Allargamento e parternariati

23-05-2022

Baku nell’attuale scacchiere geopolitico. Conversazione col Presidente azerbaigiano

Incontro il Presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev durante il convegno annuale dedicato alle prospettive di cooperazione nel Caucaso meridionale. Partecipano i più noti “caucasologi” a livello internazionale: come lo svedese Svante Cornell, Brenda Shaffer di Harvard, Michael Reynolds di Princeton e...
Futuro dell'Europa 11-04-2022

Letta per l’Europa federale

In un lungo saggio pubblicato sul Foglio Enrico Letta propone una riforma dei Trattati per creare sette unioni e costruire un’Europa federale. Il Segretario del PD Enrico Letta ha esposto in maniera chiara e dettagliata la sua posizione europea, chiedendo...
31-03-2022

Allargamento ai Balcani: abbiamo bisogno di un’Europa coraggiosa

Per molto tempo c’è stata una dicotomia tra la metodologia del processo di integrazione dell’Unione europea e gli aspetti politici della stessa, che ora viene messa alla prova dalle richieste di un’adesione rapida all’Ue dell’Ucraina e dal ritmo da “tartaruga”...
21-02-2022

L’UE e il mal d’Africa

È capitato anche a me. Dopo aver atteso 50 anni per metter piede sul suolo africano, nel giro di tre anni sono tornato tre volte, prima del covid. Ma quello che ha condotto i leader europei all’incontro con l’Unione Africana...
23-12-2021

Balcani-Ue: la prospettiva dell’allargamento è sempre più lontana

Nella “relazione complicata” tra Unione europea e Balcani occidentali il 2021 non ha portato a svolte inaspettate o pirotecnici colpi di scena. Anzi. L’amore a prima vista, dichiarato con appassionato fervore al summit di Salonicco del 2003 – quando a...
17-11-2021

La nostra instancabile determinazione nel garantire la pace in Bosnia-Erzegovina

Ventisei anni dopo l’accordo di pace di Dayton, Sarajevo sta affrontando la sua sfida più seria dalla fine della guerra, scrive Derek Chollet, consigliere del Dipartimento di Stato Usa. I tre pilastri fondamentali che sostengono la fragile pace della Bosnia-Erzegovina...

Cop26: diplomazie al capolinea

G20 e Cop26 hanno fatto uno sforzo straordinario, il massimo che era loro consentito. Hanno trovato un compromesso su impegni futuri che riguarderanno altri governanti. Chi si aspettava di più da un confronto fra diplomazie nazionali era un ingenuo. La...
29-09-2021

Balcani occidentali, perché la ricerca di autonomia strategica dell’Ue è fallita

Si potrebbe abbreviare una lunga storia e semplicemente notare che l’UE ha fallito nei suoi rapporti con i Balcani occidentali, in quanto non ha messo i suoi soldi ‘dove è la sua bocca’. Tuttavia, questa affermazione contraddice la narrativa accettata...

Italia, Europa e le incertezze della ripresa globale

La ripresa economica è un dato ormai accertato a livello globale, per quanto non uniformemente distribuita. Ma lo spettro di nuove ondate di Covid impone cautela alle imprese, soprattutto a quelle che devono scommettere su processi produttivi allungati nel tempo...
02-08-2021

L’adesione dei Balcani all’UE: la via federale

La presidenza (semestrale) slovena del Consiglio dell’Unione europea ha riportato in primo piano il problema dell’allargamento ai Balcani occidentali e, di conseguenza, quello della compatibilità tra i valori professati, in generale, dai paesi dell’Est europeo e quelli dell’UE. Alcuni commentatori...
Futuro dell'Europa 09-04-2021

Draghi, Erdogan e il futuro dell’Europa

Riferendosi a quanto accaduto ad Ankara tra il Presidente turco Erdogan e i presidenti del Consiglio europeo, Michel, e della Commissione europea, Von der Leyen, Mario Draghi ha detto che bisogna cooperare con i dittatori se e quando serve, ma...

I Balcani occidentali chiamano l’Europa: c’è bisogno di cambiamento

Nei Balcani sta crescendo la consapevolezza che l’Unione europea possa non essere l’unico partner disponibile. Da parte di Bruxelles occorre una certa dose di ottimismo pragmatico e realismo geopolitico sull’allargamento, che dovrebbe essere al centro anche della Conferenza sul futuro...

L’Unione europea e Joe Biden: verso un nuovo multilateralismo

Prime telefonate di Joe Biden, da poco più di una settimana alla Casa Bianca, ai leader stranieri. Con la sua elezione l’Unione europea ha tirato “un sospiro di sollievo”, ma adesso è chiamata a ridefinire la propria agenda transatlantica.  Quando...
24-11-2020

Allargamento dell’Ue: attenzione all'”epidemia” dei diritti di veto

Minacciando il veto, la Bulgaria usa la sua posizione di membro dell’UE solo per realizzare alcuni dei suoi interessi di politica estera, come molti altri hanno fatto in precedenza. Il problema è che l’UE non ha il desiderio e il...

Alla ricerca dell’autonomia strategica europea

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in un suo recente discorso ha definito l’“autonomia strategica” per l’Europa “l’obiettivo della nostra generazione”. Qualche giorno dopo, proprio il Consiglio europeo, nelle Conclusioni della riunione straordinaria dell’1-2 ottobre scorsi, ha indicato che...

La Francia è l’alfiere d’Europa contro l’assertività della Turchia

Si riaccende lo scontro su vari fronti tra due pesi massimi, la Francia di Emmanuel Macron e la Turchia di Recep Tayyip Erdogan: dal Mediterraneo orientale al Libano fino alla Libia. Ma anche sui temi dell’identità e della religione.  Aphrodite,...
Capitali 30-09-2020

Il dibattito presidenziale Usa e la sicurezza europea

La politica estera è stata la grande assente in un dibattito di livello infimo. Tutto ciò richiama l’urgenza per l’Ue di dotarsi di una vera politica estera per difendere i propri interessi e valori sulla scena internazionale. Il presidente degli...
Economia e sociale 16-09-2020

A Ursula von der Leyen va bene l’Unione che c’è

La presidente della Commissione europea ha tracciato un programma ambizioso, ma non ha fatto alcun riferimento alla riforma dei Trattati e non ha dato alcuna rilevanza alla Conferenza sul futuro dell’Europa. La presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha...
Mondo 15-09-2020

La politica estera che non c’è ancora

L’Unione europea è circondata da tensioni internazionali e da rapporti sempre più difficili con i suoi vicini e con le maggiori potenze mondiali, ma ancora non riesce a dotarsi di una vera politica estera, di sicurezza e di difesa. L’ultimo...

Libia: politica estera comune europea cercasi

I primi otto mesi del 2020 hanno rappresentato un periodo molto intenso, e dai risvolti a tratti inattesi, per il conflitto libico che continua a ondate dal 2011. Tra tentativi diplomatici falliti, il ribaltamento degli equilibri militari sul terreno, l’ingresso...
03-09-2020

Montenegro: la parabola di Dukanovic, il “monarca” detronizzato

“Il monarca del Montenegro”: è un ritratto stringato, ma eloquente, quello che il settimanale britannico The Economist dedicava poco più di un anno fa a Milo Đukanović, il leader – tanto longevo quanto controverso – che ha dominato la vita...

Tra Israele ed Emirati Arabi Uniti un accordo-farsa con gravi ripercussioni sul Medio Oriente. E l’Europa…

La normalizzazione delle relazioni tra Israele ed Emirati Arabi Uniti, annunciata pochi giorni fa da Donald Trump, ha poco a che vedere con la questione palestinese. L’Unione europea che si è opposta al “Piano del Secolo” dovrebbe per coerenza adottare...

25 anni di obiettivi condivisi per unire entrambe le sponde del Mediterraneo

In questo articolo, scritto in occasione del 25° anniversario della Convenzione di Barcellona, Romano Prodi illustra come la cooperazione regionale, la solidarietà e l’istruzione, soprattutto nel bacino euro-mediterraneo, siano fattori chiave per la ripresa. Quest’anno segna il venticinquesimo anniversario dell’incontro,...
Mondo 02-06-2020

Tensioni Grecia-Turchia: le difficoltà di Erdogan e i rischi per Atene

Le tensioni tra Grecia e Turchia non sono un fenomeno nuovo. Le relazioni tra i due vicini e gli alleati della NATO non sono mai state totalmente tranquille dopo il 1974. Durante il primo periodo del potere di Erdogan, la...