Le Capitali – Migranti, cresce la tensione tra Francia e Gran Bretagna per gli attraversamenti della Manica

Gran Bretagna e Francia stanno continuando a svolgere dei colloqui bilaterali nel tentativo di risolvere la crisi dei migranti nel canale della Manica, mentre molte persone continuano ad arrivare sulla costa del Regno Unito in cerca di asilo. [EPA-EFE/VICKIE FLORES]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.

Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Bulgaria, formare il governo sembra impossibile: a novembre la terza elezione in un anno di Alessandro Follis, EURACTIV Italia.

Leggete anche Dalle materie prime critiche alla gestione dei dati: le sfide verso l’autonomia strategica europea di Valentina Iorio, EURACTIV Italia.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.

Le notizie di oggi dalle Capitali: 

LONDRA | PARIGI

La ministra degli Interni britannica Priti Patel e quello francese Gérald Darmanin si sono confrontati mercoledì mentre aumenta la tensione tra i due paesi sul numero di migranti che attraversano la Manica in direzione del Regno Unito. La Gran Bretagna aveva accettato di pagare la Francia se la sua marina avesse impedito alle barche che trasportano migranti di arrivare nel Regno Unito, ma Patel ha avvertito che il governo potrebbe trattenere 54,2 milioni di sterline (63,2 milioni di euro) a meno che non vengano intercettate più barche.

(Benjamin Fox |  EURACTIV.com)

///

PRESIDENZA DELL’UE

Slovenia, Germania e Portogallo adottano schemi per il coinvolgimento dei pazienti nella ricerca sul cancro. La Slovenia, nell’ambito del trio di presidenza dell’UE con Germania e Portogallo, ha adottato un documento sugli approcci per coinvolgere attivamente i pazienti nella ricerca sul cancro.

(Sebastijan R. Maček |  sta.si)

///

ISTITUZIONI DELL’UE

Weber non si candida alla successione alla presidenza del Parlamento europeo. Il presidente del PPE e vice leader della CSU Manfred Weber ha annunciato che non si candiderà alla presidenza del Parlamento europeo per i prossimi due anni e mezzo. Invece, il suo obiettivo è diventare presidente del PPE.

(Alexandra Brzozowski e Nikolaus J. Kurmayer |  EURACTIV.com e EURACTIV.de)

///

BERLINO

Schäuble esorta l’UE a non spingere troppo oltre la polemica con Polonia e Ungheria. Wolfgang Schäuble, presidente del parlamento tedesco e uno dei politici più longevi nella storia del paese, ha avvertito il congresso del Partito popolare europeo (PPE) dei rischi nel portare avanti la lotta con la Polonia e l’Ungheria sullo stato di diritto e le violazioni dei trattati fino al limite, dicendo che è stato giusto trattenere i fondi europei spettanti ai due paesi, ma non bisogna spingersi troppo lontano.

(Nikolaus Kurmayer | EURACTIV.de)
///

PARIGI

Il ministro della Giustizia francese: sono in atto misure adeguate per i detenuti radicalizzati. I prigionieri radicalizzati sono soggetti a misure “adatte alla loro pericolosità” sin dalla prima detenzione, ha detto ai giornalisti il ministro della Giustizia Éric Dupont-Moretti mercoledì, all’apertura del processo per gli attacchi terroristici del 2015 a Parigi.

(Magdalena Pistorius |  EURACTIV.fr)

///

VIENNA

L’Austria annuncia nuove restrizioni per i non vaccinati. Nuove restrizioni si applicheranno dal 15 settembre e si rivolgeranno in particolare ai gruppi di popolazione che rifiutano di vaccinarsi. Le restrizioni non si applicheranno a coloro che sono completamente vaccinati o sono guariti dal virus.

(Oliver Noyan |  EURACTIV.de)


NORD EUROPA E PAESI BALTICI

TALLINN
L’Estonia rafforza il suo confine con la Russia. L’Estonia sta costruendo una nuova recinzione in acciaio sul confine sud-est con la Russia, seguendo i passi che altri paesi baltici e la Polonia hanno già intrapreso.

(Pekka Vanttinen |  EURACTIV.com)


EUROPA MERIDIONALE

ROMA

La destra guida i sondaggi. I partiti di destra nazionalista Fratelli d’Italia e Lega Nord continuano a restare in testa ai sondaggi, rispettivamente con il 21% e il 20,6%.

(Daniele Lettig | EURACTIV.it)

///

ATENE

Gli incendi greci decimano il settore del miele, aprendo le porte a importazioni fraudolente a basso costo. Gli incendi che hanno colpito la Grecia quest’estate hanno decimato il settore dell’apicoltura del paese, rendendolo vulnerabile a una raffica di importazioni di miele a basso costo e potenzialmente fraudolente, ha avvertito l’associazione di agricoltori dell’UE COPA-COGECA.

(Natasha Foote |  EURACTIV.com)

///

MADRID

Sánchez convoca una riunione urgente in seguito alla presunta aggressione da parte di una banda omofoba. Il governo spagnolo ha convocato un incontro urgente per venerdì su una presunta aggressione da parte di una banda omofoba a un giovane a Madrid, che ha lanciato l’allarme sui crimini d’odio nel paese.

(EFE)

///

LISBONA

Nasce un nuovo sito web di alfabetizzazione mediatica per la “difesa dalle notizie false”. I cittadini hanno bisogno di strumenti per difendersi dalle “trappole della disinformazione” che “minano le democrazie”, ha detto a Lusa il segretario di Stato portoghese per il cinema, l’audiovisivo e i media, Nuno Artur Silva.

(Ana Raquel Lopes e Maria João Pereira |  Lusa.pt)

In altre notizie, il ritiro delle truppe della NATO dall’Afghanistan ha reso difficile per l’UE mostrare capacità, rilevanza e iniziativa strategica, ha dichiarato mercoledì il ministro della Difesa portoghese João Gomes Cravinho all’apertura del seminario “Info Day Portugal – Fondo europeo per la difesa”.

(Ana Raquel Lopes, Maria João Pereira | Lusa.pt)


GRUPPO DI VISEGRAD

VARSAVIA

Viaggi rischiosi con un falso test COVID. Un cittadino britannico di 39 anni è stato arrestato all’aeroporto di Łódź dopo aver falsificato il suo test COVID-19 prima di imbarcarsi su un aereo per Nottingham.

(Piotr Maciej Kaczynski |  EURACTIV.pl)

///

PRAGA

Le trattative ceco-polacche sulla miniera di Turów sono in stallo. I negoziati tra Repubblica Ceca e Polonia sull’estrazione mineraria nella miniera di carbone di Turów sono giunti a una situazione di stallo, che secondo le organizzazioni ambientaliste ceche è causata dalla riluttanza della Polonia a risolvere la controversia e dalla passività delle istituzioni dell’UE.

(Aneta Zachová |  EURACTIV.cz)

///

BUDAPEST | BELGRADO

Orbán: la società civile ungherese e serba sostengono l’immigrazione contro la sicurezza. Le organizzazioni della società civile in Serbia e Ungheria sostengono l’immigrazione, ha dichiarato mercoledì il primo ministro ungherese Viktor Orbán a Budapest durante una sessione congiunta del governo, aggiungendo che ciò è in completa contraddizione con gli interessi di sicurezza dei due paesi.

(betabriefing.com and EURACTIV.rs)

///

BRATISLAVA

Il ministro degli Esteri slovacco elogia le relazioni con la Repubblica Ceca. Martedì il ministro degli Esteri Ivan Korčok ha elogiato le relazioni eccezionalmente buone tra Slovacchia e Repubblica Ceca a livello governativo e parlamentare, ricevendo una delegazione della commissione per gli affari esteri, la difesa e la sicurezza del Senato ceco, guidata dal capo della commissione Pavel Fischer.

(Michal Hudec |  EURACTIV.sk)


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

Il principale partito bulgaro propone una legge per vietare l’obbligo di vaccinazione contro il COVID-19. Il partito populista “C’è un popolo simile” – che ha vinto le ultime elezioni parlamentari ma non è riuscito a formare un governo – ha proposto di vietare per legge ogni possibilità di introdurre la vaccinazione obbligatoria contro il COVID-19 in Bulgaria.

(Krassen Nikolov |  EURACTIV.bg)

///

BUCAREST

Il parlamento rumeno ha difficoltà a programmare la mozione di sfiducia contro il governo. Il parlamento rumeno potrebbe trovare l’opportunità di fissare un calendario per la mozione di sfiducia contro il governo guidato da Florin Citu, dopo che gli uffici permanenti di entrambe le camere del parlamento non sono riusciti per cinque volte a fissare il calendario dei dibattiti e del voto sulla mozione di censura presentata da due partiti, USR PLUS e AUR.

(Bogdan Neagu |  EURACTIV.ro)

///

ZAGABRIA

Gli imprenditori croati che devono far fronte all’aumento dei prezzi dell’elettricità vogliono sovvenzioni dell’UE. Di fronte a un aumento dei prezzi dell’elettricità, le imprese dovrebbero essere assistite con sovvenzioni significative dai fondi UE per le fonti di energia rinnovabile, in modo che le aziende possano iniziare a costruire pannelli solari, ha affermato l’associazione Voice of Entrepreneurs (UGP).

In altre notizie, le forze dell’ordine croate hanno iniziato a utilizzare un’applicazione che impedisce ai conducenti multati di lasciare la Croazia prima di pagare per le infrazioni stradali commesse nel paese, ha riferito il ministero degli interni. La polizia utilizza questa applicazione durante i controlli ai valichi di frontiera, dove i conducenti in partenza da paesi extra UE che hanno commesso un’infrazione stradale in Croazia ma non hanno pagato la multa riceveranno un avviso per il pagamento dell’importo necessario. Il ministero afferma che ciò faciliterà il trattamento delle infrazioni stradali che coinvolgono veicoli immatricolati al di fuori dell’UE e conducenti senza residenza permanente o temporanea in Croazia.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)

///

BELGRADO

Merkel incontra per l’ultima volta i leader balcanici. Lunedì la cancelliera tedesca Angela Merkel visiterà Belgrado, dove incontrerà il presidente serbo Aleksandar Vučić per discutere della cooperazione politica ed economica e del processo di integrazione nell’UE.

(betabriefing.com and EURACTIV.rs)

///

SARAJEVO

L’Alto rappresentante per la Bosnia-Erzegovina non rappresenta la posizione ufficiale tedesca. La posizione dell’alto rappresentante Christian Schmidt non è la posizione ufficiale della Germania, ha affermato il presidente temporaneo della presidenza della Bosnia-Erzegovina, Željko Komšić, dopo l’incontro con gli ambasciatori dell’UE, aggiungendo che “abbiamo parlato con la Merkel”, ha riferito klix.ba.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)

///

PRISTINA

Il Kosovo esorta l’India a riconoscerlo. L’India dovrebbe riconoscere l’indipendenza del Kosovo, ha detto il presidente del Kosovo Vjosa Osmani alla stazione televisiva indiana Wion in un’intervista, sottolineando che il Kosovo non è il Kashmir.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)


Agenda:

  • Germania: la cancelliera Angela Merkel interverrà ai colloqui del Partito popolare europeo.
  • Francia: il presidente Emmanuel Macron parteciperà a una cerimonia ufficiale per rendere omaggio nazionale all’attore francese Jean-Paul Belmondo scomparso lunedì.
  • Paesi Bassi: L’Agenzia europea per i medicinali fornirà aggiornamenti su COVID-19 e vaccini.
  • Regno Unito: i ministri delle finanze del G7 si incontrano on line.
  • Italia: il presidente del Consiglio Mario Draghi incontra il capo del Consiglio europeo Charles Michel.
  • Grecia: I greci daranno oggi l’ultimo saluto al compositore di “Greco universale” Mikis Theodorakis nell’isola di Creta, dopo tre giorni di lutto. Theodorakis è morto il 2 settembre.
  • Bulgaria: il Consiglio di sicurezza del governo si riunirà per discutere lo stato e la capacità del sistema di protezione della sicurezza nazionale nel contesto della prevista nuova ondata di migranti.

***

[A cura di Alexandra Brzozowski, Sarantis Michalopoulos, Daniel Eck, Zoran Radosavljevic]