Bilancio

17-06-2021

Bilancio Ue, l’Austria chiede un ritorno a regole rigide

Il ministro delle finanze austriaco Gernot Blümel ha chiesto ai suoi colleghi, che si incontrato giovedì 17 giugno al Consiglio dell’Ue, di tornare a regole severe sul bilancio per evitare di cadere in una “Unione del debito”. “L’Europa non deve...
Economia e sociale 17-06-2021

Fiscalità europea, la soluzione per un bilancio Ue equo e solidale

In questi giorni sulla stampa specializzata si è data grande enfasi all’accordo raggiunto all’OCSE sulla tassazione, diversificata nel rispetto dei diversi regimi fiscali ma coordinata, dei profitti dei giganti del web o meglio delle 100 aziende più ricche al mondo....
Economia e sociale 17-06-2021

Next Generation Eu: i primi piani approvati sono quelli di Portogallo, Spagna e Grecia

La Commissione europea ha dato via libera ai piano nazionale di ripresa e resilienza dei tre Paesi, promuovendoli a pieni voti. Il Portogallo, che sta per terminare i sei mesi di presidenza del Consiglio Ue, era stato il primo Paese...
Energia 14-06-2021

I Paesi Ue insistono per portare avanti alcuni progetti sul gas. A rischio gli obiettivi climatici

I ministri dell’energia dei Paesi Ue, riuniti nel Consiglio di venerdì 11 giugno, hanno deciso di portare avanti alcuni progetti transfrontalieri selezionati incentrati sul gas naturale, in particolare a Malta e Cipro, nonostante la spinta in senso opposto di 11...

Un sistema fiscale europeo per il XXI secolo

Nell’Ue la tassazione è sempre stata un baluardo della sovranità nazionale, cui i Paesi membri (alcuni più di altri) non intendono rinunciare. Adesso varie iniziative sono in corso per riformare il sistema fiscale europeo in linea con gli sviluppi economici...
09-06-2021

Bilancio Ue 2022: Bruxelles propone un budget da 167,8 miliardi

La Commissione ha proposto uno schema di bilancio per il prossimo anno pari a 167,8 miliardi di euro, a cui si aggiungono 143,5 miliardi di euro di sovvenzioni nell’ambito del piano di ripresa Next Generation Eu. Questa “potenza di fuoco”...
04-06-2021

La Procura europea indaga sul conflitto di interessi del premier ceco Babiš

La Repubblica Ceca ha presentato alla Procura europea, che ha iniziato i suoi lavori il 1° giugno, il caso di conflitto di interessi che coinvolge il primo ministro Andrej Babiš, proprietario della grande azienda di alimentari e prodotti chimici Agrofert....
01-06-2021

La Procura europea diventa operativa. Vigilerà sulla gestione dei fondi del Recovery

A partire da martedì 1° giugno 2021, l’Ufficio del procuratore pubblico europeo (Eppo) ha iniziato ufficialmente la sua attività. Questo istituto si occuperà di combattere le frodi e le attività di criminalità organizzata che colpiscono il bilancio europeo, svolgendo nel...
Economia e sociale 28-05-2021

NGEU, completate le 27 ratifiche nazionali sulle risorse proprie

Nella serata di ieri, 27 maggio 2021, sono state finalmente completate tutte le ratifiche nazionali – tanto diversificate quanto lo sono i sistemi legislativi dei 27 paesi UE – della cosiddetta “decisione sulle risorse proprie” ovvero lo strumento giuridico che...
25-05-2021

Dombrovskis: le regole di bilancio devono essere riattivate nel 2023

Secondo il vice-presidente della Commissione bisogna evitare di rimuovere “prematuramente o in maniera non coordinata” le misure di sostegno messe in campo finora, per non rischiare di interromperne l’effetto, ma allo stesso tempo bisogna assicurarsi che tali misure non durino per “troppo...
Economia e sociale 21-05-2021

Corporate tax europea: perchè stavolta potrebbe avere successo

Non è la prima volta che la Commissione Europea prova a lanciare una corporate-tax uniforme per tutta la Ue. Aveva già tentato in almeno altre due occasioni, nel 2011 e nel 2016, fallendo miseramente. Cosa fa pensare che oggi ci...
Futuro dell'Europa 19-05-2021

Macron sulle orme di Delors

Nel linguaggio del gossip si chiamano “rumours”, in italiano “voci”: sono quelle che girano senza poter essere riferite a nessuno in particolare, ma che presentano spesso un discreto grado di attendibilità. Quantomeno come segnali lanciati “per vedere l’effetto che fa”....
Economia e sociale 18-05-2021

Recovery, arriva il via libera dalla Finlandia

Il Parlamento finlandese ha dato oggi a larghissima maggioranza, superiore ai due terzi necessari, il via libera alla Commissione Ue di andare sui mercati a raccogliere le risorse per il Recovery. Nelle scorse settimane la Corte costituzionale finlandese aveva chiesto...
Economia e sociale 30-04-2021

Recovery: l’ottimismo della volontà

Il Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza è stato approvato mercoledì dal Parlamento italiano. Andrà oggi ad aggiungersi (insieme a Francia e Spagna) a quelli già presentati da Portogallo, Grecia, Germania e Slovacchia. Sono i piani nazionali necessari...
Economia e sociale 22-04-2021

Recovery, il Portogallo è il primo paese a presentare il piano nazionale alla Commissione Ue

I piani già pronti sono quattro: quello di Spagna, Francia, Grecia e Portogallo. Ma poiché quest’ultimo detiene la presidenza di turno del Consiglio dell’Ue gli altri tre paesi hanno atteso prima di presentare il proprio piano nazionale di ripresa e...
14-04-2021

Consulenze esterne, dalla Commissione Ue quasi 500 milioni alle Big Four. Il Parlamento vuole vederci chiaro

Un’inchiesta esclusiva di Euractiv.com ha acceso il campanello d’allarme sulle spese pazze della Commissione europea per le società di consulenza. Gli eurodeputati vogliono vederci chiaro e chiedono spiegazioni sulle centinaia di milioni di euro spesi per le società di consulenza e...
Economia e sociale 13-04-2021

React Eu, inviato a Bruxelles il piano italiano. I due terzi delle risorse sono destinati al Sud

L’annuncio arriva dal ministero per il Sud e la Coesione territoriale. L’Italia ha ufficialmente presentato a Bruxelles la programmazione italiana del React-Eu, che assegna risorse supplementari alla politica di coesione per gli anni 2021 e 2022. Come per il Recovery...
Economia e sociale 08-04-2021

Bassi tassi d’interesse: quanto sono sostenibili?

La narrazione dominante delle banche centrali negli ultimi anni insiste sull’eccezionalità di situazioni in cui, nonostante gli stimoli monetari e fiscali, il tasso d’inflazione registra sistematicamente un andamento inferiore agli obiettivi. È con questa argomentazione che Draghi prima e Lagarde...
Economia e sociale 02-04-2021

Recovery Plan tra innovazione e occupazione

Abbiamo già ricordato come un elemento critico del Recovery Plan, esplicitamente riconosciuto dal governo, sia relativo alla necessità di assicurare che l’effetto moltiplicatore dello stimolo fiscale non si disperda; magari per l’acquisizione di professionalità, know-how, capitali provenienti da paesi esterni,...
Economia e sociale 30-03-2021

Rete ferroviaria: la difficile scommessa in Italia

Mentre ieri a Bruxelles si festeggiava solennemente l’avvio ufficiale dell’Anno Europeo delle Ferrovie, la Commissaria Europea alla Coesione Sociale Elisa Ferreira dichiarava il proprio sostegno all’espansione della rete. “I dati mostrano come la rete ferroviaria sia responsabile solo del 10%...
Economia e sociale 23-03-2021

Risorse proprie: quei conti che non tornano

Come è noto, la grande scommessa del Next Generation EU implica un accordo sull’aumento delle cosiddette ‘risorse proprie’. Fino ad oggi sono state interpretate come ‘contributi nazionali’, non come capacità fiscale autonoma della UE, che è invece quello a cui...
Futuro dell'Europa 16-03-2021

Se l’Europa torna a dormire

Torniamo per un istante all’inizio del 2020, prima che lo tsunami del Covid-19 si abbattesse sul mondo intero. L’Europa arrancava, faceva fatica a trovare una propria identità collettiva di fronte a colossi di dimensione continentale che acceleravano su vari dossier...
Economia e sociale 11-03-2021

Ripresa economica: non dimentichiamo i distretti industriali

A novembre 2020, ben prima quindi che fossero disponibili i valori definitivi sul Pil 2020, Goldman Sachs (GS) aveva pubblicato un documento di previsioni globali con alcuni dati interessanti per il nostro paese. Rispetto ad una stima sostanzialmente unanime di...
05-03-2021

Patto di stabilità, torna l’ipotesi della golden rule per gli investimenti

La Commissione europea proporrà verso la fine dell’anno un metodo per semplificare le complesse regole di bilancio dell’Unione europea, tagliare il debito accumulato e stimolare gli investimenti, ha detto giovedì (4 marzo) il commissario economico europeo Paolo Gentiloni. Una revisione...