Parole d’Europa: i fondi strutturali europei

I fondi strutturali europei sono i finanziamenti che l’Unione Europea fornisce agli Stati membri in funzione delle loro necessità e con specifiche finalità come la politica di sviluppo e coesione regionale o la politica agricola comune o le politiche di sostegno all’occupazione, all’istruzione e alla formazione o quelle per la gestione dei flussi migratori. Queste politiche vengono definite dall’UE e l’erogazione dei fondi è programmata all’interno di un periodo temporale delimitato di 7 anni (la programmazione in corso è quella 2021-2027 anche se a causa della crisi pandemica è stata prorogata fino al 2023 la validità della programmazione 2014-2021), ma la gestione è lasciata ai singoli Stati. Questo genera la grandissima disparità dell’utilizzo dei fondi europei tra i diversi paesi membri e anche all’interno degli stessi tra regione e regione come purtroppo avviene nel nostro paese.

Commissione Europea

Con il sostegno del Parlamento Europeo