Capitali

16-04-2021

Fine della globalizzazione e ritorno allo stato nazionale?

Galli della Loggia in un suo recente editoriale ha sostenuto che la pandemia palesa la fine della globalizzazione e la necessità di un ritorno alla sovranità nazionale. Se è comprensibile che nei momenti di crisi ci si rivolga a ciò...
14-04-2021

Quale riforma elettorale per l’UE?

Webinar organizzato dal CesUE, da EURACTIV Italia e dal Movimento Federalista Europeo – Centro Regionale Toscano Partecipano: – Alberto ALEMANNO, Cattedra Jean Monnet in European Union Law & Policy – HEC Parigi, – Roberto CASTALDI, Direttore del CesUE e di...
Economia e sociale 13-04-2021

React-Eu, inviato a Bruxelles il piano italiano da 13,5 mld di euro

Mara Carfagna, ministra per il Sud e la Coesione Territoriale ha inviato a Bruxelles il piano italiano dettagliato per il React-Eu (Recovery Assistance for Cohesion and the Territories of Europe), il capitolo di spesa del Next Generation EU destinato alle...
Economia e sociale 09-04-2021

Il ruolo della Bce nel contrasto agli effetti economici della pandemia

La Banca Centrale Europea continua a giocare un ruolo decisivo nel contrasto agli effetti economici della crisi generata dalla pandemia da un lato con l’acquisto sistematico dei titoli di stato dei paesi più esposti, tra cui l’Italia, e dall’altro con...
Economia e sociale 06-04-2021

Il dibattito sulla tassonomia verde

A volte dietro dossier apparentemente tecnici si celano scelte decisive per il nostro futuro, come nel caso del dibattito sulla green taxonomy, ovvero sulle tecnologie che potranno essere considerate ecologicamente sostenibili e sulle quali si potranno investire i capitali del...
02-04-2021

È sempre di moda usare l’UE come capro espiatorio

La recente minaccia del premier austriaco Kurz di porre il veto sull’acquisto di 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer rappresenta l’ennesima conferma che attaccare l’Ue per coprire i propri errori è un malcostume ampiamente diffuso e sempre di moda....
01-04-2021

Vertice a tre tra Morawiecki, Orbán e Salvini

Si svolge oggi l’incontro tra il premier ungherese Orbán, il premier polacco Morawiecki e il leader della Lega Salvini per discutere la costituzione di un nuovo Gruppo politico al Parlamento europeo a seguito delle innumerevoli vicissitudini di Fidesz, del PiS...
Economia e sociale 30-03-2021

Recovery Plan , scontro al vertice sulla tassonomia green

Recentemente alla Commissione Europea è stato chiesto di modificare la formulazione originale della tassonomia green su pressione di alcuni Paesi membri che vorrebbero inserire alcune di fonti di energia non propriamente ecologiche tra quelle autorizzate ad essere inserite nei piani...
29-03-2021

Rapporto UE-Paesi membri, l’importanza del coordinamento europeo

Alcune recenti affermazioni del Presidente Draghi sul superamento del coordinamento tra Unione Europea e Paesi membri nei casi in cui non funzionasse come dovuto hanno portato alcuni commentatori politici ad accostare Draghi ai sovranisti. In realtà pur non disconoscendo le...
Economia e sociale 26-03-2021

L’implementazione del Recovery Plan nazionale

Obiettivo urgente del governo Draghi è creare e avviare il Recovery Plan italiano, il grande piano nazionale di riforme e investimenti necessario per sfruttare al meglio i fondi messi a disposizione dell’Italia dall’Unione Europea nell’ambito del Next Generation EU. Di...
Economia e sociale 25-03-2021

Conferenza sul Futuro dell’Europa, il ruolo dell’educazione civica europea

Nell’approssimarsi dell’avvio della Conferenza sul Futuro dell’Europa stanno iniziando le schermaglie tra i paesi che vorrebbero una maggior integrazione dell’Unione e quelli che vi si oppongono, al contempo cresce il dibattito sul coinvolgimento attivo dell’opinione pubblica, ma per essere coinvolti...
Economia e sociale 18-03-2021

Riportare il Recovery Plan al centro del dibattito pubblico

Una delle “mission” fondamentali del governo Draghi è il Recovery Plan, il rilancio economico e non solo del nostro paese, un impegno che coinvolgerà tutte le parti, politiche, sociali, civili, imprenditoriali, che si svolgerà nel corso dei prossimi 7 anni...
17-03-2021

Il significato dell’elezione di Enrico Letta

L’elezione di Enrico Letta alla guida del Partito democratico è certamente una buona notizia anche per il governo Draghi perché segna la ritrovata stabilità di uno dei padri di questo governo nel solco di quella linea politica europeista e atlantista...
Futuro dell'Europa 15-03-2021

Assemblea dei cittadini europei: l’Europa, attore globale

Dopo la firma dell’accordo inter-istituzionale tra i 3 Presidenti per l’avvio della Conferenza sul Futuro dell’Europa, stanno per avviarsi i dibattiti pubblici all’interno dei paesi membri dell’UE sui temi da proporre in discussione durante la Conferenza per i quali è...
Economia e sociale 12-03-2021

Pubblica amministrazione, il motore del rilancio dell’Italia

Il primo passo del governo Draghi sulla strada della ripresa è stato appena compiuto con la firma del patto per la riforma della Pubblica Amministrazione recentemente siglato con i sindacati perché le speranze di rilancio dell’Italia sono legate al Next...
10-03-2021

Convegno al Senato: “Verso la conferenza sul futuro dell’Europa”

Palazzo Madama, sala Caduti di Nassirya Conferenza stampa “Verso la Conferenza sul Futuro dell’Europa”
Politica 09-03-2021

Stato di diritto, in Slovenia preoccupano gli attacchi alla libertà di stampa

Anche  in Slovenia, paese che assumerà la Presidenza di turno del Consiglio dell’Unione europea il prossimo luglio, lo Stato di diritto è a rischio. La Commissione, pur non prendendo alcuna misura legale, ha condannato il controverso Primo ministro, Janez Janša...
Economia e sociale 08-03-2021

8 marzo, alcune riflessioni sulla condizione femminile

Oggi 8 marzo è la festa mondiale della donna. Un’occasione per festeggiare ma anche per  riflettere sulla realtà quotidiana della condizione femminile nel nostro paese, per richiamare il mondo maschile alle proprie responsabilità e per fare alcune proposte.
Politica 05-03-2021

Viktor Orbán ha deciso, Fidesz esce dal Gruppo del PPE

L’uscita di Fidesz dal Gruppo politico del PPE al Parlamento europeo presenta alcuni aspetti contraddittori – Viktor Orbán ha deciso l’uscita di Fidesz dal Gruppo parlamentare del PPE ma non dal partito stesso, in aperta violazione allo statuto del PPE...
Economia e sociale 01-03-2021

I poteri taumaturgici del Recovery Plan

“…nulla ci mancherà col Recovery” così termina la messa cantata di Crozza, che nella sua recente imitazione di Draghi ha centrato perfettamente le aspettative che tutti gli italiani, e le forze politiche in primis, ripongono nel Recovery Plan, Ma le...
Economia e sociale 27-02-2021

La disputa tra salute pubblica ed economia nasconde la vera sfida da vincere

Siamo nel pieno della terza ondata pandemica con il numero dei contagi, dei ricoveri e, purtroppo, dei decessi, nuovamente in crescita eppure da molte – troppe – parti si depreca contro il passaggio in zona arancione o in zona rossa,...
24-02-2021

La riorganizzazione tattica delle forze politiche italiane

Sono iniziate le grandi manovre per la riorganizzazione delle forze politiche italiane. Da un lato si parla di una riedizione dell’intergruppo PD – M5S – LEU sul modello di quello nato all’epoca del governo Conte2, dall’altro Giorgia Meloni propone un...
22-02-2021

Solidarietà a Giorgia Meloni per il deprecabile attacco sessista

Durante una recente trasmissione radiofonica Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia è stata gratuitamente e pesantemente insultata dallo storico Giovanni Gozzini. EURACTIV Italia si unisce all’unanime condanna per questo episodio e per tutti gli altri analoghi attacchi di genere perpetuati...
Economia e sociale 19-02-2021

Le contraddizioni della Lega all’avvio del Governo Draghi

La posizione della Lega in questo frangente politico sembrerebbe ridicola se non fosse così seria. Da un lato sostiene il neoinsediato Governo Draghi, votando la fiducia al Parlamento Italiano e replicando al Parlamento europeo con analogo voto positivo sul regolamento...