Le Capitali – La Slovenia pensa a legami più stretti con Taiwan

La scorsa settimana, i ministri degli esteri dell'UE hanno promesso solidarietà alla Lituania nella controversia commerciale con la Cina, sebbene non siano state annunciate nuove misure. [EPA-EFE/JOHANNA GERONI]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo della rete di EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento europeo di Valentina Iorio.

Leggete anche 5G, le compagnie americane avvertono del rischio di interferenza con alcuni aerei di Alessandro Follis.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali:

LUBIANA

Slovenia e Taiwan stanno lavorando allo “scambio di rappresentanti”, ha annunciato il primo ministro Janez Janša, criticando la risposta della Cina alla decisione di Taiwan di aprire un ufficio di rappresentanza diplomatica a Vilnius. I commenti di Janša arrivano mentre l’UE sta ancora lottando per elaborare un messaggio unitario sulle misure commerciali coercitive della Cina contro la Lituania, che deve far fronte a crescenti pressioni dirette e indirette in termini di commercio. Per saperne di più.

///

BERLINO

La Germania “non ha dimenticato che la Russia è l’aggressore”, afferma la ministra della Difesa. La posizione della Germania sull’ammassamento di truppe russe al confine ucraino è chiara, ha affermato martedì la ministra della Difesa Christine Lambrecht dopo aver incontrato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg a Berlino. I suoi commenti sono arrivati ​​in mezzo a una serie di cambiamenti di rotta all’interno della coalizione di governo tedesca. Per saperne di più.

///

PARIGI

Le Pen espone la sua visione dell’Europa. Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra Rassemblement National, ha dettagliato la sua idea per un'”Europa delle nazioni”, che, secondo lei, contraddice il progetto “preoccupante” del presidente Emmanuel Macron. Per saperne di più.

///

VIENNA

Corte Ue sconfessa la pratica di naturalizzazione austriaca. La pratica di rifiutare le domande di cittadinanza, che portano i cittadini dell’UE a perdere del tutto la cittadinanza, viola il diritto comunitario, ha stabilito la Corte di giustizia dell’UE. La sentenza arriva dopo che la pratica delle autorità austriache per la naturalizzazione ha reso apolide un ex cittadino estone per aver commesso piccoli reati stradali. Per saperne di più.


REGNO UNITO E IRLANDA

LONDRA

Richieste d’asilo fuori dall’Africa. Il Ghana ha pubblicamente respinto le notizie secondo cui sta parlando con il governo del Regno Unito per accettare l’esternalizzazione delle domande di asilo del Regno Unito entro i propri confini. Per saperne di più.

///

DUBLINO

I funzionari irlandesi suggeriscono la data di fine delle restrizioni COVID-19.Martedì i funzionari irlandesi hanno segnalato le potenziali date finali per le restrizioni COVID-19 attualmente in vigore, con il premier Leo Varadkar che ha espresso la speranza che quasi tutti i limiti possano essere revocati entro la fine di marzo. Per saperne di più.

 


NORD EUROPA E PAESI BALTICI

HELSINKI

La Finlandia non aderisce al boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi di Pechino.Il ministro della Scienza e della Cultura Antti Kurvinen parteciperà alle Olimpiadi invernali di Pechino nel periodo della cerimonia di chiusura, come ha confermato in un’intervista con l’emittente televisiva YLE. A differenza di un numero crescente di paesi, la Finlandia invierà quindi un rappresentante politico ai Giochi. Per saperne di più.

///

COPENAGHEN

La prima ministra danese afferma che è tempo di ripensare alle restrizioni COVID-19 del Paese. È giunto il momento di rivedere le restrizioni COVID-19, ha affermato la prima ministra danese Mette Frederiksen, citando il calo del numero di pazienti nelle unità di terapia intensiva (ICU). Per saperne di più.

///

TALLINN

L’Estonia punta a stabilizzare i prezzi dell’elettricità. La modifica del meccanismo del mercato del carbonio dell’UE è uno dei diversi modi per stabilizzare i prezzi dell’elettricità e il mercato dell’energia, ha affermato il primo ministro Kaja Kallas. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

LISBONA

Quasi 2 milioni di persone in Portogallo a rischio povertà nel 2020. Il rischio di povertà è aumentato dal 16,2% al 18,4% tra il 2019 e il 2020, secondo i dati provvisori di Statistics Portugal (INE), raggiungendo quasi due milioni di persone e con aumenti tra donne, anziani e famiglie. Per saperne di più.

///

ROMA

L’Italia pensa di trasferire i costi degli incentivi per le rinnovabili dalle bollette al piano di ripresa. L’Italia vuole abbassare i prezzi delle bollette trasferendo i costi degli incentivi alle energie rinnovabili dalle bollette al piano nazionale per la ripresa e la resilienza, ha affermato martedì il ministro per la Transizione ecologica Roberto Cingolani durante un incontro con la commissione Industria del Senato. Per saperne di più.

///

MADRID

Gli amministratori delegati spagnoli sono preoccupati per la buona gestione dei fondi del piano Next Generation EU. Secondo quanto riportato dai media spagnoli, diversi amministratori delegati spagnoli hanno espresso preoccupazione per la gestione equa e corretta delle risorse finanziarie dell’UE per aiutare a mitigare l’impatto della crisi del COVID-19 sull’economia malconcia del paese. Per saperne di più.

 


GRUPPO DI VISEGRAD

BRATISLAVA

La Slovacchia ha accettato di ridurre le emissioni di metano, ma non ha ancora un piano. La Slovacchia ha promesso alla conferenza sul clima COP26 a Glasgow di ridurre entro il 2030 le sue emissioni di metano del 30% rispetto ai livelli del 2020, ma al momento non ha piani su come raggiungere questo obiettivo. Per saperne di più.

///

PRAGA

L’ex premier ceco Babiš sarà privato dell’immunità. La commissione per l’immunità ha raccomandato al parlamento ceco di revocare l’immunità parlamentare all’ex primo ministro Andrej Babiš. Se il parlamento seguirà la raccomandazione, il che è molto probabile, Babiš dovrà essere perseguito per presunta frode alle sovvenzioni dell’UE. Una votazione sulla questione potrebbe aver luogo la prossima settimana. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

La Polonia farà di tutto per impedire il piano ‘Fit for 55’. Varsavia vuole costruire “una coalizione di paesi” all’interno dell’UE che si oppongano al pacchetto sul clima ‘Fit for 55’, che secondo il governo colpirà gravemente i cittadini dell’UE meno ricchi. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SKOPJE | SOFIA

La visita del Primo Ministro bulgaro a Skopje amichevole ma inconcludente sulla questione Ue. Il primo incontro tra il primo ministro bulgaro Kiril Petkov e il suo omologo nord macedone Dimitar Kovacevski si è concluso amichevolmente: i due leader hanno annunciato il loro impegno ad aprire un nuovo capitolo, senza però dare risposte concrete alle domande più spinose su storia e identità dei due paesi. Per saperne di più.

///

BUCAREST

Nuova polemica su un caso di plagio. Il primo ministro Nicolae Ciuca avrebbe copiato quasi un terzo della sua tesi di dottorato, secondo un’indagine pubblicata martedì da Press One. Il presidente del Consiglio smentisce l’accusa di plagio, affermando che i lavori sono stati completati secondo “l’obbligo di legge dell’epoca”. Per saperne di più.

///

SOFIA

Medico aggredito da un politico anti-vaccinista. Un medico è stato aggredito il 17 gennaio in un villaggio bulgaro per un vaccino contro il Covid. Uno degli aggressori era un aspirante politico, che era stato in prigione per traffico di droga e aveva partecipato alla protesta anti-vax davanti al parlamento la scorsa settimana. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

I ministri croati non sono d’accordo sull’abbassamento dell’IVA sul gas naturale.Nuovi e più elevati prezzi del gas naturale per la maggior parte delle famiglie dovrebbero entrare in vigore dopo il 1° aprile sulla base del quadro normativo croato. I prezzi potrebbero ammontare a 500 € all’anno. Per saperne di più.

///

BELGRADO

La prima ministra: il progetto Rio Tinto si è fermato. Il progetto Jadar di Rio Tinto, oggetto di proteste a livello nazionale lo scorso anno, è stato interrotto perché non è stato possibile concedere un permesso di sfruttamento, ha affermato martedì la prima ministra serba Ana Brnabić. Per saperne di più.

Erdogan: il sostegno della Serbia alla Bosnia ed Erzegovina è importante per la pace. Il sostegno che la Serbia sta dando alla sovranità e all’integrità territoriale della Bosnia ed Erzegovina è stato essenziale per la pace e la stabilità nella regione, ha affermato ad Ankara il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

I partiti croati in Bosnia-Erzegovina presentano una proposta di riforma elettorale. I leader dei partiti politici croati in Bosnia-Erzegovina hanno presentato una proposta alle amministrazioni degli Stati Uniti e dell’UE sulla riforma elettorale, incorporando le pertinenti sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte costituzionale del paese. La proposta sarà trasmessa anche ai rappresentanti bosniaci e serbi. Per saperne di più.

///

PODGORICA

Il premier Krivokapic chiede elezioni anticipate. Il giorno dopo che il vice primo ministro Dritan Abazovic (Movimento civile dell’URA) aveva annunciato la formazione di un governo di minoranza, il primo ministro Zdravko Krivokopić ha respinto categoricamente l’ipotesi. Le elezioni parlamentari anticipate, che si terranno a maggio, sono il modo più equo per risolvere la crisi politica in Montenegro, ha affermato Krivokapić, aggiungendo che il governo di minoranza è una frode. Krivokapić ha affermato di aver già proposto un modello per la ricostruzione del governo e di voler essere parte della soluzione, non del problema. Allo stesso tempo, l’URA chiede ai Democratici di sostenere un governo di minoranza, ma non ha ancora ottenuto risposta dal presidente del partito Aleksa Bečić. (Željko Trkanjec | EURACTIV.hr)

///

PRISTINA

Le bollette elettriche del Kosovo potrebbero raddoppiare. Le famiglie in Kosovo potrebbero vedere raddoppiare le loro bollette elettriche se una proposta dell’Energy Regulatory Office (ERO) venisse approvata. Per saperne di più.

///

TIRANA

Il processo di impeachment del presidente albanese è stato rinviato per COVID. Il processo di impeachment del presidente albanese Ilir Meta è stato rinviato al 1° febbraio dopo che il giudice del caso presso la Corte costituzionale è risultato positivo al COVID. L’inizio del procedimento era inizialmente previsto per martedì 18 gennaio. Per saperne di più.


AGENDA

  • UE/Francia: Il presidente francese Emmanuel Macron parla della presidenza francese dell’UE al Parlamento europeo a Strasburgo / La commissaria Margrethe Vestager partecipa al dibattito parlamentare sul Digital Services Act (DSA).
  • Germania: il cancelliere Olaf Scholz parla alle sessioni virtuali “Davos Agenda” del World Economic Forum.
  • Austria: il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg ospita il suo omologo kazako Mukhtar Tileuberdi.
  • Grecia: Consegna dei primi caccia Rafale acquistati dalla Francia.
  • Polonia: Il commissario per l’allargamento Olivér Várhelyi visita la Polonia e incontra il primo ministro Mateusz Morawiecki a Varsavia.
  • Bulgaria: Rumen Radev entrerà in carica per un secondo mandato come Presidente della Bulgaria.

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]