Crisi di governo, l’imprescindibile ancoraggio europeo

Il futuro dell’Italia è strettamente legato al suo posizionamento all’interno dell’UE. I rapporti economici e industriali, la nostra situazione finanziaria -l’enorme debito pubblico-, le prospettive di ripresa dalla crisi pandemica grazie ai fondi stanziati dal NGEU -messi a disposizione in buona parte a fondo perduto-, sono tutte questioni legate imprescindibilmente alla permanenza del nostro paese all’interno dell’Unione Europea. È un dato di fatto che le forze politiche impegnate nella risoluzione dell’attuale crisi di governo non possono e non devono ignorare.