Italgas vince la gara per la rete del metano in Grecia: offerta da 733 milioni

La società ha vinto la gara per rilevare il 100% del gruppo Depa, responsabile della distribuzione di gas nel Paese.

L’agenzia greca per le privatizzazioni HRADF ha indicato Italgas come “offerente preferito” nella gara per la vendita della rete di distribuzione del metano controllata dallo Stato, Depa Infrastructure.

Italgas ha battuto la concorrenza del gruppo ceco EP Investment Advisors e le è stato chiesto di alzare la sua offerta per acquisire Depa Infrastructure, attualmente di proprietà di Hellenic Republic Asset Development Fund e Hellenic Petroleum.

HRADF ha svelato l’offerta migliorata di Italgas, pari a 733 milioni di euro per il 100% del capitale di Depa, e l’ha approvata.

Italgas, nel confermare la notizia, ha informato in una nota di essere stata assistita da J.P. Morgan come Advisor finanziario e unico concedente del finanziamento, da Milbank e Karatzas and Partners come Advisor legali, da Grant Thornton come Advisor normativo e da Mazars per gli aspetti fiscali e contabili.

L’amministratore delegato  di Italgas Paolo Gallo ha detto che il know-how e l’esperienza del gruppo nelle reti digitali aiuteranno la Grecia a decarbonizzare la sua economia. “Siamo il partner ideale per supportare il governo greco nello sviluppo di una infrastruttura energetica chiave che permetterà al Paese di procedere rapidamente nel percorso di decarbonizzazione dell’economia. Grazie a una nuova generazione di reti «native digitali» – estese, flessibili e smart – sosterremo con il gas naturale il graduale abbandono di carbone e lignite promuovendo allo stesso tempo la transizione energetica verso fonti rinnovabili come biometano, e-gas e idrogeno verde”, ha spiegato Gallo.

“Stiamo parlando di un investimento che creerà molti nuovi posti di lavoro, taglierà il costo dell’energia per le famiglie e le imprese e aiuterà a raggiungere gli ambiziosi obiettivi del paese di riduzione delle emissioni di CO2”, ha sottolineato il ministro dell’Energia greco Kostas Skrekas in un comunicato stampa.

L’operazione sarà finanziata interamente da Italgas ricorrendo a linee di finanziamento committed. La firma degli accordi per l’acquisizione è subordinata al completamento degli ulteriori adempimenti previsti dalla procedura di gara e dalla normativa locale, mentre il closing dell’operazione è previsto entro fine anno, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni, spiega la società. Italgas è stata assistita da J.P. Morgan come Advisor finanziario e unico concedente del finanziamento, da Milbank e Karatzas and Partners come Advisor legali, da Grant Thornton come Advisor normativo e da Mazars per gli aspetti fiscali e contabili

Dopo che il gruppo è stato selezionato come Preferred Bidder nell’ambito della gara per l’acquisizione del 100% del gruppo greco Depa Infrastructure, Italgas ha registrato la performance migliore a Piazza Affari sul paniere delle blue chip (+1,04%).