Le Capitali – L’incertezza sull’adesione NATO di Svezia e Finlandia condiziona gli investimenti stranieri nei due Paesi

Diversi esperti di analisi economica hanno notato come la Finlandia venga percepita come un Paese a rischio leggermente più elevato durante il "periodo grigio" che trascorre tra la richiesta di adesione alla NATO e l'effettiva adesione. [Shutterstock/DOERS]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo della rete di EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Von der Leyen: Mosca usa il cibo per ricattare il mondo. L’Ucraina deve vincere la guerra di Daniele Lettig e Natasha Foote.

Potete anche guardare il video Le ambiguità del leader di Forza Italia, tra europeismo, atlantismo e filoputinismo di Roberto Castaldi.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali

STOCCOLMA | HELSINKI

L’incertezza sull’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO condiziona gli investimenti stranieri nei due Paesi. L’incertezza sul futuro delle richieste di adesione alla NATO di Finlandia e Svezia, attualmente bloccate dalla Turchia, ha spinto gli investitori internazionali a considerare con cautela gli investimenti nei Paesi Nordici. Per saperne di più.


ISTITUZIONI UE

BRUXELLES

I piani dell’Ue per il sequestro dei beni russi colpiti dalle sanzioni. Secondo i documenti letti da EURACTIV, mercoledì (25 maggio) la Commissione europea presenterà alcuni piani per semplificare le procedure di confisca dei beni “congelati” legati a gravi attività illegali e a sospetti criminali, compresi coloro che eludono le sanzioni dell’Ue contro la Russia. Per saperne di più.


EUROPA OCCIDENTALE

L’AIA

Paesi Bassi, una rete di associazioni contesta la “censura” dell’Ue ai media russi. La Coalizione olandese per la libertà d’informazione (FOIC), martedì, ha presentato una petizione per chiedere alla Corte di giustizia dell’Ue di esaminare le sanzioni imposte da Bruxelles ai media statali russi come Russia Today e Sputnik. Per saperne di più.

///

BERLINO

Elezioni tedesche da ripetere in alcuni distretti di Berlino, dice il commissario elettorale. Il supervisore delle elezioni federali della Germania, davanti ai parlamentari, ha affermato che  il voto dello scorso settembre dovrebbe essere ripetuto in sei distretti berlinesi interessati da disordini ai seggi. Per saperne di più.

///

PARIGI

La Ministra degli esteri francese in Germania per rafforzare il motore franco-tedesco. Catherine Colonna, nuova Ministra degli esteri del governo francese, martedì, si è recata in Germania per sottolineare l’importanza delle relazioni franco-tedesche. Per saperne di più.

///

VIENNA

Vienna resta fedele alle mascherine. Martedì, l’Austria ha ulteriormente allentato le misure  di contenimento del Covid-19, ma Vienna ha scelto di mantenere l’obbligo di indossare le mascherine Ffp2 sui mezzi pubblici e nei negozi. Per saperne di più.


GRAN BRETAGNA E IRLANDA

DUBLINO

Deputato Usa a Dublino: spetta a Londra risolvere le tensioni sul Protocollo. Le tensioni intorno al Protocollo dell’Irlanda del Nord danno l’impressione di essere un “problema costruito” e ora “spetta a Londra aiutare tutti a trovare una soluzione”, ha dichiarato lunedì a Dublino il deputato statunitense Richard Neal. Per saperne di più.

///

LONDRA

Johnson in attesa del verdetto di Gray sul partygate. Il Primo Ministro Boris Johnson si appresta ad affrontare il verdetto sul partygate, mercoledì 25 maggio. Sue Gray, l’alta funzionaria incaricata di indagare sui festini organizzati a Downing Street al culmine della pandemia Covid-19, dovrebbe consegnare il rapporto finale. Per saperne di più.


PAESI NORDICI E BALTICI

STOCCOLMA

I soggetti vulnerabili in Svezia riceveranno la quinta dose di vaccino anti-Covid. La Ministra della salute e degli affari sociali, Lena Hallengren, durante una conferenza stampa tenuta lunedì, ha annunciato che gli anziani e i soggetti fragili, in Svezia, riceveranno la quinta dose del vaccino Covid-19. Per saperne di più.

///

COPENAGHEN

La Danimarca invia a Kiev lanciatori Harpoon e missili. Dopo che 20 Paesi si sono impegnati a inviare all’Ucraina nuovi aiuti militari, al termine di una riunione virtuale tenutasi lunedì, la Danimarca ha deciso si inviare un lanciatore Harpoon e alcuni missili a Kiev, come dichiarato dal Segretario della difesa statunitense Lloyd Austin. Per saperne di più.


SUD EUROPA

MADRID

La Spagna è pronta a far fronte alle carenze di gas russo, dice Sanchez. La Spagna è pronta a far fronte all’impatto della carenza di gas russo, ha dichiarato il Premier Pedro Sánchez al vertice di Davos. Il leader ha parlato anche di un “fronte mediterraneo” congiunto e coordinato con Italia, Portogallo e Grecia. Per saperne di più.

Tra i paesi non endemici, la Spagna registra il maggior numero di casi di vaiolo delle scimmie. Da martedì, in Spagna, si è registrato il maggior numero di casi di vaiolo delle scimmie, se si tengono in considerazione solo i 17 Paesi non endemici al di fuori dell’Africa. Per saperne di più.

///

ROMA

Le autorità perquisiscono la casa e la redazione di un giornalista dopo un’inchiesta sulla mafia. La Direzione distrettuale antimafia, martedì, ha perquisito la redazione di Report e l’abitazione di un giornalista del programma, autore di un reportage sulla strage di Capaci, come annunciato sui social dal conduttore televisivo Sigfrido Ranucci. Per saperne di più.

///

LISBONA

Il Portogallo dichiara il suo potenziale per la reindustrializzazione dell’Europa. Il Portogallo si presta a diventare un terreno privilegiato per la reindustrializzazione dell’Europa, viste le “condizioni uniche” che si incontrano nel Paese, dalla collocazione geografica, alla sicurezza, dall’attenzione alle competenze alla conversione ecologica, ha dichiarato martedì il Premier Antonio Costa. Per saperne di più.


VISEGRAD 

VARSAVIA

Azienda polacca non consegna droni all’Ucraina. L’azienda polacca Level 11 non ha consegnato 200 droni ordinati dalle forze ucraine, nonostante avesse ricevuto un pagamento anticipato, come riporta l’emittente TVN24. Per saperne di più.

///

BUDAPEST

Orbán modifica la costituzione e proclama lo stato di emergenza. Nel giorno dell’insediamento del nuovo governo, il parlamento ungherese guidato da Fidesz ha modificato la costituzione, consentendo al Premier Viktor Orbán di proclamare lo stato di emergenza. Per saperne di più.

///

PRAGA

Il Vicepresidente del PPE auspica un rinnovamento della leadership. Il Partito Popolare Europeo (PPE) al Parlamento europeo ha perso visibilità e la sua leadership deve essere rinnovata, ha dichiarato a EURACTIV.cz l’europarlamentare ceco Tomáš Zdechovský, che intende candidarsi alla vicepresidenza del gruppo più grande del Parlamento al congresso del PPE della prossima settimana, a Rotterdam. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

La fuga di cervelli a Praga preoccupa Bratislava. Due terzi dei giovani slovacchi di età compresa tra i 18 e i 25 anni vogliono o stanno già studiando all’estero, a causa della bassa qualità dell’istruzione slovacca. La maggior parte di chi è già partito ha scelto come destinazione la vicina Repubblica Ceca. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SARAJEVO 

Il leader serbo-bosniaco chiede una “separazione pacifica”. Il membro serbo della presidenza tripartita della Bosnia-Erzegovina ha chiesto “una separazione pacifica” del Paese. Per saperne di più.

///

SOFIA

Picco di profughi ucraini in Bulgaria, riferisce l’Agenzia per i rifugiati. Il numero di rifugiati ucraini che entrano in Bulgaria ha raggiunto il suo picco, ha dichiarato lunedì la Presidente dell’Agenzia per i Rifugiati, Mariana Tosheva, in un’intervista alla televisione di Stato BNT. Per saperne di più.

///

BUCAREST

Forze aeree rumene, i MiG-21 LanceR tornano in volo nonostante gli incidenti. Le forze aeree rumene hanno ripreso le operazioni con i caccia MiG-21 LanceR, che erano stati lasciati a terra sei settimane fa, a seguito di molteplici incidenti che avevano coinvolto questa tipologia di aereo. Per saperne di più.

///

LUBIANA 

La Slovenia conferma il primo caso di vaiolo delle scimmie. La Slovenia ha registrato il suo primo caso di vaiolo delle scimmie, dopo che un uomo tornato dalle Isole Canarie è risultato positivo al virus. Non è stato necessario ricoverarlo in ospedale. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Scontri tra simboli filo-russi e filo-ucraini nel centro di Belgrado. Una lotta tra simboli ha avuto come protagonisti due gruppi antagonisti di attivisti in Serbia. Su alcune colonne del passaggio Bezistan, a Belgrado, alcuni hanno dipinto con con lo spray delle bandiere ucraine sopra la “Z”, simbolo di riconoscimento dell’esercito di Putin, in segno di protesta contro la guerra in Ucraina. Per saperne di più.

///

PRISTINA

La polizia sequestra 10.000 piante di cannabis nel nord del Kosovo. Un laboratorio di coltivazione di cannabis situato nel nord del Paese, con oltre 10.000 piante pronte per il mercato, è stato sequestrato dalla polizia kosovara martedì. Per saperne di più.

///

TIRANA

In Albania la stagione turistica aggraverà il problema dei rifiuti. Il Premier Edi Rama ha fatto intervenire l’esercito per ripulire la costa in vista di quella che, a suo dire, sarà una stagione turistica particolarmente movimentata. Tuttavia, lo smaltimento dei rifiuti resta un problema, dato che la raccolta comunale è sporadica e non esistono strutture per il riciclo. Per saperne di più.


AGENDA

  • Ue: Riunione del collegio della Commissione Ue.
  • Germania: Esce il rapporto biennale della Banca centrale europea (BCE) sulla stabilità finanziaria / Il Cancelliere tedesco Olaf Scholz partecipa al vertice Women 7 (W7).
  • Francia: Primo scambio elettrico attraverso il cavo che collega Francia e Regno Unito lungo il tunnel della Manica.
  • Slovenia: Cerimonia di insediamento del nuovo Premier Robert Golob.
  • Romania: Il Presidente della Romania Klaus Iohannis ospita Carlo, Principe di Galles, presso il Palazzo Presidenziale di Cotroceni.

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Vlad Makszimov, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor, Eleonora Vasques, Sofia Stuart Leeson]