Legislative francesi, momento critico per il rilancio dell’iniziativa europeista della Francia

Domenica 12 giugno si terrà il primo turno delle elezioni francesi per il rinnovo dell’Assemblea Nazionale e l’obiettivo per Emmanuel Macron è mantenere la maggioranza dei seggi al suo partito o almeno ad una coalizione di partiti favorevoli alla sua linea politica per evitare tutti i problemi, ben noti e già visti, legati alla coabitazione alla francese tra un Presidente ed un Governo di opposti schieramenti politici. L’incognita più grande è rappresentata dall’exploit alle recenti presidenziali di Mélenchon e del suo partito La France Insoumise, confermato anche nei sondaggi più recenti, e delle possibili alleanze con gli altri partiti di opposizione.