Come evitare che “incidenti diplomatici” come quello di Ankara possano ripetersi

Dopo l’incidente diplomatico ormai universalmente noto come “sofagate”, il Presidente del Consiglio Draghi ha attaccato il Presidente Turco Erdogan definendolo dittatore, “Credo non sia stato un comportamento appropriato. Mi è dispiaciuto moltissimo per l’umiliazione che la presidente Von der Leyen ha dovuto subire. Ma con questi, chiamiamoli per quel che sono, dittatori, di cui però si ha bisogno, uno deve essere franco nell’esprimere la propria diversità di vedute…“, e c’è chi chiede la testa del Presidente del Consiglio europeo Charles Michel per la sua inazione, ma il vero punto focale è un altro: come rafforzare l’integrazione europea in materia di politica estera e di sicurezza e dare alla politica europea lo stesso peso che l’UE ha in ambito economico.