Le Capitali – La sinistra spagnola si oppone alla Nato e alla sua missione nel Mar Nero

La coalizione di sinistra spagnola ha chiesto al premier di non partecipare alla missione Nato nel Mar Nero. [Shutterstock/Tsuguliev]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo della rete di EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Fondo sociale per il clima, dal Parlamento Ue arrivano i criteri per definire la povertà energetica di Kira Taylor, tradotto da Daniele Lettig.

Leggete anche Intelligence, l’Europa punta a dotarsi di un servizio dedicato per le minacce esterne di Alexandra Brzozowski e Pol Afonso Fortuny, tradotto da Alessandro Follis.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali:

MADRID

Il membro della coalizione di governo Unidas Podemos (Uniti possiamo) e altri otto partiti di sinistra hanno firmato un manifesto congiunto in cui esprimono il loro “rifiuto totale” per una missione spagnola nel Mar Nero e in Bulgaria a sostegno della Nato se le tensioni in Ucraina dovessero continuare ad aumentare. I nove partiti hanno anche sollecitato il primo ministro Pedro Sánchez del Psoe a porre fine all’adesione della Spagna alla Nato. Per saperne di più.

///

BERLINO

La pandemia ha lasciato un “buco impressionante” nell’economia tedesca. La pandemia di Covid-19 è costata finora all’economia nazionale 350 miliardi di euro, secondo i nuovi dati pubblicati domenica dall’Istituto economico tedesco. Nel frattempo, il governo ha abbassato le sue previsioni di crescita per il 2022. Per saperne di più.

///

PARIGI

Le Pen perde un’altra figura chiave a favore di Zemmour. Il deputato Gilbert Collard ha annunciato sabato che si unirà alle file del candidato presidenziale di estrema destra Eric Zemmour, appena tre giorni dopo che un altro membro del Rassemblement National ha lasciato il partito di Marine Le Pen. Per saperne di più.

///

VIENNA

Lo stato austriaco della Carinzia denuncia massicci problemi di droga. Il contrabbando di droga nello stato meridionale della Carinzia è aumentato significativamente, con droghe pesanti come cocaina ed eroina che vengono contrabbandate attraverso la via dei Balcani, hanno avvertito i tribunali. Per saperne di più.


REGNO UNITO E IRLANDA

DUBLINO

L’Irlanda rimuove quasi tutte le restrizioni contro il Covid-19. L’Irlanda ha rimosso quasi tutte le restrizioni per la pandemia in seguito ai consigli dei funzionari della sanità pubblica di venerdì (21 gennaio). Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAES BALTICI

HELSINKI

Inizia il processo per “discorsi d’odio” contro la deputata finlandese. Päivi Räsänen, deputata cristiano-democratica, ex presidente del partito e ministro dell’Interno dal 2011 al 2015, sarà in tribunale lunedì a seguito dei suoi commenti sull’omosessualità, che ha definito “un disturbo dello sviluppo”. Per saperne di più.

///

STOCCOLMA

Il governo svedese deciderà la costruzione di un deposito di combustibile nucleare esaurito. Questa settimana il governo annuncerà la sua decisione riguardo alla costruzione nella regione settentrionale dell’Uppland di un deposito per il combustibile nucleare a fine vita utilizzato in un reattore. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

ATENE

Aumenta il numero di bambini che contraggono il Covid-19 in Grecia. Sempre più bambini hanno contratto il Covid dopo l’apertura delle scuole, ha riferito il sito web di notizie News247, nonostante il calo generale dei casi nella popolazione totale. Leggi di più.

///

ROMA

Berlusconi ritira la candidatura alla presidenza. Silvio Berlusconi, ex primo ministro e presidente di Forza Italia, ha annunciato il 22 gennaio che ritirerà la sua candidatura alla presidenza. Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

PRAGA

Praga cerca meno dipendenza dal gas russo e progetta una partecipazione in un terminale Gnl. Il governo ceco vuole comprare una partecipazione in un terminale Gnl in un paese vicino per diversificare le sue forniture energetiche. Germania e Polonia sono gli unici due paesi vicini che stanno attualmente costruendo terminali Gnl e la Repubblica Ceca probabilmente favorirà la cooperazione con Berlino. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

Caso Pegasus in Polonia: la figlia del capo dell’ufficio anticorruzione molestata per telefono. Nuovi fatti sono emersi questo fine settimana sul potenziale abuso del software Pegasus da parte dei servizi speciali polacchi. L’ex capo dell’Ufficio centrale anticorruzione (Cba) Paweł Wojtunik ha twittato che sua figlia è stata molestata via telefono da qualcuno che sosteneva che lui fosse morto. Leggi di più.

///

BUDAPEST

L’opposizione perde l’opportunità di tenere un referendum lo stesso giorno delle elezioni e del referendum anti-Lgbtqi di Fidesz. Il tentativo dell’opposizione unita di raccogliere abbastanza firme per un referendum da tenere lo stesso giorno delle elezioni nazionali del 3 aprile e del concomitante referendum del governo sulle questioni Lgbtqi è quasi certamente fallito, nonostante le affermazioni contrarie dei rappresentanti politici dell’opposizione, riferisce Telex. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Il ministero dell’ambiente slovacco rimuove le barriere per l’energia geotermica. Sono in corso i preparativi per una nuova legge sulla valutazione dell’impatto ambientale, ha detto il segretario di stato del ministero dell’ambiente, Michal Kiča. Pur avendo molto potenziale per il riscaldamento, le regole per lo sviluppo dell’energia geotermica attualmente affrontano barriere legislative in Slovacchia. Leggi di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

La Bulgaria ospiterà jet da combattimento dalla Spagna e dai Paesi Bassi. La Bulgaria ospiterà fino a sette jet Eurofighter dalla Spagna e due caccia stealth F-35 dai Paesi Bassi per proteggere lo spazio aereo del paese nel mezzo della crisi ucraina, ha confermato il 22 gennaio il ministro della difesa Stefan Yanev. I jet da combattimento svolgeranno compiti di polizia aerea. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA | ATENE

Dendias e Grlić Radman: La Nato dovrebbe essere il principale garante della sicurezza. Il ministro degli Esteri croato Gordan Grlić Radman e il suo omologo greco Nicos Dendias hanno concordato che la Nato dovrebbe essere il principale garante della sicurezza in Europa in un incontro venerdì (21 gennaio) a Pola, in Istria, dopo aver partecipato a una conferenza sul futuro dell’Europa. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Serbia informata di un complotto contro il presidente Vucic. Il ministro dell’Interno Aleksandar Vulin è stato informato da Europol che un gruppo criminale sta progettando l’assassinio del presidente Aleksandar Vučić, ha dichiarato Vulin il 21 gennaio, aggiungendo che la polizia farà di tutto per proteggere il presidente. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

Gli Stati Uniti aiutano a lanciare la campagna per il turismo della Bosnia-Erzegovina su TripAdvisor. Una campagna promozionale della Bosnia-Erzegovina su TripAdvisor è stata lanciata da Samantha Power, amministratore dell’agenzia americana per lo sviluppo internazionale Usaid, insieme ai ministri del turismo di due entità della Bosnia ed Erzegovina, Edita Djapo nella Federazione Bosnia ed Erzegovina (croato-bosniaca) e Suzana Gašić nella Republika Srpska (RS, serba). Per saperne di più.

///

SKOPJE

La compagnia energetica nazionale rileva l’azienda di riscaldamento di Skopje. L’azienda energetica statale Elem/Esm ha formalmente rilevato la Beg – la principale azienda di riscaldamento di Skopje. La Beg rischia la bancarotta a causa dell’impennata dei prezzi del gas e del prezzo regolamentato che possono applicare alle 60.000 famiglie che riforniscono a Skopje. Leggi di più.

Concessioni necessarie per il “sì” della Bulgaria all’adesione all’Ue della Macedonia del Nord – analisi. “Per ottenere il ‘sì’ della Bulgaria, la Macedonia del Nord avrebbe probabilmente bisogno di fare ulteriori concessioni simboliche, compresa la ripresa delle celebrazioni congiunte di eventi storici come la rivolta di Ilinden del 1903 o il riavvio di una commissione in stallo per risolvere alcune delle controversie storiche più intrattabili” ha dichiarato un’analisi dell’Atlantic Council pubblicata domenica sulla disputa tra Skopje e Sofia.

(Željko Trkanjec | EURACTIV.hr)

///

PODGORICA

Continuano le proteste contro la formazione del governo di minoranza montenegrino. Le proteste contro la formazione del governo di minoranza sono continuate sabato e domenica a Podgorica e in diverse altre città. I membri del Partito democratico hanno partecipato alle proteste, e il leader del partito e presidente del parlamento, Aleksa Bečić, così come la maggior parte dei ministri del governo, hanno dichiarato di appoggiarle pienamente. Leggi di più.

///

TIRANA

Le centrali idroelettriche sospese dall’alta corte albanese vendono energia alla compagnia energetica statale. Due centrali idroelettriche gestite da Gener2, alle quali l’Alta Corte aveva ordinato di smettere di funzionare in attesa dell’esito di un’altra causa, hanno continuato a funzionare e vendono elettricità all’azienda energetica statale. Per saperne di più.


AGENDA:

  • UE: I ministri degli Esteri dell’Ue si riuniscono a Bruxelles per discutere dell’Ucraina, affiancato dal segretario di Stato americano Antony Blinken in videolink / Il capo della Nato Stoltenberg incontra i ministri degli Esteri svedese e finlandese a Bruxelles / Il capo negoziatore dell’Ue per la Brexit Sefcovic incontra il ministro degli Esteri britannico Truss a Bruxelles / Le commissioni del Parlamento europeo eleggono i loro presidenti e vicepresidenti per il resto del mandato legislativo.
  • Francia: I ministri dell’istruzione superiore, della ricerca e dell’innovazione dell’Ue si incontrano a Parigi.
  • Germania: Il cancelliere Olaf Scholz incontra i primi ministri regionali per discutere potenziali misure aggiuntive di fronte al rapido aumento dei casi di Omicron.
  • Finlandia: Deputato finlandese sotto processo con l’accusa di incitamento all’odio per aver twittato un versetto della Bibbia sull’omosessualità.
  • Italia: Iniziano le votazioni per il nuovo presidente italiano.
  • Spagna: Il ministro degli Esteri José Manuel Albares fornirà martedì in parlamento i dettagli del contributo spagnolo all’operazione di deterrenza militare della Nato nel Mar Nero e in Romania.
  • Repubblica Ceca: La vicepresidente della Commissione europea Margrethe Vestager visita Praga per incontrare il nuovo ministro ceco per la digitalizzazione Ivan Bartoš e il ministro degli affari europei Mikuláš Bek.
  • Bulgaria: I governi di Bulgaria e Macedonia del Nord terranno una sessione congiunta a Sofia.
  • Croazia: La compagnia elettrica Hep inizia a far pagare il suo servizio nelle stazioni di ricarica per auto elettriche lungo le autostrade.

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]