Le Capitali – L’Europa orientale si risveglia davanti alle minacce delle azioni segrete della Russia

La Repubblica Ceca, in una mossa senza precedenti, ha espulso dal paese 18 funzionari russi. [Shutterstock/trambler58]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.

Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Il nuovo accordo di partenariato Ue / Africa-Caraibi-Pacifico: che cos’è e quando parte di Federica Martiny, EURACTIV Italia.

Leggete anche l’opinione Sofagate: è ora di scorgere la luna dietro il dito di Luca Jahier, EURACTIV Italia.


Le notizie di oggi dalle Capitali:

PRAGA | VARSAVIA | SOFIA

Ci sono voluti sette anni alla Repubblica Ceca per accertare il coinvolgimento della Russia nell’esplosione di un deposito di munizioni che nel 2014 ha ucciso due persone, e alla Bulgaria per rendersi conto che il tentato avvelenamento con l’agente nervino Novichok di un commerciante di armi era collegato a questa azione segreta. Per saperne di più.

(Aneta ZachováGeorgi GotevKrassen Nikolov e Mateusz Kucharczyk |  EURACTIV.bgEURACTIV.comEURACTIV.cz e EURACTIV.pl)


PRESIDENZA UE

Portogallo: l’Europa ha bisogno di una “visione globale ed equilibrata” sull’Asia.L’Unione europea deve adottare una “visione globale ed equilibrata” sull’Asia, ha detto in una conferenza il ministro degli Affari esteri del Portogallo, sottolineando le “enormi sfide” poste dalla triangolazione Stati Uniti-Cina-Russia.

(Sofia Branco |  Lusa.pt)


                                                     EUROPA OCCIDENTALE

BERLINO

I Verdi tedeschi annunciano il candidato alla cancelleria. Il partito tedesco dei Verdi dovrebbe annunciare oggi il suo candidato a sostituire Angela Merkel come cancelliera dopo le elezioni federali di settembre.

(Alexandra Brzozowski |  EURACTIV.de)

///

PARIGI

Macron pronto a sanzionare la Russia in caso di un suo “comportamento inaccettabile”. “Penso che dopo un comportamento inaccettabile, in effetti, dovremo imporre delle sanzioni”, ha detto domenica il presidente francese Emmanuel Macron in un’intervista al canale televisivo statunitense CBS, rispondendo alla domanda sulla possibilità di sanzionare Mosca in caso di invasione. in un momento in cui le truppe russe sono sempre più presenti al confine ucraino. Nell’intervista, il capo dello Stato francese ha espresso il desiderio di “definire chiare linee rosse con la Russia”. Anche se ha detto che le sanzioni da sole “non sono sufficienti” e che è preferibile un “dialogo costruttivo”, per Macron le sanzioni sono ancora “l’unico modo per essere credibili”.

(Anne Damiani | EURACTIV.fr)

///

LUSSEMBURGO

Il Lussemburgo inizia a vaccinare la fascia di età 30-54 anni. Venerdì una riunione del consiglio governativo ha deciso che a partire da questa settimana il vaccino AstraZeneca sarà somministrato a coloro di età compresa tra i 30 ei 54 anni che lo richiederanno. “Mi iscriverò per dimostrare che il vaccino porta più del rischio e della paura”, ha detto il capo del governo Xavier Bettel, che ha 48 anni. “Nonostante la situazione sia complessa, credo che nella corsa contro la pandemia sarebbe irresponsabile lasciare i vaccini nel frigorifero”.

(Anne Damiani | EURACTIV.fr)


REGNO UNITO E IRLANDA

LONDRA

Le squadre di calcio del Regno Unito si iscrivono alla controversa Super Lega europea. Sei club di calcio inglesi sono tra le 12 principali squadre europee che domenica hanno firmato l’accordo per creare una controversa Super Lega europea separatista dalle istituzioni calcistiche continentali.

(Benjamin Fox |  EURACTIV.com)

///

DUBLINO | LONDRA

Il leader dello Sinn Fein si scusa per l’uccisione di Lord Mountbatten nel 1979 da parte dell’IRA. Il leader dello Sinn Féin Mary Lou McDonald ha detto di essere “dispiaciuta” per l’uccisione da parte dell’IRA di Lord Mountbatten, avvenuta nel 1979. La dichiarazione di McDonald è arrivata il giorno dopo il funerale del nipote di Lord Mountbatten, il principe Filippo.

(Paula Kenny |  EURACTIV.com)


PAESI NORDICI

COPENAGHEN | NUUK

La Groenlandia ha un governo di sinistra. Dopo aver vinto le elezioni con il 37% dei voti e ottenuto 12 seggi su 31 in Parlamento, il partito di sinistra groenlandese IA ha annunciato venerdì di aver formato un governo con il partito indipendentista Naleraq.

(Pekka Vanttinen |  EURACTIV.com)

///

HELSINKI

La quota di energia rinnovabile in Finlandia supera quella dei combustibili fossili. La produzione di energia rinnovabile in Finlandia ha raggiunto il 40% del consumo energetico totale, ed è ora superiore alla quota di combustibili fossili, compresa la torba, che è scesa al 37%, come mostrano le statistiche del 2020 pubblicate da Statistics Finland.

(Pekka Vanttinen |  EURACTIV.com)


EUROPA MERIDIONALE

ROMA

L’Italia presto allenterà le misure anti-COVID-19. Diverse restrizioni anti-COVID-19 attualmente in vigore nel paese saranno allentate a partire dal 26 aprile, ha annunciato venerdì il primo ministro italiano Mario Draghi in una conferenza stampa.

(Daniele Lettig | EURACTIV.it)

///

MADRID

La Spagna prevede di avere il proprio vaccino anti-COVID-19 pronto quest’anno.La Spagna prevede di lanciare un vaccino anti-COVID-19 entro la fine dell’anno, secondo il primo ministro Pedro Sánchez, che ha descritto il vaccino dell’azienda farmaceutica spagnola Hipra come uno dei più promettenti in Europa.

(EuroEFE)

///

ATENE

Grecia e Israele firmano uno storico accordo per la difesa da 1,65 miliardi di dollari. Grecia e Israele hanno firmato un accordo in materia di difesa da 1,65 miliardi di dollari, secondo il quale l’azienda israeliana Elbit Systems Ltd. gestirà un centro di addestramento per l’aviazione greca. L’accordo include anche la fornitura di 10 nuovi velivoli da addestramento M-346 prodotti dalla compagnia italiana Leonardo, nonché il mantenimento della flotta di addestramento dell’aeronautica militare greca per un periodo di 22 anni.

(Alexandros Fotiadis |  EURACTIV.gr)


GRUPPO DI VISEGRAD

BRATISLAVA

Attacchi ransomware contro diverse istituzioni statali slovacche. Venerdì l’Autorità per la sicurezza nazionale (NBÚ) ha registrato una serie di attacchi ransomware significativi su obiettivi in Slovacchia, che hanno visto gli hacker richiedere centinaia di migliaia di euro per riaprire i sistemi e ripristinare la loro piena funzionalità.

(Irena Jenčová |  EURACTIV.sk)


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

Il primo ministro bulgaro si rifiuta di presentare il piano di ripresa in parlamento. Il primo ministro bulgaro Boyko Borissov – le cui dimissioni dal governo sono state confermate da una votazione del parlamento venerdì, dopo che il suo partito GERB ha perso le elezioni del 4 aprile – si rifiuta di presentare il piano di ripresa del paese davanti ai deputati, sebbene sia stato chiamato a comparire davanti a loro mercoledì.

(Krassen Nikolov |  EURACTIV.bg)

///

BUCAREST

S&P vede migliorare le prospettive fiscali della Romania. L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha aggiornato l’outlook della Romania da negativo a stabile a causa del minor rischio fiscale, confermando al contempo il rating del paese a BBB- / A-3. L’agenzia inoltre ritiene credibile l’agenda del governo per il consolidamento fiscale. I rischi derivanti dagli squilibri della Romania sono mitigati dalla prospettiva dell’arrivo di ingenti fondi UE, dalle ambizioni di riforma dichiarate dal governo e da un ritorno alla crescita economica, ha aggiunto l’agenzia di rating.

(Bogdan Neagu |  EURACTIV.ro)

///

ZAGABRIA

Il ministero del turismo lancia la campagna “Isole croate – Zone libere da COVID”.Il ministero del turismo croato ha lanciato la campagna “Isole croate – Zone libere da COVID” per fornire ai turisti informazioni che visiteranno le isole, che hanno un numero di casi COVID-19 inferiore rispetto a quello visto sulla terraferma.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)

///

BELGRADO

Vučić dice di non aver mai visto i presunti documenti non ufficiali sul ridisegno dei confini dei Balcani occidentali. Il presidente serbo Aleksandar Vučić ha detto di non aver mai visto il presunto non-documento sloveno sul ridisegno dei confini nei Balcani occidentali e che la Serbia non ha niente a he vedere con la vicenda. Intanto, anche il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha respinto la possibilità di cambiare i confini dell’ex Jugoslavia.

(EURACTIV.rs)

///

SARAJEVO

La Republika Srpska prende in prestito 350 milioni di euro alla Borsa di Londra per coprire il deficit. La Republika Srpska (RS), una delle due entità della BiH, prenderà in prestito 350 milioni di euro alla Borsa di Londra per coprire il deficit di bilancio, ma i critici affermano che il processo non è trasparente e potrebbe essere troppo costoso.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)

///

TIRANA | SKOPJE

Il premier della Macedonia settentrionale Zaev esorta gli albanesi a votare per Edi Rama. Il primo ministro della Macedonia settentrionale Zoran Zaev ha invitato i macedoni in possesso di un passaporto albanese a votare per il partito socialista della sua controparte Edi Rama nelle elezioni in Albania che si terranno il 25 aprile.

(Zeljko Trkanjec |  EURACTIV.hr)

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Daniel Eck, Paula Kenny, Zoran Radosavljevic, Josie Le Blond]