Le Capitali – La Russia espelle 85 diplomatici italiani, spagnoli e francesi

La decisione di Mosca di espellere 34 diplomatici francesi, 27 spagnoli e 24 italiani è arrivata ventiquattro ore dopo l'espulsione di due diplomatici finlandesi.  [Shutterstock/Felix Lipov]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo della rete di EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’editoriale Il Parlamento europeo nel gruppo degli enti che hanno problemi con la libertà di stampa di Sarantis Michalopoulos.

Potete anche leggere Investimenti europei per la difesa. Opportunità e limiti della proposta della Commissione di Domenico Moro.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali

PARIGI | MADRID | ROMA

La “ritorsione” della Russia: espulsi diplomatici italiani, spagnoli e francesi. La Russia, mercoledì (18 maggio) ha espulso 85 diplomatici di Spagna, Italia e Francia in risposta all’espulsione di rappresentanti russi decisa da molti Paesi Ue a seguito dell’invasione dell’Ucraina. Per saperne di più.


ISTITUZIONI UE

BRUXELLES

Mediatore Ue: Commissione faccia di più contro il fenomeno delle “porte girevoli”. La Mediatrice europea Emily O’Reilly mercoledì (18 maggio) ha invitato la Commissione europea a impedire temporaneamente al personale di accettare impieghi nel settore privato, se questi comportano rischi di conflitto di interesse. Per saperne di più.

Ue, piano da 300 miliardi per tagliare l’energia russa e accelerare la transizione verde. La Commissione europea ha presentato mercoledì (18 maggio) un piano da 300 miliardi di euro per eliminare le importazioni di energia dalla Russia entro il 2027, pur ammettendo che ciò richiederà investimenti a breve termine in nuove infrastrutture per i combustibili fossili, per permettere di sostituire rapidamente le importazioni di petrolio e gas russo. Per saperne di più.


EUROPA OCCIDENTALE

BERLINO

Il Parlamento europeo minaccia sanzioni contro Schröder per i suoi legami con la Russia. Secondo quanto riporta la bozza di una mozione letta da EURACTIV, il Parlamento europeo vuole mettere sotto pressione l’ex Cancelliere tedesco Gerhard Schröder, dichiarando che, se si rifiuterà di dimettersi dai suoi incarichi in società russe, dovrà affrontare sanzioni. Per saperne di più.

///

VIENNA

Dopo il rimpasto, il Cancelliere austriaco presenta il nuovo governo. Il Cancelliere austriaco Karl Nehammer ha presentato al Parlamento i nuovi membri della sua squadra di governo, dopo le dimissioni di due Ministre, Elisabeth Koestinger e Margarete Schrambock. Per saperne di più.


GRAN BRETAGNA E IRLANDA

BELFAST | LONDRA

McDonald: mosse del governo britannico rafforzano la nostra causa per un’Irlanda unita. La leader del Sinn Féin, Mary Lou McDonald, mercoledì (18 maggio), ha dichiarato che la proposta britannica per scavalcare il Protocollo dell’Irlanda del Nord è “sconcertante”. La mossa di Londra, ha aggiunto McDonald, non fa che rafforzare la causa del Partito nazionalista irlandese per un’Irlanda unita. Per saperne di più.

///

LONDRA

Esperti di diritti umani chiedono a Londra di non estradare Assange. Gli esperti europei in materia di diritti umani si sono uniti alla campagna che esorta il governo britannico a non estradare il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, per processarlo negli Stati Uniti. Gli esperti avvertono che ciò potrebbe avere un pessimo riflesso sulla libertà dei media. Per saperne di più.


PAESI NORDICI E BALTICI

HELSINKI

Finlandia, Russia pronta a interrompere le forniture di gas questa settimana. Secondo quanto dichiarato mercoledì (18 maggio) dal provider energetico statale finlandese, Gasum, la Russia potrebbe interrompere le forniture di gas al Paese questa settimana, visto l’obbligo di pagare il gas in rubli – a cui Gasum non intende adeguarsi – e la richiesta di adesione alla NATO presentata da Helsinki. Per saperne di più.

///

STOCCOLMA | HELSINKI

Finlandia e Svezia, presentata domanda di adesione alla NATO. Gli ambasciatori svedesi e finlandesi della NATO hanno presentato mercoledì le loro candidature al Segretario Generale  Jens Stoltenberg. I Paesi nordici appoggiano questa scelta e lavorano a stretto contatto per garantire la loro sicurezza. Per saperne di più.

///

STOCCOLMA

Tribunale svedese condanna due cittadini stranieri per irruzione in una base militare. Il tribunale distrettuale di Södertörn ha condannato un uomo proveniente dal Belgio e uno del Regno Unito che nel 2018 entrarono nella base militare di Muskö. Lo ha riferito mercoledì l’emittente SVT. I due sono accusati di trattamento non autorizzato di informazioni classificate. Per saperne di più.

///

VILNIUS

Lituania, è boom di esportazioni. L’esportazione di beni di origine lituana è cresciuta più del 30% nel primo trimestre del 2022, per un totale di oltre 6 miliardi di euro di entrate da gennaio a marzo 2022, ha riferito il dipartimento di statistica della Lituania. Per saperne di più.


SUD EUROPA

LISBONA

Portogallo: preoccupa l’impatto sul turismo dell’aumento dei casi di Covid-19. L’aumento dei casi di Covid-19 potrebbe influire sulla ripresa del settore turistico e dei servizi, ha dichiarato mercoledì il Ministro dell’economia António Costa Silva. Per saperne di più.

///

ROMA

L’Italia sostiene la candidatura alla NATO di Finlandia e Svezia. Roma è favorevole alle candidature alla NATO di Finlandia e Svezia e si impegna a sostenere Helsinki durante il periodo di transizione, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Mario Draghi mercoledì, dopo un incontro a Palazzo Chigi con la Premier Sanna Marin. Per saperne di più.


VISEGRAD 

PRAGA | BUDAPEST

I Paesi Visegrad lasciano i rifugiati rom ucraini in un limbo. Molti rifugiati rom ucraini, con doppia cittadinanza ungherese, vengono rimbalzati tra le capitali dei Paesi Visegrád, dal momento i governi si rifiutano di fornire a queste famiglie gli stessi aiuti di cui godono gli ucraini con un unico passaporto. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

La tassa sul petrolio russo fa litigare i Ministri slovacchi. Il Ministro delle finanze Igor Matovič (OĽaNO) e il Ministro dell’economia Richard Sulík sono in disaccordo sugli effetti che la nuova tassa temporanea sul petrolio russo, approvata mercoledì dal Parlamento, potrebbe provocare sui prezzi del gas. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

Polonia, al via la sperimentazione con il reddito di base universale. L’Associazione delle comunità di frontiera di Warmia e Mazury distribuirà mensilmente 1.300 PLN (280 euro) a migliaia di polacchi per misurare l’impatto di un reddito di base universale sulle loro vite. Per saperne di più.

///

BUDAPEST

I nuovi Ministri di Orbán definiscono l’approccio nei confronti dell’Ue. I Ministri che assumono l’incarico nel governo del rieletto Premier ungherese hanno detto che nel loro rapporto con Bruxelles si concentreranno sui fondi Ue e si impegneranno per correggere la rotta sui cui sono incanalati i valori del blocco. Per saperne di più.

La Corte costituzionale ungherese boccia il referendum dell’opposizione. Nonostante i precedenti via libera del Parlamento e della Corte Suprema (Kúria), la Corte Costituzionale ungherese ha bloccato i referendum sui controversi investimenti universitari cinesi e sui sussidi di disoccupazione. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

LUBIANA 

Slovenia, un ostacolo inaspettato blocca la formazione del nuovo governo. Il partito del Premier sloveno uscente, Janez Janša, ha messo i bastoni tra le ruote al nascente governo di sinistra-liberale, avviando un referendum che rinvierà la riforma generale dei Ministeri voluta dal neo-eletto Robert Golob. Per saperne di più.

///

PODGORICA | PRISTINA

Il Montenegro fa da sponda al Kosovo per l’ingresso nel Consiglio d’Europa. Il 18 maggio il Presidente montenegrino Milo Djukanovic ha dichiarato che le relazioni con Pristina sono eccellenti e che il Montenegro appoggia la decisione del Kosovo di chiedere un seggio nel Consiglio d’Europa. Per saperne di più.

///

SOFIA

La Bulgaria si prepara ad affrontare l’inflazione record. Un aumento delle pensioni quasi del 20%, l’incremento significativo degli sgravi fiscali per le famiglie con bambini e l’implementazione di importanti sconti sul carburante, per l’acquisto di benzina e diesel. Sono le misure annunciate mercoledì dal governo bulgaro per far fronte ai tassi di inflazione record dovuti alla guerra in Ucraina. Per saperne di più.

///

BUCAREST

Romania, il Parlamento adotta una nuova legge sull’offshore. Con 249 deputati a favore e 34 contrari, il Parlamento ha approvato la nuova legge sulle operazioni di estrazione di petrolio e gas in acque profonde, che dovrebbe sbloccare i progetti relativi al gas nel Mar Nero. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Serbia, pronti gli aiuti per aziende che lavorano con Ucraina, Russia e Bielorussia. Il governo serbo approverà giovedì un’ordinanza per aiutare 1.400 aziende che fanno affari con Ucraina, Russia e Bielorussia, ha dichiarato il Ministro delle finanze Sinisa Mali. Per saperne di più.

///

SARAJEVO 

Bosnia pronta a iniziare la corsa verso le auto elettriche e ibride. Il governo di una delle due entità autonome della Bosnia-Erzegovina (BiH) dovrebbe approvare giovedì un piano di sovvenzioni per i cittadini che desiderano acquistare auto elettriche o ibride, ha riferito mercoledì il sito web Klix.baPer saperne di più.

///

PRISTINA

Kosovo, veterani dell’UCK condannati per divulgazione di informazioni classificate. Due veterani dell’Esercito di liberazione del Kosovo (UCK) sono stati condannati a quattro anni e mezzo di carcere ciascuno per aver divulgato informazioni giudiziarie classificate. Lo ha stabilito il Tribunale misto per il Kosovo (Kosovo Specialist Chambers) nel suo primo verdetto da quando è stato istituito, nel 2016. Per saperne di più.

///

TIRANA

L’Ue investirà sull’agricoltura albanese. Nell’ambito del programma IPARD III, annunciato mercoledì, l’Unione Europea investirà circa 112 milioni di euro nello sviluppo agricolo e rurale dell’Albania, con un focus sulla sostenibilità, il turismo agricolo e l’agricoltura biologica. Per saperne di più.


AGENDA

  • Ue: La vicepresidente della Commissione, Vĕra Jourová, riceve Nick Clegg, Presidente degli affari globali di Facebook Meta / La Commissaria per gli affari interni Ylva Johansson interviene al Forum internazionale sulla migrazione a New York / Il Vicepresidente della Commissione Frans Timmermans incontra il Presidente estone Alar Karis  / Il Commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton riceve il vice Premier ucraino e il vice Ministro per la Trasformazione digitale, Mykhailo Fedorov / Sessione plenaria del Parlamento Europeo, e riunione della commissione per l’occupazione e gli affari sociali (EMP).
  • G7: Riunioni di G7 Sviluppo, Finanze e Salute a Berlino e Bonn.
  • Germania: Il Cancelliere Olaf Scholz tiene un discorso in Parlamento in vista del prossimo vertice Ue e incontra il Premier olandese Mark Rutte.
  • Francia: Conferenza internazionale sul clima “ChangeNOW” a Parigi.
  • Ungheria: Convention dei conservatori statunitensi (CPAC) a Budapest.
  • Serbia: Il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel in Serbia nell’ambito di un tour di tre giorni nei Balcani occidentali che farà tappa anche in Albania e Bosnia-Erzegovina.
  • Romania: ​​Premier portoghese Antonio Costa in Romania.

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor, Sofia Stuart Leeson]