Quale Europa per le sfide del 21° secolo

All’indomani del discorso sullo Stato dell’Unione di Ursula von der Leyen e la sponda lanciata alla Conferenza sul Futuro dell’Europa diventa fondamentale il ruolo dei panel transnazionali dei cittadini europei sorteggiati nei vari paesi per discutere delle grandi questioni in ballo per il futuro dell’Unione. Parallelamente sta diventando sempre più decisivo il ruolo della piattaforma online della Conferenza dove è possibile caricare i propri contenuti, le idee, le proposte e le iniziative. In questa ottica si inserisce il dibattito “Quale Europa per le sfide del 21° secolo” all’interno del progetto Spazio EUROPA 21 che avrà luogo questa sera a Pisa, promosso dal Movimento Federalista Europeo e dalla Gioventù Federalista Europea della Toscana con gli interventi del sindaco di Pisa Michele Conti, dell’assessora regionale Alessandra Nardini e dei deputati Stefano Ceccanti, Francesco Berti e Lucia Ciampi, coordinati dal presidente del CesUE Roberto Castaldi, cui seguiranno le conclusioni del Vice Presidente dell’MFE Stefano Castagnoli.

Commissione Europea

Con il sostegno della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea