Politica

Futuro dell'Europa 01-03-2021

Sui vaccini la UE si gioca tutto

La crisi sanitaria ha messo a dura prova l’UE ma, come spesso accade con le sfide più drammatiche, l’ha costretta ad occuparsi del proprio rilancio. L’Europa ha saputo reagire alla conseguente crisi economica. Ma è sul fronte principale, quello della...
Società 26-02-2021

L’attualità del Manifesto di Ventotene

Antonella Braga riflette sull’attualità del Manifesto di Ventotene a 80 anni dalla sua stesura e alla vigilia di un ciclo di incontri di discussione su di esso. Considerato alternativamente come una svolta teorica nel pensiero europeista e un vademecum di...

L’Italia di Mario Draghi: garante e costruttore in Europa

È un’Italia europea quella che ha in mente Mario Draghi, consapevole della collocazione del nostro Paese e del suo potenziale ruolo di cerniera fra il motore franco-tedesco e la dimensione mediterranea. Senza dimenticare il ruolo di guida del G20 durante...
Economia e sociale 23-02-2021

L’euro e i prezzi in Italia: le cose non dette

Il dibattito sull’Euro in Italia continua ad essere molto ideologico e poco legato ai dati reali. Anche ieri, nello scambio sull’euro tra Prodi e La Russa a L’Aria che tira di Myrta Merlino, alcune cose fondamentali non sono state dette...
Futuro dell'Europa 23-02-2021

Distruzione creativa e welfare: una riforma fiscale per un’Italia europea

La riforma del fisco è un presupposto cruciale per liberare risorse ed energie per trasformare il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in uno strumento di crescita del paese. Ben venga quindi se il nuovo governo prenderà finalmente sul serio...
Futuro dell'Europa 22-02-2021

L’Europa di Giorgia Meloni

Giorgia Meloni merita tutta la solidarietà per gli insulti sessisti ricevuti dallo storico Gozzini. E meritano attenzione le sue motivazioni per il rifiuto del voto di fiducia da parte di Fratelli d’Italia al governo Draghi: perché sarebbe più che europeista,...
Capitali 17-02-2021

Un’Italia più forte, in Europa

La formazione del governo Draghi, da oggi (mercoledì 17 febbraio) in aula per ottenere la fiducia delle Camere, perfeziona il compimento della svolta europeista del Paese, ritornato nell’ultimo anno e mezzo a sedersi a suo agio al tavolo dei leader...
Economia e sociale 13-02-2021

L’inevitabile delusione

Delusione. Smarrimento. Questi i due principali sentimenti diffusi oggi sui social, peraltro trasversali. Quasi che da Super-Mario ci si attendesse un miracolo, un coniglietto immacolato uscito dal cilindro di un parlamento ingovernabile e litigioso in grado di indicare La Via....
10-02-2021

Crisi migranti a Ventimiglia: quando la società civile sostituisce i governi nella difesa dei diritti umani

Dopo la chiusura del centro del campo di Roja dello scorso luglio e le restrizioni dovute all’aumento dei contagi da coronavirus dall’inizio dello scorso autunno, Ventimiglia si ritrova in piena emergenza migranti, con persone e intere famiglie per strada, a...

Gli 80 anni del Manifesto di Ventotene: un progetto, un metodo e un’agenda per il futuro dell’Europa

In vista dell’apertura della Conferenza sul futuro dell’Europa, rileggere il Manifesto di Ventotene può essere la base per un’azione di rilancio della collaborazione e della solidarietà in Europa. Nelle conversazioni universitarie e negli incontri con le scuole, abbiamo evocato spesso...
Diritti 09-02-2021

I bielorussi non dovrebbero respirare l’aria della libertà?

Quello che abbiamo visto durante la Giornata della Solidarietà di  7 febbraio non è stato un raduno di protesta, ma il volto coraggioso e dignitoso della maggioranza bielorussa. Non dobbiamo inoltre sottovalutare il fatto che la storia del movimento democratico bielorusso...
Economia e sociale 09-02-2021

Recovery Plan: dove eravamo rimasti

In attesa che Draghi sciolga le sue riserve sulla formazione del governo, pare opportuno fare il punto su quale sia l’ultima ipotesi, presentata dal governo precedente e rimasta in sospeso dopo la crisi, rispetto al Recovery Plan. A questo proposito,...

Clima, azzerare le emissioni dell’Ue entro il 2050 non è sufficiente

L’obiettivo dell’UE delle emissioni zero entro il 2050 non è sufficiente per rispettare l’accordo di Parigi e limitare il riscaldamento globale a + 1,5° C. Per evitare la catastrofe climatica, l’Europa deve ripensare il meccanismo delle aste per l’energia rinnovabile...
Economia e sociale 08-02-2021

Il ruolo della Bce: Harry Potter o Lord Voldemort?

Nel lontano 1919 Keynes divenne celebre scrivendo The Economic Consequences of the Peace, in cui denunciava come le riparazioni di guerra che gli alleati intendevano imporre alla Germania avrebbero causato inflazione, crescente disagio sociale e condotto ad un ulteriore conflitto....
Futuro dell'Europa 04-02-2021

Conferenza sul Futuro dell’Europa: dal compromesso al ribasso ad un vero rilancio

Il Coreper di ieri (3 Febbraio 2021) ha adottato la decisione rivista sulla lungamente rinviata Conferenza sul futuro dell’Europa (CoFOE). Come già sottolineato da Fabio Masini su queste pagine qualche giorno fa, il contenuto di tale decisione è deludente. Arriva...
Economia e sociale 03-02-2021

Trappola mortale per Draghi

Conosco il profilo di competenza e serietà di Mario Draghi sufficientemente bene da poter dire che sarebbe il candidato ideale per guidare il paese. Ma, temo, non con questo parlamento. Il gesto di Mattarella è apparso disperato. Evitare al paese...
Futuro dell'Europa 01-02-2021

La battaglia politica in Germania e le conseguenze per l’Europa

Ancora il tema appare sottotraccia. Ma è destinato a diventare estremamente caldo nel corso del 2021: quale sarà l’orientamento di politica economica della Germania con l’avvicendamento al Cancellierato, dopo la fine dell’era Merkel? Il tema non è solo interno, ma...
Futuro dell'Europa 01-02-2021

L’Ue ignora le autonomie regionali, la Commissione dovrebbe rispondere ai cittadini

Oggi assistiamo spesso a un’Unione europea in cui il principio di sussidiarietà è solo un concetto teorico e l’autonomia regionale non viene presa in considerazione. È ora che la Commissione intensifichi i suoi sforzi, e secondo Harry Jansson un primo...
01-02-2021

Orban e Renzi: l’attacco ai diritti del lavoro

Le conquiste dei lavoratori in Europa sono sotto l’attacco concentrico di diversi esponenti politici che, in modo diverso (consapevolmente o meno), operano per screditarle scrive Tommaso Visone. “La democrazia non ha frontiere. Se disprezzata in un posto è minacciata dappertutto”....
Diritti 01-02-2021

La ‘svolta deliberativa’ salverà la democrazia dalla crisi?

La democrazia europea ha un urgente bisogno di reinventarsi. Sotto la minaccia della polarizzazione e della disinformazione, la democrazia deliberativa potrebbe aiutare a restituire il potere al popolo, dalla politica locale a quella internazionale, scrivono Pepijn Kennis e Samuel Doveri...
Futuro dell'Europa 30-01-2021

Consiglio: compromesso al ribasso per la Conferenza sul Futuro dell’Europa

Dopo mesi di incertezza su quello che avrebbe dovuto essere, nelle intenzioni della proposta iniziale di Macron, un momento ri-fondativo per la UE, il Consiglio ha trovato ieri sera una posizione di compromesso per far partire la Conferenza sul Futuro...
Futuro dell'Europa 29-01-2021

La maledizione delle risorse

A partire dagli anni Sessanta del Novecento si iniziò a diffondere la consapevolezza che i paesi più ricchi di risorse (naturali) in realtà presentavano delle performance economiche pessime. Tanto che questo paradosso fu chiamato ‘la maledizione delle risorse’. Sono state...
Mondo 27-01-2021

Alexei Navalny e le nuove sfide dell’opposizione russa

Gli appelli dell’ oppositore russo Alexei Navalny a sostegno della democrazia e di solidarietà con la sua reclusione in carcere sono stati ascoltati da un numero significativo di russi. Alcune fonti, come la Reuters, fanno accenno a 40.000 partecipanti scesi...
Futuro dell'Europa 26-01-2021

Risorse proprie: quel dettaglio dimenticato

In Italia la classe politica è in fibrillazione per la tenuta del governo. L’opinione pubblica, confusa da una crisi che non comprende, lotta con le nuove informazioni sul dilagare delle varianti del covid. Intanto pochi ricordano la centralità e l’urgenza...