Germania, il piano del governo per attirare investimenti verdi

I grattacieli di Francoforte sul Meno. [EPA-EFE/RONALD WITTEK]

Il governo tedesco sta pianificando una nuova strategia di finanziamento verde per indirizzare nuovi capitali verso progetti ambientali, e rendere la Germania un hub leader a livello globale per la finanza sostenibile.

Il ‘Piano della strategia per la finanza sostenibile’, visto in anteprima dalla Reuters, elenca 26 misure individuali, e dovrebbe essere adottato mercoledì dal governo di Angela Merkel, al fine di mobilitare investimenti da destinare a progetti di protezione del clima.

“Il governo federale vuole rendere la Germania un mercato leader per la finanza sostenibile”, afferma il documento, che è in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Il piano mira anche a sostenere l’obiettivo dell’Unione Europea di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050, che secondo le stime della Commissione a richiederà investimenti per 350 miliardi di euro ogni anno.

Inoltre, lo schema previsto dal governo tedesco risponde anche agli investitori che richiedono più imprese che rispettano i criteri ambientali, sociali e di governance (ESG). Per venire incontro alla domanda, il piano prevede un sistema di classificazione della sostenibilità delle aziende a “semaforo”, che faciliti l’individuazione delle opportunità di investimento green.

L'Ue vara le nuove regole sulla finanza verde, ma rimanda la decisione sul nucleare e il gas naturale

Secondo un documento visionato in anteprima da EURACTIV, la Commissione europea prevede di ritardare la decisione sull’inclusione delle centrali nucleari e di quelle a gas naturale tra gli investimenti sostenibili in base alle nuove regole sulla finanza verde che …

Berlino vuole coordinare questo sistema con l’UE, se possibile, ma se la procedura andrà per le lunghe, inizierà con l’Agenzia federale tedesca per l’ambiente. Il governo prevede inoltre di aumentare le garanzie e l’assistenza al credito all’esportazione per i progetti verdi, e di riallocare 9 miliardi di euro di azioni detenute in fondi pensione e welfare in investimenti green.

Con i Verdi che ora sono in testa nella maggior parte dei sondaggi di opinione, i conservatori della Cancelliera Angela Merkel, e i socialdemocratici loro partner nella coalizione di governo sono ansiosi di pubblicizzare le loro credenziali verdi prima delle elezioni federali di settembre.

Sempre in quest’ottica, il governo prevede per quest’anno un’emissione di green bond d’importo simile a quello del 2020, quando la repubblica federale aveva lanciato le sue prime obbligazioni verdi con un volume combinato di 11,5 miliardi di euro. A maggio è prevista l’emissione di un’obbligazione verde a 30 anni, seguita da un’emissione a 10 anni nella seconda metà del 2021.