La risposta dell’Ue alla pandemia

Fin dall’inizio della pandemia si è discusso, molte volte a sproposito, sulla prontezza e sull’efficacia della risposta dell’UE e sugli errori, commessi o semplicemente imputati alle istituzioni europee. A questo si aggiunge ora il ruolo che l’Unione può e deve avere nei confronti dei paesi più poveri, dall’America latina al Sud-est asiatico passando per i Caraibi e l’Africa, in vista del Global Health Summit del 21 Maggio perché il Covid-19 ha colpito tutto il mondo e l’Europa ha l’obbligo -non solo morale- di guardare oltre i suoi confini.

Di questo e di altro si parlerà nel webinar di lunedì 26 aprile alle ore 17:30 con un panel d’eccezione tra cui l’onorevole Alessandra Moretti, della Commissione sulla salute del Parlamento europeo, Antonio Parenti, Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e il professor Sergio Abrignani, immunologo dell’Università Statale di Milano. Appuntamento lunedì 26 aprile alle 17:30 su questo sito, sul sito del CesUE e sui nostri social: