Nuovo Bauhaus europeo: 85 milioni per rendere le città sempre più verdi e inclusive

Una veduta dello ski resort sul termovalorizzatore di Copenaghen.

Il nuovo Bauhaus europeo, il progetto che porta una dimensione culturale e creativa nel Green Deal europeo e vede coinvolti creativi, centri di cultura, designer, architetti, amministrazioni locali imprese cittadini, entra nel vivo.

L’iniziativa tra il 2021 e il 2022  avrà a disposizione circa 85 milioni di euro provenienti da programmi Ue come Horizon Europe, LIFE e dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Inoltre, la Commissione inviterà gli Stati membri a utilizzare la filosofia del nuovo Bauhaus europeo nelle loro strategie per lo sviluppo territoriale e socio-economico, e nei loro piani nazionali di ripresa e resilienza.

Bruxelles istituirà anche un nuovo Laboratorio europeo Bauhaus, un think-tank per co-creare, prototipare e testare nuovi strumenti, soluzioni e raccomandazioni politiche. Al laboratorio collaboreranno artisti, ingegneri, architetti e altre professionalità. “Il nuovo Bauhaus europeo mira a creare un nuovo stile di vita che unisca la sostenibilità al buon design, che ha bisogno di meno carbonio e che è inclusivo e alla portata di tutti”, ha sottolineato la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen.

Nuovo "Bauhaus" europeo: una svolta di rinascimento

L’Europa chiama a raccolta tutti i creativi, i centri di cultura, i designer, i poteri locali, le imprese e i cittadini nel segno di un New European Bauhaus, per fare del Green Deal un driver di cambiamento che coinvolga la …

Nel gennaio 2021 il progetto è stato ufficialmente inaugurato, con la creazione di una piattaforma web ad hoc e la costituzione di una tavola rotonda di alto livello e l’istituzione di un Premio del Bauhaus, che è stato assegnato nei giorni scorsi.

Il 16 settembre l’esecutivo Ue ha annunciato i 20 vincitori dei premi del “nuovo Bauhaus europeo” e delle “stelle emergenti del nuovo Bauhaus europeo. Dei 60 finalisti sono stati scelti 10 vincitori per ciascuna categoria del premio “New European Bauhaus Awards”, ai quali andranno 30.000 euro. Dieci giovani talenti emergenti under 30 hanno invece ricevuto il premio “New European Bauhaus Rising Stars” ed un finanziamento di 15.000 euro ciascuno. Tra i vincitori ci sono anche 5 progetti italiani. Nella categoria “Mobilitazione della cultura, delle arti e delle comunità” del New European Bauhaus Awards si è distinto il progetto “Esseri urbani”, un progetto di rigenerazione urbana, che è sfociato in un’invasione d’arte contemporanea nel centro storico di due borghi della provincia di Bari, Locorotondo prima e Noci nel 2021.

Al via il nuovo Bauhaus europeo: architettura, design e arte protagonisti della rivoluzione verde

Bruxelles ha avviato la fase di progettazione della nuova iniziativa che mira a creare nuovi spazi e nuovi modi di vivere che siano compatibili con gli obiettivi del Green Deal.

Abbattere i confini tra scienza e tecnologia, arte, cultura e inclusione …

Nell’ambito delle proposte emergenti invece si sono distinti il piano di ammodernamento del sito Unesco di Ivrea, gli spazi in materiali riciclati o recuperati della start-up MaterieUnite di Terni, il progetto di trasformazione del Porto di Mare di Milano in eco-quartiere, e una ricerca sulla ricostruzione sociale post-emergenza, sviluppato a partire da una tesi presentata all’Università di Firenze per ricreare gli spazi di socialità negli insediamenti post-sisma di Accumoli, distrutta dal terremoto in Italia centrale del 2016.

Dopo il premio da fine settembre si entrerà in una fase di implementazione del New European Bauhaus, con 5 primi progetti pilota imperniati sulla sostenibilità, l’arte e la cultura, che faranno da “progetti faro” in tutto il territorio dell’Unione europea e dei Paesi associati al programma.