I veti incrociati paralizzano la politica estera dell’Ue

Dalla Bielorussia al Mediterraneo orientale le tensioni internazionali ai confini del nostro continente non accennano a diminuire, eppure l’Unione europea non riesce ad esprimere una politica estera e di sicurezza efficace per via dell’utilizzo strumentale del potere di veto da parte dei suoi paesi membri.