Parole d’Europa: voto a maggioranza qualificata inversa

Il voto a maggioranza qualificata inversa (o invertita) è una procedura molto particolare in vigore in una serie limitata di ambiti dal 2011 al Consiglio Europeo, grazie alla quale contrariamente alla procedura canonica (che prevede un voto di ratifica delle decisioni della Commissione) viene messa ai voti (con voto a maggioranza qualificata ) l’annullamento di una delibera della Commissione. Se il voto è negativo o se non si raggiunge il quorum richiesto la delibera della Commissione viene automaticamente approvata.