Bilancio

29-11-2020

L’inaccettabile proposta di Polonia e Ungheria per togliere il veto al Recovery Plan

“Togliete il vincolo che lega l’erogazione dei fondi europei alla tutela dello Stato di diritto e noi non porremo il veto all’approvazione del bilancio dell’UE”. Questa, in sostanza, la provocatoria proposta di Polonia e Ungheria alla Commissione Europea per superare...
24-11-2020

Il veto di Polonia, Ungheria e Slovenia contro la tutela dello Stato di diritto

il veto di Polonia, Ungheria e Slovenia alla ratifica del nuovo Qfp che vincola l’erogazione dei fondi al rispetto dello Stato di diritto ha riportato il tema dei valori fondanti dell’Unione Europe e della tutela dei diritti dei cittadini al...
23-11-2020

Lo scontro con Polonia, Ungheria e Slovenia sul bilancio pluriennale

Lo scontro tra l’Ue da un lato e Polonia, Ungheria e Slovenia dall’altro sul Quadro Finanziario Pluriennale, e quindi sul Next Generation Eu, rivela lo scontro in atto sulla percezione della natura dell’Unione Europea: bancomat o vera comunità politica, civile...
18-09-2020

Next Generation Eu, una partita decisiva per il futuro dell’Unione

Si avvicina l’approvazione da parte del Parlamento europeo del Qfp, Next Generation Eu e delle condizioni sullo stato di diritto. Si tratta di una partita decisiva per il futuro dell’Unione.
15-09-2020

Riforma dell’Unione, il discorso di Scholz al Bruegel Annual Meeting

Il discorso del vicecancelliere tedesco Olaf Scholz al Bruegel Annual Meeting è passato sotto traccia in Italia. Si tratta di un passo avanti importante della posizione tedesca, a cui hanno fatto seguito le parole di Mattarella. Ora si attende la...
14-08-2020

Parole d’Europa: Bilancio europeo

Andiamo avanti con la rubrica “Parole d’Europa”. Oggi si parla di bilancio europeo: è lo strumento fondamentale per finanziare le politiche dell’Ue. Politiche strutturali come quella agricola e quella di coesione, ma anche l’Erasmus, ricadono sotto al bilancio.
12-08-2020

Parole d’Europa: Quadro Finanziario Pluriennale

Per la rubrica “Parole d’Europa” oggi si parla del Quadro Finanziario Pluriennale (Qfp). Si tratta del quadro finanziario settennale in cui si colloca il bilancio europeo. Si tratta di fatto di un accordo al cui interno si deve collocare il...
02-08-2020

Parole d’Europa: Commissione europea

Per la rubrica “Parole d’Europa”, oggi si parla di Commissione europea. È una sorta di embrione di governo federale, che deve comunque riferire al Parlamento. Ha il monopolio dell’iniziativa legislativa.
29-07-2020

La gestione del Recovery Fund

Uno dei temi importanti del Consiglio europeo è stato la gestione del Recovery Fund. La decisione definitiva resta nelle mani del Consiglio a maggioranza qualificata sulla base della proposta della Commissione.
28-07-2020

Recovery Fund, l’Italia è uno dei vincitori

Il governo italiano esce dall’accordo sul Recovery Fund con un ammontare di risorse maggiore di quello previsto e senza veti da parte di altri Paesi. È quindi indubbio che l’Italia sia uno dei grandi vincitori dell’accordo.
24-07-2020

Recovery Fund: una cabina di regia europea

Quando si parla di fondi europei per la ripresa, è normale pensare a una “cabina di regia” a livello europeo. Non bastano i piani nazionali per rispondere alla crisi, serve un monitoraggio sovranazionale perché il piano di rilancio abbia successo.
23-07-2020

Condizionalità, un sostegno agli Stati membri

La presenza di condizioni nell’uso dei fondi europei è spesso vista molto negativamente in Italia. Invece si tratta di un aiuto per evitare che questi soldi vengano spesi per finalità elettorali e propagandistiche, utilizzandoli invece per le misure necessarie per...
13-07-2020

Next Generation EU, i tanti nodi da sciogliere

Continuano le discussioni sul Next Generation EU. Spesso si limita la discussione tra i ‘frugali’ e gli altri, ma in realtà ci sono molti altri interessi in gioco. Per sostenere questo piano bisogna aumentare le competenze dell’Unione, creando a sua...
09-07-2020

Next Generation EU, un futuro per i giovani europei

Il piano di risposta alla pandemia Next Generation EU intende unire l’Europa sul piano economico e politico, in modo da fornire una risposta incentrata su competitività e sostenibilità per dare un futuro ai giovani europei.
07-07-2020

L’inefficienza del metodo intergovernativo

Le continue discussioni sul Next Generation EU dimostrano che il metodo intergovernativo non può essere la soluzione quando ci si trova di fronte a una situazione di emergenza come la pandemia.
26-06-2020

La necessità di una maggiore integrazione europea

La mancanza di accordo tra gli Stati membri sul bilancio europeo impedisce un’azione più efficace dell’UE per rispondere alla pandemia. Se la competenza sanitaria rimane in mano ai singoli governi nazionali, quella economica può essere discussa in Europa e portare...
16-06-2020

Il Parlamento europeo e la riforma dei Trattati

il Parlamento europeo potrebbe diventare un attore principale nell’azione dell’Unione Europea contro la pandemia, se fosse dotato di più autonomia. Per aumentare la capacità d’azione dell’UE, sarebbe necessaria una riforma dei Trattati.
08-06-2020

Recovery Fund: dove deve investire l’Italia

L’Italia riceverà dal Recovery Fund oltre 172 miliardi di euro. La sfida ora è quella di spenderli nei settori giusti: economia, digitale, pubblica amministrazione, semplificazione della burocrazia, scuola.
06-06-2020

La necessità di una fiscalità comune europea

Per finanziare il progetto di recupero dalla pandemia di Covid-19 servono delle regole democratiche sulla fiscalità. Questo compito va messo in mano alla Commissione europea, responsabile di fronte al Parlamento Europeo, l’organo eletto da tutti i cittadini dell’UE.
03-06-2020

Il paradosso dei prestiti: doppi standard tra Italia ed Europa?

In Italia si dibatte sulle condizioni che l’Europa potrebbe imporre sui prestiti a favore del Paese. Eppure lo stato italiano richiede, ovviamente, delle garanzie da parte delle imprese quando presta loro dei soldi. È quindi assurda questa pretesa di un...
30-05-2020

La difficoltà di risposta dei governi nazionali

La pandemia di coronavirus ha fatto emergere ancora una volta gli enormi limiti dei governi nazionali. Lenti nella risposta, si sono rimbalzati la responsabilità di agire, per poi trasferirla alla Commissione europea.
29-05-2020

Il colpo d’ala della Commissione europea

Il Recovery Fund proposto dalla Commissione europea prevede 750 miliardi, divisi in 500 a fondo perduto e 250 in prestiti. Per l’Italia 172,7 miliardi, il Paese che riceve l’aiuto maggiore.
27-05-2020

Come la pandemia sta trasformando l’Europa: la Commissione europea

La Commissione europea è stata una delle istituzioni più rapide a rispondere all’emergenza coronavirus, con una serie di misure volte a permettere agli stati membri di affrontare le spese straordinarie che la pandemia richiede.