Legislative francesi 2022: astensionismo record, un perdente, nessun vincitore

Il risultato più evidente delle legislative francesi, oltre all’astensionismo da record, è stata la perdita di consensi della coalizione del presidente Macron a favore della sinistra di Mélenchon e della destra della Le Pen. La scelta di Macron di spendersi di più sulla scena internazionale piuttosto che su quella nazionale, contrariamente ai suoi contendenti che hanno monopolizzato il dibattito interno, si è dimostrata fallimentare. Ora le ipotesi in ballo sono due: governo di minoranza o ampliamento della coalizione di governo. In entrambi i casi, sarà un governo più debole e meno propenso ad uniformarsi alla linea politica dell’Eliseo e di questo Macron dovrà tener conto nei prossimi 5 anni.