La Lettonia studia due app per il tracciamento del Covid-19

App

Il Primo Ministro lettone Krisjanis Karins, in una conferenza stampa organizzata dai leader dell’area baltica ha dichiarato, venerdì 14 maggio, che le aziende lettoni stanno sviluppando due app che potrebbero aiutare a far rispettare le regole di sicurezza, risparmiando così risorse sui controlli delle forze dell’ordine. Le app potrebbero essere disponibili da fine maggio.

Credo che questo offrirà un modo per rendere le persone libere di nuovo in Europa, perché ognuno di noi avrà una protezione portatile in tasca“, ha affermato Karins.

Altre aziende di programmazione in altre parti d’Europa, ed alcune per conto della Commissione Europea, stanno lavorando a una soluzione analoga per garantire la capacità di tracciare le persone entrate in contatto coi pazienti Covid-19 in tutta Europa.

In vista delle riaperture dello spazio Schengen previsto, sebbene ancora non in via definitiva e per ora solo in ambito di accordi bilaterali o multilaterali, per l’inizio di giugno, si fa accesa la competizione ad assicurare con tecnologie digitali efficaci e rispettose della privacy il tracciamento del quadro sanitario e delle minacce potenziali nella UE.