Diritti

25-11-2020

Mettiamoci la faccia, anche dopo il 25 novembre

Come ogni anno, il 25 novembre porta con sé dati e iniziative di sensibilizzazione sul fenomeno della violenza di genere. Mai come quest’anno, è necessario che l’attenzione non venga meno anche dopo questa data. La crisi in corso e le...
23-11-2020

Governi contro cittadini: la resa dei conti

Quello che sta accadendo col veto di Polonia e Ungheria sull’accordo per le risorse proprie, essenziale per una rapida conclusione dei negoziati sul bilancio pluriennale (al quale è legato anche il Next Generation EU), è la resa dei conti nello...
Politica 18-11-2020

Bilancio Ue: come superare i veti nazionali?

Per superare lo stallo alcuni suggeriscono di ragionare sulla possibilità di un accordo intergovernativo per realizzare il Next Generation EU senza i Paesi recalcitranti. E il veto rischia di essere un boomerang per chi lo pone, ricorda il direttore di...
Politica 20-10-2020

La natura del potere in un sistema illiberale

Lo Stato illiberale di Viktor Orbán usa la democrazia e lo stato di diritto come suppellettili di un sistema che non contiene alcuna reale limitazione all’esercizio del potere. Per valutare la situazione dello stato di diritto in tali sistemi, dobbiamo...
Politica 09-10-2020

Lettera di un cittadino bulgaro: “Caro signor Weber, dove sono finiti i valori europei?”

Pubblichiamo una lettera del cittadino bulgaro Momchil Daskalov, rivolta al parlamentare europeo Manfred Weber, che aveva espresso sostegno al governo del premier Boyko Borissov. Gentile Signor Weber, le scrive un comune cittadino bulgaro che professa di credere nei classici valori...
Mondo 18-09-2020

Il voto su Navalny e Lukashenko mostra l’orientamento valoriale e geopolitico dei partiti italiani

Il voto di ieri al Parlamento europeo sul caso Navalny e sulle violenze del regime bielorusso rivela, molto meglio di altre vicende, l’orientamento valoriale e geopolitico dei partiti italiani. Dinnanzi a una risoluzione- passata con 532 favorevoli, 84 contrari e...
Mondo 15-09-2020

La politica estera che non c’è ancora

L’Unione europea è circondata da tensioni internazionali e da rapporti sempre più difficili con i suoi vicini e con le maggiori potenze mondiali, ma ancora non riesce a dotarsi di una vera politica estera, di sicurezza e di difesa. L’ultimo...

Il Recovery Fund può contribuire a ridare slancio alla Conferenza sul futuro dell’Europa

La Conferenza sul Futuro dell’Europa è quasi del tutto scomparsa dal radar del dibattito politico e giornalistico europeo. Solo la stampa specializzata ne segue il lento e tormentato percorso. Presentata con grande enfasi alla vigilia di Natale 2019 dalla nuova...
06-08-2020

Migranti: il suicidio del giovane siriano e le responsabilità dell’Europa intergovernativa

Nella giornata del 3 agosto è stato trovato morto suicida Ali Ghezawi, quattordicenne siriano originario di Daraa, da nove anni profugo in Europa con la famiglia alla ricerca di una vita stabile lontana dalla guerra. Parafrasando il racconto della madre...
29-07-2020

Le proteste in Bulgaria riguardano anche la libertà dei media

Le proteste in Bulgaria sono una vera e propria protesta civile contro lo stato e a favore dei diritti democratici fondamentali come la libertà dei media, scrive Maria Stoyanova. Maria Stoyanova è una giornalista. Ha ricoperto la carica di presidente...
Economia e sociale 20-07-2020

Il Recovery Fund punti alla parità di genere

Non vedremo realizzata una piena parità di genere, almeno nel corso della nostra vita. Il Rapporto del World Economic Forum “Global Gender Gap 2020” è chiaro e diretto: non saremo in grado di raggiungere l’eguaglianza prima di 100 anni, in...
Società 13-07-2020

Il supermercato della cittadinanza e la democrazia europea

La crisi pandemica ha suscitato un’importante reazione europea: il piano Next Generation Eu, basato su un debito pubblico europeo e nuove risorse proprie. L’impegno della Commissione per offrire un futuro ai giovani dimostra che la solidarietà europea esiste. Tuttavia, esistono...
Rafał Trzaskowski
Capitali 12-07-2020

La Polonia tra europeismo e nazionalismo

Il secondo turno delle elezioni presidenziali polacche difficilmente potrebbe essere più incerto e più decisivo per il futuro della Polonia. Un Paese oggi profondamente diviso, dopo una legislatura e un mandato presidenziale dominati dal PiS (Diritto e giustizia), sotto la...
Società 24-06-2020

L’Ue promette di combattere il razzismo, ma lo farà davvero?

Mentre il collegio dei commissari discuterà del razzismo in Europa durante il suo incontro settimanale, le attiviste Karen Taylor e Amiirah Salleh-Hoddin esortano l’UE ad agire concretamente contro il fenomeno. Karen Taylor è la presidente della Rete europea contro il...
Società 18-06-2020

Studenti europei, la pandemia ha accentuato le disuguaglianze

Fra didattica digitale e tentazioni autoritarie, l’istruzione e la politica in Europa si sono trovate impreparate alla crisi: è necessaria una svolta, scrivono i rappresentanti studenteschi europei e italiani. La crisi provocata dal Covid-19 ha prodotto situazioni eccezionali per gli...
Capitali 08-06-2020

Perché commemoriamo i fratelli Rosselli e quale rilevanza hanno le loro vite oggi?

In occasione dell’83° anniversario dell’assassinio dei fratelli Rosselli, Roger Casale, fondatore e segretario generale di New Europeans, scrive della loro eredità e dell’importanza della lotta contro il fascismo nel movimento per l’unità europea. Per rispondere a questa domanda, dobbiamo chiederci chi erano i Fratelli Rosselli....
01-06-2020

La libera mobilità è (nuovamente) l’orizzonte europeo

Nella settimana in cui la Camera dei Comuni inglese votava la Brexit, a Londra “Erasmo” – il 27 ottobre 2019 – presentava il suo manifesto promotore centrato su difesa/valorizzazione delle libere mobilità di persone, merci e competenze. Tutto ciò che...
Migrazioni 25-05-2020

Migranti: l’illusoria soluzione nazionale

Le azioni di Malta volte a favorire la prosecuzione del viaggio di barconi carichi di immigrati irregolari verso le coste siciliane, denunciate in questi giorni, non rappresenta che il più recente capitolo di una storia caratterizzata dal tentativo degli Stati...

Gestire la diversità ai tempi del Covid-19: una ricetta per l’Europa

Esattamente settant’anni fa Robert Schuman poneva le basi della visione europea per un futuro di pace e prosperità, da realizzarsi attraverso un percorso di integrazione concreto e progressivo. Nel 2020 il risultato di quel processo, l’Unione europea, si trova a...
07-05-2020

Il destino della Conferenza sul Futuro dell’Europa

Doveva essere l’occasione per la rinascita del processo d’integrazione europea; il simbolo del suo riavvicinamento ai cittadini ed alle loro esigenze. E tuttavia la Conferenza sul Futuro dell’Europa, già proposta da Macron e fatta propria dalla nuova Presidente della Commissione...
Salute 04-05-2020

Fase 2: mentre l’Italia discute sul grado di parentela, il Belgio fissa un limite

Da oggi l’Italia è ufficialmente nella fase 2 del lockdown. Alcuni milioni di italiani oggi rientrano al lavoro, soprattutto nel settore manifatturiero e in quello edile, e questa è certamente la novità più significativa del Dpcm del 26 aprile 2020....
Economia e sociale 02-05-2020

Una nuova normalità? Una normalità migliore

In questi tempi di COVID-19, la grande sfida per la maggior parte di noi è come proteggere noi stessi e le nostre famiglie dal virus e come mantenere il nostro lavoro. Per i responsabili politici questo si traduce in una...