essere sorpreso nell’osservare la straordinaria difficoltà del negoziato sul...
Capitali 15-07-2020

Recovery Fund, il rappresentante dell’Italia in Ue: “Le condizionalità non sono un problema”

Alla vigilia del delicato summit che deciderà le sorti del fondo Ue per la ripresa da 750 miliardi, l’ambasciatore presso l’Ue Maurizio Massari ha confermato in un’intervista concessa a EURACTIV che l’Italia sostiene l’applicazione di condizionalità per l’erogazione delle risorse....
Bilancio 13-07-2020

Giù le mani dal bilancio europeo!

I compromessi, si sa, per definizione scontentano tutti. Ma permettono anche a ciascuno di tornare a casa propria ed affermare che ha ottenuto, seppur parzialmente, qualcosa di significativo. Il Consiglio Europeo, che è chiamato a decidere sulle sorti dell’Europa nel...