Eurovision, un format che funziona e che dovrebbe osare di più

L’Italia giustamente ha festeggiato la vittoria dei Måneskin all’Eurovision Song Contest 2021, più noto come Eurofestival, l’evento musicale più seguito al mondo, più dei Grammy Awards, con oltre 200 milioni di spettatori di più di 40 paesi diversi non solo europei. Questo tipo di eventi, così come quelli sportivi, dimostra che esiste un pubblico europeo che può essere raggiunto da un format europeo, quello che mancano sono format mediatici di più ampio genere, dalla cultura alla politica passando per gli aspetti più sociali e civili della quotidianità dei paesi europei per contribuire a creare e far crescere una opinione pubblica europea e sovranazionale consapevole, necessaria più che mai ora che è iniziata la Conferenza sul Futuro dell’Europa ed è stato lanciato il portale “Il futuro è nelle tue mani” in cui tutti sono chiamati a dare il proprio contributo per definire le priorità del futuro dell’Unione Europea.

Commissione Europea

Con il sostegno della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea