Green Taxonomy e Green Deal, è indispensabile fare chiarezza

Prosegue il dibattito tra i paesi membri, il Parlamento Europeo, il Consiglio Europeo e la Commissione Europea sulla tassonomia verde ed in particolare sull’inclusione di nucleare e gas naturale tra le fonti energetiche ammesse a godere degli incentivi per la transizione ecologica previsti nel Green Deal. L’atto Delegato, approvato dalla Commissione il 2 febbraio scorso, deve ancora passare al vaglio del PE e del Consiglio e sta incontrando la netta opposizione di diversi paesi dell’UE e della stragrande maggioranza dell’opinione pubblica europea. Un tema molto scottante e complesso sul quale occorre fare chiarezza per prendere una posizione corretta e consapevole, per il nostro presente e per il futuro dei nostri figli.