L’escalation del conflitto israelo-palestinese al Consiglio affari esteri dell’UE

Si riunisce oggi il Consiglio affari esteri dell’Unione europea per discutere il recente exploit del conflitto israelo-palestinese. Il problema di fondo è che l’UE non ha competenze specifiche né poteri in materia di politica estera e di sicurezza, questioni che sono di esclusiva competenza degli Stati nazionali che però singolarmente non hanno né la credibilità né il peso negoziale per fermare il conflitto o anche solo per imporre un cessate il fuoco per motivi umanitari.