Tassonomia della finanza verde: il nucleare resta ancora in sospeso

La centrale nucleare tedesca di Neckarwestheim, nel Baden-Württenberg. [EPA-EFE/RONALD WITTEK]

La Commissione europea ha adottato il regolamento sulla tassonomia della finanza verde, che ha lo scopo di determinare quali investimenti possono essere considerati utili ai fini del contrasto ai cambiamenti climatici e quindi definiti ‘sostenibili’.

La tassonomia della finanza verde europea è stata al centro di lunghe discussioni per mesi, in particolare per quanto riguarda la potenziale inclusione di energia nucleare e gas naturale tra le attività considerate sostenibili.

La Commissione europea ha pubblicato giovedì 9 dicembre un regolamento delegato in cui fissa i criteri che determinano le condizioni a cui un’attività economica può essere considerata sostenibile, ovvero che contribuisce al contrasto ai cambiamenti climatici e non arreca danno ad altri obiettivi ambientali.

La principale controversia legata alla tassonomia non è stata però risolta: mentre sul gas naturale viene annunciato che un futuro atto delegato determinerà quali attività potranno essere definite sostenibili, e quindi ci dobbiamo aspettare una sua inclusione, per quanto riguarda il nucleare la Commissione annuncia che la valutazione è ancora in corso e i risultati saranno resi noti in un secondo momento.

Il Green Deal è in pericolo: la Commissione Ue vuole dare il "bollino verde" a gas e nucleare

Avviso ai naviganti: il Green-Deal, la grande scommessa europea per uscire dalla crisi e affrontare i cambiamenti climatici, è in pericolo: la Commissione europea starebbe per affondarlo in un esercizio di Greenwashing del tutto inopportuno, cosi facendo compromettendo ancora di …

Il documento pubblicato dalla Commissione illustra quali sono i criteri tecnici che consentono di determinare a quali condizioni un’attività economica contribuisce in modo sostanziale alla mitigazione (allegato I) o all’adattamento (allegato II) ai cambiamenti climatici, sempre con la clausola di non arrecare danni significativi ad altri obiettivi. Il regolamento si applicherà a partire dal 1° gennaio 2022.

All’interno degli allegati vengono prese in considerazione decine di attività economiche, dalla silvicoltura al ripristino ambientale, passando per le attività di produzione, l’energia, i trasporti, l’edilizia e la comunicazione.

Per ciascuna di queste attività, a loro volta divise in sottogruppi più specifici, il documento fornisce una breve descrizione e illustra pratiche, obblighi e parametri da rispettare perché sia consentita la classificazione come ‘sostenibile’.

Energia, il nucleare verso l'inclusione nella tassonomia della finanza verde dell'UE

La commissaria europea per l’Energia, Kadri Simson, ha chiesto un “cambio di marcia sugli investimenti” nell’energia nucleare, al fine di prolungare la vita delle centrali esistenti e mantenere gli attuali livelli di produzione fino al 2050.

“I termini del discorso sull’energia …

L’inserimento di gas e nucleare

Nei giorni precedenti alla pubblicazione della proposta, il commissario Ue al commercio Valdis Dombrovskis aveva annunciato l’inclusione di gas e nucleare nella tassonomia, perché “per il mix energetico del futuro abbiamo bisogno di più rinnovabili ma anche di fonti stabili”.

A sua volta, il vicepresidente della Commissione con delega al Green Deal Frans Timmermans ha confermato che la proposta di tassonomia con l’inclusione di gas e nucleare arriverà prima di Natale, probabilmente il 22 dicembre.

“Penso che dobbiamo trovare un modo per riconoscere che queste due fonti svolgono un ruolo nella transizione energetica, non classificarle ‘verdi’, ma prendere atto del fatto che il nucleare è molto importante per ridurre le emissioni e che il gas naturale sarà essenziale per passare dal carbone alle rinnovabili”, ha detto Timmermans.

L’ulteriore rinvio dell’atto delegato su gas e nucleare consentirà probabilmente alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen di discutere della proposta con i leader europei nel vertice del 16 dicembre.