Stato di diritto, in Slovenia preoccupano gli attacchi alla libertà di stampa

Anche  in Slovenia, paese che assumerà la Presidenza di turno del Consiglio dell’Unione europea il prossimo luglio, lo Stato di diritto è a rischio. La Commissione, pur non prendendo alcuna misura legale, ha condannato il controverso Primo ministro, Janez Janša per una serie di attacchi alla libertà dei media del suo paese, contro giornalisti Sloveni e anche contro gli inviati di altri paesi europei.