La politica di coesione economica, sociale e territoriale e il NGEU

I dati della Commissione europea sull’utilizzo dei fondi di coesione economica, sociale e territoriale nel settennato 2013-2020 sono sconcertanti, le regioni europee sono state in grado di spendere effettivamente circa il 56% dei fondi, con una enorme differenza tra i diversi Stati. E se è vero che grazie alla pandemia è stata concessa una proroga fino a 3 anni per spendere i fondi rimanenti e non perdere le future assegnazioni, è altrettanto vero che è difficile – specialmente per quei paesi che, come l’Italia, hanno sempre avuto grandi difficoltà a utilizzare i fondi europei – credere alla capacità di fare in 3 anni quello che non si è stati in grado di fare in 7, considerando anche il contemporaneo e ingente apporto finanziario del NGEU

Commissione Europea

Con il sostegno del Parlamento Europeo