L’Ue emette il suo primo green bond: la domanda supera di oltre 10 volte l’offerta

La presidente della Commissione Ursula von der Leyen [EPA-EFE/YVES HERMAN / POOL]

Secondo Bloomberg si tratta del più grande bond verde mai emesso al mondo.

Martedì 12 ottobre la Commissione Ue ha emesso il suo primo green bond a lungo termine. L’emissione, pari a 12 miliardi di euro e con durata 15 anni, ha ricevuto domande per oltre per oltre 135 miliardi di euro.

Il successo del bond consentirà all’Unione europea di risparmiare sugli interessi, collocando il titolo con un rendimento inferiore rispetto a quanto previsto inizialmente. L’operazione è collocata da BofA Securities,  Credit Agricole CIB, Deutsche Bank, Nomura e TD Securities in qualità di Joint Lead Managers, mentre Danske Bank, Intesa Sanpaolo e Santander agiscono come Co-Lead Manager.

“L’emissione di oggi (martedì 12 ottobre, ndr) è un forte inizio per il programma di obbligazioni verdi Next Generation EU, destinato a trasformare l’Ue nel più grande emettitore di obbligazioni verdi del mondo. È un segnale forte dell’impegno dell’Ue per la sostenibilità. Il nostro futuro è verde ed è estremamente importante cogliere l’opportunità di mostrare chiaramente agli investitori che i loro fondi saranno utilizzati per finanziare una ripresa europea sostenibile”, ha sottolineato il commissario Ue responsabile del Bilancio, Johannes Hahn.

Si tratta della prima emissione di un programma Ue da 250 miliardi di euro di vendite di obbligazioni verdi, pari al 30% dell’emissione totale di Next Generation Eu, entro il 2026. I proventi saranno destinati agli Stati membri per la spesa a favore dell’efficienza energetica, l’energia pulita e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Gli analisti di BofA Securities prevedono che l’Ue emetterà da 35 a 45 miliardi di euro in obbligazioni verdi ogni anno ovvero quello che tutti i mutuatari sovrani e sovranazionali europei hanno emesso nel 2020.

Bram Bos, lead portfolio manager per le obbligazioni verdi presso NN Investment Partners, ha detto all’agenzia Reuters che la scala di emissione dell’Unione europea aumenterà la liquidità del mercato delle obbligazioni verdi in modo significativo. “Penso che le possibilità di iniziare a ‘rendere verdi’ i portafogli governativi stiano diventando sempre più facili con questo tipo di emissione dall’Unione europea, che in termini di dimensioni è enorme”, ha aggiunto Bos.

Commissione Europea

Con il sostegno del Parlamento Europeo