La Finlandia impone alle sue frontiere le regole più severe d’Europa

La Finlandia ha rimosso la maggior parte dei paesi dell’Ue dalla sua “green travel list”, consentendo gli arrivi solo da una manciata di stati. I cittadini di quest’ultimi possono entrare nel paese senza restrizioni relative al coronavirus a partire da lunedì (24 agosto).

 Anche la Norvegia ha fatto lo stesso a partire da sabato, aggiungendo Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Austria e parti della Svezia e della Danimarca alla sua lista di nazioni in cui i viaggi non essenziali sono scoraggiati. Entrambi i Paesi sono riusciti a limitare la diffusione della pandemia che ha causato più di 780.000 morti in tutto il mondo. Ma stanno affrontando un aumento delle infezioni e il governo di Helsinki mercoledì ha detto che anche la Norvegia è stata aggiunta alla sua lista rossa.

Le regole più severe della Finlandia significano che solo i viaggiatori provenienti dall’Italia, dall’Ungheria, dalla Slovacchia, dall’Estonia e dalla Lituania saranno ora ammessi nel Paese senza un valido motivo e senza stare in quarantena per due settimane. Gli arrivi da diversi Paesi non appartenenti all’Ue, tra cui Georgia, Ruanda e Corea del Sud, continuano ad essere liberamente consentiti dalle misure.

“La politica di frontiera della Finlandia è la più rigorosa dell’Unione Europea, perché abbiamo voluto preservare la nostra situazione relativamente buona rispetto al virus”, ha dichiarato il ministro degli Interni Maria Ohisalo in una conferenza stampa. Da giugno, Helsinki ha dichiarato che nelle ultime due settimane consentirà l’arrivo da paesi con meno di otto nuovi casi di coronavirus ogni 100.000 abitanti, anche se i ministri hanno ora fatto eccezioni per i paesi con meno di 10 casi.

Tuttavia, il punto di separazione della Finlandia è notevolmente più severo rispetto ai suoi vicini nordici, come la Norvegia, che permette l’arrivo da paesi con un massimo di 20 nuovi casi ogni 100.000 persone. La Finlandia ha attualmente una delle più basse incidenze di COVID-19 in Europa, registrando solo 5,3 nuovi casi ogni 100.000 nelle ultime due settimane, anche se il numero è in aumento.

Ohisalo ha anche annunciato che le restrizioni sui confini terrestri della Finlandia con la Svezia e la Norvegia saranno allentate per consentire ai residenti che vivono da entrambe le parti di attraversare più facilmente gli stessi per i loro scopi quotidiani.