Bei: finanziamento da 250 milioni di euro per i servizi idrici in Lombardia

Il presidente della Bei Werner Hoyer. [EPA-EFE/OLIVIER HOSLET]

La Banca europea degli investimenti ha approvato mercoledì 12 maggio un pacchetto di investimenti da 1,5 miliardi di euro, di cui 250 milioni destinati ai servizi idrici lombardi. Approvati anche 100 milioni di euro di investimenti per l’efficienza energetica a Dolomiti Energia.

Con il suo ultimo pacchetto di investimenti che ha ricevuto il via libera, la Bei supporterà la distribuzione dei vaccini tramite il programma Covax, migliorerà ospedali e scuole, potenzierà l’energia pulita e, come detto, supporterà la Lombardia nella costruzione di servizi idrici integrati locali con 250 milioni di euro.

“La scorsa settimana, durante il vertice di Porto, l’impegno della Bei nell’affrontare l’impatto sanitario ed economico del Covid-19, gli investimenti sociali e la transizione green è stato accolto con favore dai leader europei e mondiali”, ha ricordato il presidente della Bei Werner Hoyer.

Degli 1,5 miliardi di investimenti approvati, 200 milioni di euro saranno destinati al programma Covax, che si occupa della distribuzione dei vaccini nei Paesi meno sviluppati. Questi fondi fanno seguito ai 400 milioni approvati lo scorso dicembre.

533 milioni di euro sono stati approvati per accelerare gli investimenti green, fornendo accesso all’energia pulita a 1,5 milioni di persone in Africa e procurando 55.000 sistemi a pannelli solari domestici in collaborazione con il governo tedesco. Inoltre, saranno supportati nuovi investimenti energetici in Italia e nell’Europa centrale per integrare le rinnovabili nelle reti di trasmissione energetica esistenti.

Inoltre, 250 milioni di euro sono destinati a migliorare gli investimenti nell’area del Baltico e 302 milioni per diversi progetti di costruzione e rinnovamento di scuole e ospedali in Finlandia, oltre che urbanizzazione sostenibile in Slovacchia.

Bei, l'Italia si conferma il primo beneficiario: nel 2020 ha ricevuto 12 miliardi

Tra i progetti finanziati l’Alta velocità Napoli-Bari e 135 nuovi treni per il trasporto regionale. Tra le aziende che hanno beneficiato dei prestiti ci sono anche Fca e Leonardo.

Nel 2020, per il secondo anno consecutivo, l’Italia è stata il primo …

100 milioni per Dolomiti Energia

La Bei ha firmato un contratto da 100 milioni di euro per supportare i programmi di sviluppo 2021-2024 di Dolomiti Energia, compagnia con sede a Trento. Le risorse finanzieranno progetti di espansione, modernizzazione e aggiornamento delle reti di distribuzione.

Tra le altre misure introdotte ci sarà l’installazione di contatori intelligenti e di seconda generazione, il rinnovamento e rinnovamento il rendimento delle centrali idroelettriche esistenti, il miglioramento dell’efficienza dell’illuminazione stradale e delle reti idriche.

Dolomiti Energia, che opera principalmente nell’area del Trentino, ha oltre 335.000 clienti connessi alla rete elettrica e 78.000 a quella idrica. “Siamo orgogliosi dell’accordo raggiunto con la Bei. Per noi è un importante riconoscimento del valore del nostro lavoro e della qualità dei progetti che saranno finanziati”, ha dichiarato il presidente del gruppo Massimo Alessandri.