Politica sociale e di coesione

Un milione di firme per un reddito di base in Europa

Un reddito di base in Europa è il tema al centro di un’iniziativa dei cittadini europei già partita in tutti i paesi membri e che durerà un anno. La scadenza per raccogliere un milione di firme in tutti i paesi membri...
Economia e sociale 19-10-2020

A quando il momento hamiltoniano per la Ue?

Nei mesi scorsi, dopo l’accordo raggiunto dal Consiglio Europeo di luglio per il Next Generation EU (NGEU), che prevede la mutualizzazione di debiti sui mercati finanziari garantiti in solido dai paesi Ue, si è spesso parlato di momento Hamiltoniano, anche...
Economia e sociale 16-10-2020

SURE: un passo avanti verso l’Europa sociale?

Webinar organizzato da EURACTIV Italia, dal CesUE e dal Centro toscano del Movimento Federalista Europeo. Intervengono: Niccolò Consonni, Centro Politiche Europee – Roma On. Elena Lizzi, parlamentare europea On. Daniela Rondinelli, parlamentare europea Modera Roberto Castaldi, direttore del CeSUE e...
Bilancio 13-10-2020

L’Ue e il rafforzamento dei diritti sociali contro il virus: “Nessuno sia lasciato indietro”

Un piano d’azione per l’attuazione del pilastro dell’Ue che mira a rafforzare la protezione dei diritti sociali in seguito alla pandemia Covid-19 e che rappresenta una delle svolte radicali dell’Ue. Secondo esperti ed europarlamentari esse devono essere governate e impostate...
Economia e sociale 13-10-2020

Recovery Fund: risorse per l’agricoltura disponibili già dal 2021. La proposta del Parlamento Ue

Secondo gli eurodeputati il 30% degli 8 miliardi di euro di aiuti previsti dovrebbe diventare disponibile già dal prossimo anno e il restante 70% dovrebbe essere erogato nel 2022. La commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha approvato un pacchetto di...
Concorrenza 13-10-2020

Esteso il ‘Temporary Framework’: opportunità e rischi dello Stato imprenditore

La Commissione Europea lo aveva già annunciato qualche giorno fa, dopo aver sottoposto ai paesi membri una bozza di revisione della normativa sugli aiuti di Stato. Bozza che prevedeva l’estensione alla fine di giugno del 2021 delle clausole speciali concordate...
Economia e sociale 09-10-2020

La Commissione europea ha presentato il nuovo piano per l’inclusione dei Rom

Mercoledì 7 ottobre la Commissione europea ha presentato il nuovo piano decennale per l’inclusione e la partecipazione dei Rom, la più numerosa minoranza etnica d’Europa, definendo obiettivi minimi da raggiungere entro il 2030 in merito a inclusione, partecipazione, istruzione, occupazione,...
Economia e sociale 08-10-2020

Oltre il Recovery Plan. Ma con quale metodo?

L’aria che si respira qui in Lussemburgo, alle celebrazioni per il 50° anniversario del Rapporto Werner, è euforica. Ormai archiviato come acquisito il Next Generation EU, si guarda oltre. La sessione di ieri pomeriggio (moderata da Viviane Reding, più volte...
Economia e sociale 07-10-2020

Just trasition fund: i fondi per l’Italia potrebbero arrivare a quasi un miliardo di euro

Nel corso dei negoziati a Bruxelles sul Next Generation Eu (Recovery Fund) e sul prossimo quadro finanziario pluriennale dell’UE (QFP) è emersa l’ipotesi di aumentare e risorse destinate all’Italia dal Just Transition Fund (o Fondo per la transizione equa) per il...
Economia e sociale 07-10-2020

L’economia del terzo settore e il Recovery Plan

Il mediano, per chi è esperto di calcio, rappresenta un ruolo determinante sul campo. Il mediano agisce infatti a ridosso della retroguardia, collaborando nel recuperare palloni e nell’innescare la ripartenza. È colui che finalizza il gioco. Ad essere sfidata dall’onda...
Società 03-10-2020

Da Messina e Taormina una visione per l’Europa del futuro

È in corso a Taormina la seconda giornata di un progetto ambizioso: immaginare l’Europa del futuro. Nell’ambito del Taobuk festival, storica manifestazione culturale di Taormina, giunta ormai alla decima edizione, il think tank Vision ha organizzato una tre giorni per...
Economia e sociale 01-10-2020

Le azioni silenti ma efficaci dell’Ue

A livello europeo spesso accadono cose poco pubblicizzate ma di grande impatto sulla vita comune dei cittadini europei, come il recentissimo SURE, lo strumento da 100 miliardi di euro adottato dal Consiglio europeo per contenere le ripercussioni sui lavoratori dovute...
Economia e sociale 01-10-2020

Bilancio Ue: perché Consiglio e Parlamento non riescono a trovare un accordo

Il negoziato su Recovery Fund e bilancio Ue 2021-2027 rimane in stallo e l’ipotesi di un ritardo nell’erogazione dei fondi si fa sempre più concreta. Lo scorso 21 luglio il Consiglio Europeo, dopo un lungo e complesso negoziato, ha raggiunto...
Economia e sociale 29-09-2020

La Bce sostiene l’espansione fiscale in Europa

Secondo gli economisti della Banca centrale europea è “essenziale garantire che il sostegno fiscale derivante dal Next Generation Eu non sia indebolito dalla prematura interruzione del sostegno fiscale finanziato a livello dei singoli Stati nazionali”. Mentre ieri Christine Lagarde, presidente...
Economia e sociale 28-09-2020

Recovery Plan e risorse proprie: l’equivoco su cui si gioca il destino dell’Unione europea

Sulle cosiddette risorse proprie si gioca il destino dell’Unione europea. Solo che il termine è estremamente equivoco, come cercheremo di spiegare. Fare chiarezza sul tema delle risorse che verranno utilizzate per finanziare il piano di ripresa aiuta a comprendere la...
Economia e sociale 22-09-2020

Elezioni italiane: adesso stabilità politica e progettualità

Finalmente si è conclusa l’ennesima tornata elettorale. E soprattutto l’ennesima campagna elettorale. Con l’affermazione del SI al referendum per la riduzione del numero dei parlamentari e il successo del centrosinistra e del centrodestra in tre regioni ciascuno. Insomma, nessuno scossone....
Economia e sociale 21-09-2020

Recovery Plan: linee guida, buoni propositi e cattive tentazioni

In due soli giorni, la settimana scorsa, sono uscite le linee guida del governo sul PNRR (il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), che dovrebbe indicare come il paese intende impegnare le risorse del Recovery Plan nei prossimi 5 anni,...
Economia e sociale 17-09-2020

Se anche Weidmann difende l’operato della Bce

La notizia è passata inosservata. E invece vale la pena che venga ripresa, perché in netta controtendenza rispetto alle esternazioni precedenti. Ieri, 16 settembre, Jens Weidmann, governatore della Deutsche Bundesbank, in occasione di una riunione a porte chiuse con vari...
Politica 17-09-2020

Discorso sullo Stato dell’Unione: il Parlamento europeo ora chiede i fatti

Il giorno dopo il discorso sullo Stato dell’Unione comincia il momento della verifica. Superati gli enfatici ed ampi gesti con cui la presidente della Commissione europea ha accompagnato le sue affermazioni, cariche di passione e carisma, rimangono le nude parole...
Società 15-09-2020

Oltre il Recovery Plan

Il dibattito politico e quello pubblico si sono concentrati nelle ultime settimane, al netto della scadenza elettorale, sulla celebrazione del successo negoziale del governo italiano in Europa: aver portato a casa una fetta consistente dei fondi del Recovery Plan, una...
Economia e sociale 14-09-2020

Recovery Fund: un’opportunità e una sfida per il Mezzogiorno

Dopo trattative intense e complicate, i paesi europei hanno approvato la proposta della Commissione Europea sul Recovery Fund: un investimento di 750 miliardi di euro, di cui 390 miliardi di trasferimenti e 360 di prestiti agevolati, denominata evocativamente Next Generation...
Economia e sociale 10-09-2020

Parole d’Europa: fondi strutturali

Per le “Parole d’Europa” oggi si parla di fondi strutturali. Si tratta di quei fondi erogati agli Stati membri e alle regioni con vari scopi, dalla coesione alla politica migratoria, fino alla scuola e al sociale.
Economia e sociale 09-09-2020

Parole d’Europa: politica di coesione

Per la rubrica “Parole d’Europa” oggi si parla della politica di coesione. Si tratta di una politica strutturale volta a favorire una maggiore convergenza economica tra le aree dell’Ue.
Economia e sociale 09-09-2020

Fondi Ue per le regioni più colpite dalla crisi: cos’è React-Eu e perché è importante

Il pacchetto da 47,5 miliardi è uno degli strumenti messi in campo dal Recovery Plan e servirà finanziare le spese per sanità, sostegno all’occupazione e aiuti per le imprese. La politica di coesione, ovvero la principale politica d’investimento dell’Ue che...