Politica sociale e di coesione

Economia e sociale 17-08-2021

Il peso politico dell’inflazione

Nei giorni scorsi in Germania sono stati pubblicati i dati macroeconomici relativi al secondo trimestre 2021. Un dato, in particolare non poteva passare inosservato: il rialzo dell’inflazione a livelli mai visti da almeno 13 anni (pre-crisi del 2008). Il Ministro...

Italia, Europa e le incertezze della ripresa globale

La ripresa economica è un dato ormai accertato a livello globale, per quanto non uniformemente distribuita. Ma lo spettro di nuove ondate di Covid impone cautela alle imprese, soprattutto a quelle che devono scommettere su processi produttivi allungati nel tempo...
Economia e sociale 23-07-2021

Economia dell’eurozona, cosa ci attende in autunno

Difficile che la Bce potesse modificare i suoi orientamenti di politica monetaria con la pandemia ancora in pieno corso. Infatti, non li ha cambiati. Anzi, ha confermato una politica accomodante ed ha modificato il target di riferimento per l‘inflazione da...
Economia e sociale 16-07-2021

Dietro la ripresa lo spettro delle regole fiscali

Tutti i dati previsionali indicano un netto miglioramento macroeconomico nella Ue già nel 2021, ed un ritorno a condizioni analoghe (se non migliori) a quelle dell’epoca pre-Covid nel 2022. Lo hanno confermato nelle scorse settimane anche Dombrovskis e Gentiloni. Una...
Economia e sociale 16-07-2021

PNRR: un Piano pieno di promesse

Come una cambiale, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza del governo Draghi è pieno di promesse che possono essere riassunte in una parola: ‘pagherò’. Quella moneta di scambio che la Commissione europea si aspetta è fatta di riforme; riforme...
Economia e sociale 02-07-2021

Robin Brooks e la svalutazione interna

Non è la prima volta che l’Institute for International Finance (IIF) prende posizione a favore di una svalutazione interna come unico metodo per ripristinare la (presunta) perdita di competitività di alcuni paesi dell’area euro. Stavolta lo ha fatto per voce...
Economia e sociale 16-06-2021

Il rischio-riforme sull’efficacia del PNRR

Il Reflection Paper appena pubblicato dal CEPS (il Centro Studi sulle Politiche Europee di Bruxelles) getta non poche ombre sul nostro PNRR, soprattutto per quanto concerne l’impatto annunciato delle riforme sul Pil. Come è noto, la stragrande maggioranza degli investimenti...
Economia e sociale 07-06-2021

Beni pubblici europei: un banco di prova per un’Europa federale

Nell’ultimo ventennio, l’Unione Europea (Ue) ha dovuto affrontare numerose crisi di diversa natura, sia interne che esterne. L’incapacità dell’Ue di rispondere efficacemente a queste crisi non le ha permesso di assicurarsi un adeguato spazio nell’ordine internazionale e ha incoraggiato la...
Economia e sociale 21-05-2021

Corporate tax europea: perchè stavolta potrebbe avere successo

Non è la prima volta che la Commissione Europea prova a lanciare una corporate-tax uniforme per tutta la Ue. Aveva già tentato in almeno altre due occasioni, nel 2011 e nel 2016, fallendo miseramente. Cosa fa pensare che oggi ci...
Economia e sociale 17-05-2021

Agenda sociale Ue: le proposte dei sindacati europei

Il 7 maggio scorso le tre istituzioni UE e le parti sociali si sono riunite a Porto alla presenza dei Capi di Stato e di Governo, per sottoscrivere l’impegno a mettere in atto un pacchetto di misure sociali e per...
Economia e sociale 10-05-2021

Porto e l’incantesimo mancato

Sembra che J.K. Rowling si sia ispirata alla storica libreria “Lello e Irmao”, a Porto, per alcune ambientazioni di Harry Potter. Di sicuro sappiamo che era solita sedere nella sala del Caffe Majestic (dieci minuti a piedi dalla libreria) per...
Economia e sociale 30-04-2021

Recovery: l’ottimismo della volontà

Il Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza è stato approvato mercoledì dal Parlamento italiano. Andrà oggi ad aggiungersi (insieme a Francia e Spagna) a quelli già presentati da Portogallo, Grecia, Germania e Slovacchia. Sono i piani nazionali necessari...
Economia e sociale 24-04-2021

Finanze al collasso in Europa, o forse no?

Le notizie sulle finanze pubbliche in Europa in arrivo da Eurostat non colgono certo di sorpresa. Anzi, non fanno altro che certificare i dati su deficit e debito pubblico già emersi nelle ultime settimane attraverso altre fonti ufficiali (nazionali ed...
Economia e sociale 02-04-2021

Recovery Plan tra innovazione e occupazione

Abbiamo già ricordato come un elemento critico del Recovery Plan, esplicitamente riconosciuto dal governo, sia relativo alla necessità di assicurare che l’effetto moltiplicatore dello stimolo fiscale non si disperda; magari per l’acquisizione di professionalità, know-how, capitali provenienti da paesi esterni,...
Economia e sociale 23-03-2021

Risorse proprie: quei conti che non tornano

Come è noto, la grande scommessa del Next Generation EU implica un accordo sull’aumento delle cosiddette ‘risorse proprie’. Fino ad oggi sono state interpretate come ‘contributi nazionali’, non come capacità fiscale autonoma della UE, che è invece quello a cui...
Economia e sociale 19-03-2021

Sì ad un’Europa sociale, no ad un’Unione sociale

Il piano della Commissione europea di attuare i principi giuridicamente non vincolanti del Pilastro europeo dei diritti sociali ci porterebbe verso un’Unione sociale piuttosto che verso un’Europa sociale. Un gruppo di rappresentanti di gruppi industriali di vari paesi sostiene che...
Economia e sociale 11-03-2021

Ripresa economica: non dimentichiamo i distretti industriali

A novembre 2020, ben prima quindi che fossero disponibili i valori definitivi sul Pil 2020, Goldman Sachs (GS) aveva pubblicato un documento di previsioni globali con alcuni dati interessanti per il nostro paese. Rispetto ad una stima sostanzialmente unanime di...
Economia e sociale 10-03-2021

Recovery Plan: gli enti locali e regionali devono avere voce in capitolo

Se la pandemia di coronavirus ha avuto un impatto sconvolgente sulla salute dei cittadini, sulla loro vita quotidiana e sulle economie locali, il piano per la ripresa dell’Europa costituisce un atto storico di solidarietà per il nostro continente e un...

L’Italia di Mario Draghi: garante e costruttore in Europa

È un’Italia europea quella che ha in mente Mario Draghi, consapevole della collocazione del nostro Paese e del suo potenziale ruolo di cerniera fra il motore franco-tedesco e la dimensione mediterranea. Senza dimenticare il ruolo di guida del G20 durante...
Futuro dell'Europa 23-02-2021

Distruzione creativa e welfare: una riforma fiscale per un’Italia europea

La riforma del fisco è un presupposto cruciale per liberare risorse ed energie per trasformare il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in uno strumento di crescita del paese. Ben venga quindi se il nuovo governo prenderà finalmente sul serio...
Economia e sociale 09-02-2021

Recovery Plan: dove eravamo rimasti

In attesa che Draghi sciolga le sue riserve sulla formazione del governo, pare opportuno fare il punto su quale sia l’ultima ipotesi, presentata dal governo precedente e rimasta in sospeso dopo la crisi, rispetto al Recovery Plan. A questo proposito,...
Economia e sociale 08-02-2021

Il ruolo della Bce: Harry Potter o Lord Voldemort?

Nel lontano 1919 Keynes divenne celebre scrivendo The Economic Consequences of the Peace, in cui denunciava come le riparazioni di guerra che gli alleati intendevano imporre alla Germania avrebbero causato inflazione, crescente disagio sociale e condotto ad un ulteriore conflitto....
Futuro dell'Europa 29-01-2021

La maledizione delle risorse

A partire dagli anni Sessanta del Novecento si iniziò a diffondere la consapevolezza che i paesi più ricchi di risorse (naturali) in realtà presentavano delle performance economiche pessime. Tanto che questo paradosso fu chiamato ‘la maledizione delle risorse’. Sono state...
Economia e sociale 20-01-2021

E adesso un governo di scopo

Conte ha vinto la prima battaglia in quella che si annuncia come una lunga guerra. Che purtroppo rischia anche di essere logorante per il paese, per noi cittadini. Serve un governo di scopo, che si concentri su poche cose cruciali,...