Viaggi, dall’Ue 60mila biglietti ferroviari gratuiti per i giovani: come fare domanda

Le domande si possono presentare dal 12 al 26 ottobre. I candidati saranno selezionati tramite un quiz sull’Ue e le iniziative europee rivolte ai giovani.

L’Unione europea mette in palio 60 mila pass ferroviari gratuiti per i giovani tra i 18 e i 20 anni, nell’ambito del progetto DiscoverEU. “Negli ultimi 18 mesi, in un autentico spirito di solidarietà, i giovani europei hanno sacrificato momenti preziosi e cruciali della loro gioventù. Mi fa piacere che la Commissione promuova oggi, con i 60 000 pass ferroviari da essa messi a disposizione, un boom della mobilità in Europa. Questo boom della mobilità e delle opportunità in Europa riceverà un ulteriore impulso grazie a Erasmus+ e a molte altre iniziative previste per l’Anno europeo dei giovani, nel 2022”, ha sottolineato Margaritis Schinas, vicepresidente per la Promozione dello stile di vita europeo, presentando l’iniziativa.

Sulla scorta della designazione del 2022 quale Anno europeo dei giovani da parte della Commissione, DiscoverEU è tornato più nutrito che mai e, a partire da marzo 2022, offrirà ai giovani nuove opportunità di viaggiare in treno, ampliare i propri orizzonti, sviluppare il proprio apprendimento, arricchire le proprie esperienze e incontrare altri giovani europei durante il tragitto”, ha aggiunto la commissaria per l’Innovazione Mariya Gabriel.

Come ottenere il biglietto gratuito

Le domande devono essere inoltrate dal 12 al 26 ottobre sulla piattaforma dell’iniziativa.  Possono partecipare solo i giovani europei nati tra il primo luglio 2001 e il 31 dicembre 2003. L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito del progetto DiscoverEu e in vista dell’Anno europeo dei giovani previsto nel 2022, permetterà a chi ha tra i 18 e 20 anni di viaggiare gratuitamente tra marzo dell’anno prossimo e febbraio 2023 per un periodo massimo di trenta giorni. Chi otterrà il pass potrà viaggiare da solo o in gruppi di massimo 5 persone, tutte della fascia di età ammessa all’iniziativa.

Prenotazioni flessibili

Poiché l’andamento della pandemia è ancora incerto, a tutti i viaggiatori saranno offerte prenotazioni flessibili, sottolinea la Commissione europea. La data di partenza può essere modificata fino al momento della partenza. I pass di viaggio mobili avranno una validità di un anno. L’esecutivo Ue consiglia a tutti i viaggiatori di verificare le eventuali restrizioni di viaggio sul portale ReopenEU.

Selezione tramite quiz

Per presentare domanda i candidati ammissibili devono rispondere a un quiz a scelta multipla riguardante l’Unione europea in generale e altre iniziative dell’Ue rivolte ai giovani. In una domanda aggiuntiva i candidati sono invitati a fare una stima del numero di candidature presentate per l’edizione in corso. Più la stima si avvicina alla risposta esatta, maggiore è il punteggio ottenuto. Questo consentirà alla Commissione di stilare una graduatoria dei candidati e quindi offrire pass di viaggio ai candidati in base alla graduatoria, fino ad esaurimento dei biglietti disponibili.

Commissione Europea

Con il sostegno del Parlamento Europeo