Cina, le esercitazioni delle portaerei vicino a Taiwan diventeranno ricorrenti

La portaerei cinese Liaoning. [Jerome Favre/EPA/EFE]

Un gruppo di portaerei cinesi sta conducendo esercitazioni vicino a Taiwan e, secondo quanto ha dichiarato la marina cinese lunedì 5 aprile, queste pratiche diventeranno regolari. Ciò implica un’ulteriore escalation nelle tensioni con l’isola che Pechino rivendica come territorio sottoposto alla sua sovranità.

Taiwan ha lamentato un aumento dell’attività militare cinese nei suoi pressi negli ultimi mesi, mentre la Cina intensifica gli sforzi per affermare la sua sovranità sull’isola governata democraticamente.

La marina cinese ha detto che un gruppo di portaerei, guidato dalla Liaoning, la prima portaerei del paese messa in servizio attivo, sta svolgendo esercitazioni di “routine” nelle acque vicino a Taiwan.

L’obiettivo è quello di “migliorare la sua capacità di salvaguardare la sovranità nazionale, la sicurezza e gli interessi relativi allo sviluppo”, ha detto.

“Esercitazioni simili saranno condotte su base regolare in futuro”, ha aggiunto la marina, senza approfondire ulteriormente.

La dichiarazione della Cina segue quella del ministero della Difesa di Taiwan che ha segnalato una nuova incursione delle forze aeree cinesi nella zona di identificazione della difesa aerea dell’isola lunedì.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha detto di avere un “pieno controllo” della situazione in aria e in mare e che sta “gestendo in modo appropriato” la questione.

Il ministero della Difesa giapponese ha detto domenica che la Liaoning, accompagnata da cinque navi di scorta, era transitata nello stretto di Miyako sulla strada per il Pacifico.

Il giornale cinese ad ampia diffusione Global Times, pubblicato dal Quotidiano del Popolo ufficiale del Partito Comunista al potere, ha aggiunto che la nave Nanchang, prima di una nuova potente flotta di cacciatorpediniere Type 055 entrata in servizio l’anno scorso, faceva parte della flotta con le portaerei.

“La combinazione di portaerei e grandi cacciatorpediniere Type 055 diventerà una configurazione standard dei task group di portaerei cinesi in futuro”, si legge.

La Liaoning e la sua nave sorella Shandong avevano già effettuato esercitazioni o navigato vicino a Taiwan in precedenza.

Nel dicembre 2019, poco prima delle elezioni presidenziali e parlamentari a Taiwan, la Shandong ha navigato attraverso il sensibile stretto di Taiwan, una mossa condannata da Taiwan come tentativo di intimidazione.

Quella di Taiwan è la questione territoriale più delicata per il governo della Repubblica Popolare Cinese e un potenziale terreno di scontro militare. La Cina non ha mai rinunciato all’uso della forza per portare l’isola sotto il suo controllo.

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen sta supervisionando un programma di rinnovamento dell’esercito dell’isola, lanciando nuove attrezzature come le corvette stealth anti-portaerei della classe Tuo Chiang.