Le Capitali – La guerra silenziosa dei conservatori austriaci dopo Kurz

Kurz ha cercato di confutare l'idea che avrebbe agito come cancelliere ombra e ha detto che avrebbe sostenuto il governo come leader del partito. [EPA-EFE/CHRISTIAN BRUNA]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Polonia espulsa dalla rete europea dei Consigli superiori della magistratura di Fabio Masini, EURACTIV.it.

Leggete anche Combinare la produzione agricola e quella energetica: la sfida dell’agrivoltaico di Daniele Lettig e Luca Sanna, EURACTIV.it.

Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.

Le notizie di oggi dalle Capitali:

VIENNA

Sin dalle dimissioni di Sebastian Kurz da cancelliere austriaco e dalla sua sostituzione con Alexander Schellenberg, l’opposizione ha affermato che Kurz continuerà a fungere da “cancelliere ombra” dietro le quinte. Kurz sta cercando di smentire le voci. Per saperne di più.

///

PRESIDENZA UE

La presidenza slovena raggiunge un accordo sull’ampliamento del mandato dell’EMA. La presidenza slovena del Consiglio dell’UE e i negoziatori del Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo temporaneo sul ruolo rafforzato dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) nella preparazione alle crisi e nella gestione delle crisi nel campo dei farmaci e degli accessori per medicinali, il ministero della Salute annunciato giovedì. Per saperne di più.

///
BERNA

La coalizione di sinistra lancia una campagna referendaria contro il contributo svizzero al bilancio di Frontex. Una coalizione di socialdemocratici, verdi e ONG ha annunciato il lancio di un referendum contro il contributo svizzero al bilancio di Frontex dopo che il parlamento svizzero ha recentemente votato per aumentarlo pesantemente. Per saperne di più.

///

BERLINO

Volkswagen ritarda le decisioni di investimento a causa della carenza di chip in corso. Volkswagen, una delle più grandi aziende produttrici di automobili della Germania, ha annunciato che ritarderà una decisione sul suo piano di investimenti quinquennale previsto per il 12 novembre a dicembre, poiché il suo fatturato è diminuito nel terzo trimestre. Per saperne di più.

///

PARIGI

Thierry Breton visita i ministeri francesi in vista della presidenza dell’UE del paese. Il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton, ha iniziato giovedì una visita di due giorni a Parigi. Dovrebbe incontrare diversi membri dell’esecutivo francese in vista della presidenza di turno del Consiglio, che assumerà a gennaio. Leggi la storia completa.


REGNO UNITO E IRLANDA
LONDRA

Il Regno Unito convoca l’ambasciatore francese mentre la pesca continua. La ministra degli Esteri britannica Liz Truss ha convocato l’ambasciatore francese mentre continua la discussione sulle licenze di pesca nella Manica. Per saperne di più.

///

DUBLINO

Il governo irlandese chiede feedback sul piano quadro per il benessere. Dublino ha annunciato il lancio di una “conversazione pubblica” sulla sua proposta di quadro per il benessere, chiedendo un feedback sul piano. Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAESI BALTICI
OSLO | MOSCA

Lavrov cerca di affascinare la Norvegia. La Russia sta cercando una più stretta cooperazione in materia di sicurezza con la Norvegia, anche se la NATO non è amica della Russia, ha affermato il ministro degli Esteri Sergei Lavrov durante la sua visita a Tromsø, nel nord della Norvegia. Secondo lui, all’ordine del giorno ci sono “consultazioni continue” tra i ministeri della difesa. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

ROMA

Il Consiglio dei ministri italiano dà il via alla Legge di Bilancio 2022. Dopo un incontro di tre ore, il governo italiano guidato da Mario Draghi ha annunciato giovedì le misure che saranno introdotte nella legge di bilancio 2022. Per saperne di più.

///

ATENE

L’ultima visita di Angela Merkel in Grecia dopo anni di relazioni travagliate. Angela Merkel sta facendo la sua ultima visita in Grecia come cancelliera tedesca dopo anni di relazioni tese. Parlando a EURACTIV.com a condizione di anonimato, un ex ministro greco ha spiegato cosa pensa Merkel dei politici greci con cui ha avuto a che fare in tutti questi anni. Per saperne di più.

///

MADRID

Il tasso di inflazione spagnolo raggiunge il record di 29 anni mentre il mercato del lavoro continua a riprendersi. L’inflazione in Spagna ha raggiunto un record del 5,5% in ottobre, spinta principalmente dagli alti prezzi dell’elettricità e del carburante che non si vedevano nel paese iberico dal 1992. Lo rivelano nuovi dati pubblicati giovedì dall’Istituto nazionale di statistica (INE). Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

BUDAPEST

Orbán fa un’inversione di marcia sulla vaccinazione obbligatoria. I datori di lavoro avranno il diritto di richiedere ai lavoratori di ottenere il vaccino COVID nonostante i precedenti commenti del Primo Ministro ungherese secondo cui le vaccinazioni obbligatorie non funzionerebbero. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

L’Associazione europea dei giudici ENCJ espelle il Consiglio giudiziario nazionale polacco (KRS). La Rete europea dei consigli di giustizia ha espulso giovedì il Consiglio giudiziario nazionale (KRS) durante una riunione a Vilnius. Tre anni fa, il KRS è stato sospeso a causa di problemi con lo stato di diritto in Polonia. Per saperne di più.

///

PRAGA

Esperto di diritto: alcuni paesi dell’UE inghiottiti dal populismo autoritario. Le democrazie post-comuniste come l’Ungheria e la Polonia sono politicamente più vulnerabili e sfruttabili, ha affermato Jiří Přibáň, esperto di diritto ceco e professore dell’Università di Cardiff. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Commissione UE esaminerà le leggi draconiane sulla marijuana in Slovacchia. La Commissione europea ha accettato di indagare sulle severe punizioni per l’uso di marijuana in Slovacchia dopo che l’eurodeputato slovacco Michal Šimečka (PS/Renew) ha chiesto un’indagine a settembre. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI
SOFIA

L’ex primo ministro Borissov accusato di aver diffuso notizie false sui vaccini. Il ministro della Sanità Stoycho Katsarov ha accusato l’ex primo ministro Boyko Borissov di diffondere notizie false secondo cui in Bulgaria vengono somministrati vaccini scaduti. Per saperne di più.

///

BUCAREST

I ministri dell’UE danno la loro benedizione al piano di ripresa della Romania. I ministri delle finanze dell’UE hanno dato il via libera al piano di ripresa e resilienza della Romania, aprendo la porta all’esborso di circa 3,8 miliardi di euro entro la fine dell’anno. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

Il progetto di bilancio 2021 del governo croato include un deficit del 4,5%. Il progetto di revisione del bilancio del governo per il 2021 aumenta il disavanzo di bilancio delle amministrazioni pubbliche dal 3,8% stimato in precedenza al 4,5%. Prevede inoltre un aumento delle entrate di 3 miliardi di kune (400 milioni di euro) e un aumento delle spese di 6 miliardi di kune (800 milioni di euro), con un rapporto debito/PIL previsto dell’83,1%. Per saperne di più.

Un’altra notizia: gli avvocati dell’UE presto potranno aprire filiali e fornire servizi in Croazia. Gli avvocati dei paesi dell’UE potranno in futuro aprire filiali in Croazia e fornire servizi legali, compresa la consulenza sul diritto croato. Il governo ha proposto emendamenti alla legge sull’ufficio del procuratore di Stato.

Il governo ha inviato un disegno di legge al Sabor (Parlamento croato) per allineare la legge all’acquis europeo trasponendo sette direttive del Parlamento europeo e del Consiglio europeo nell’ordinamento giuridico croato.

Gli emendamenti e i supplementi consentiranno agli avvocati dei paesi dell’UE di fornire servizi legali in Croazia, ha affermato il ministro della Giustizia e della Pubblica amministrazione Ivan Malenica. Il disegno di legge disciplina anche le firme elettroniche. (Željko Trkanjec | EURACTIV.hr)

///

BELGRADO

Ministro degli esteri cinese: amicizia con la Serbia stabile e indissolubile. L’amicizia tra Cina e Serbia è stabile e indistruttibile, ha dichiarato giovedì il ministro degli Esteri cinese Wang Yi in una conferenza stampa congiunta dopo l’incontro con il presidente serbo Aleksandar Vučić. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

La Bosnia-Erzegovina al centro delle attività diplomatiche. “Il percorso della Bosnia-Erzegovina da Dayton a Bruxelles porta a riforme tra cui la legislazione elettorale e riforme economiche che andranno a beneficio di tutti i cittadini”, ha affermato l’inviato speciale dei Balcani occidentali degli Stati Uniti Gabriel Escobar alla sottocommissione Europa, energia, ambiente e cyber nel Camera dei Rappresentanti. Per saperne di più.

///

PODGORICA

Gli Stati Uniti collaborano con lo stato montenegrino, non con i partiti politici. Gli Stati Uniti hanno chiarito che la loro partnership con il Montenegro è con lo stato, non con alcun partito politico. L’ha affermato l’inviato statunitense per i Balcani occidentali Gabriel Escobar. Per saperne di più.

///

PRISTINA

Il primo ministro del Kosovo riceve minacce di morte. Mercoledì il primo ministro del Kosovo Albin Kurti ha ricevuto una minaccia di morte, portando a un aumentato la sicurezza per lui e la sua famiglia.

I pubblici ministeri e le autorità stanno attualmente indagando sulla minaccia, secondo il portavoce del governo Preparim Kryeziu. Ha aggiunto che Kurti avrebbe continuato con il suo programma, ma non sono stati resi pubblici ulteriori dettagli sulla situazione.

Un’altra notizia: Raduno per le vittime di stupro di guerra del Kosovo tenutosi a New York. Centinaia di donne e non solo hanno marciato giovedì a New York per chiedere giustizia per i sopravvissuti agli stupri rimasti impuniti compiuti dalle forze serbe durante la guerra del Kosovo.

La sopravvissuta Vasfije Krasniqi ha organizzato la marcia sotto il nome della sua organizzazione Rally for Her Justice. Contemporaneamente, si sono svolte piccole manifestazioni fuori dall’ambasciata serba a Tirana, in Albania, per mostrare solidarietà a 20.000 donne, ragazze e uomini di etnia albanese che sono state aggredite sessualmente durante la guerra del 1998-1999. (EURACTIV.com)


AGENDA:

  • UE: La Corte dei conti europea pubblicherà la sua relazione annuale di audit finanziario sulle agenzie dell’Ue.
  • Germania: la cancelliera ad interim Merkel e il suo probabile successore Scholz parteciperanno al vertice del G20 a Roma questo fine settimana in una dimostrazione dell’ideale tedesco di continuità.
  • Francia: il presidente Macron incontrerà il suo omologo americano, Joe Biden, che non vede dalla debacle dei sottomarini AUKUS.
  • Regno Unito: Attivisti per il clima protestano nel centro finanziario della City di Londra in vista della COP26 / Vicepresidente della Commissione Sefcovic a Londra per incontrare il capo del comitato congiunto UE-Regno Unito sull’accordo di recesso.
  • Italia: a Roma questo weekend si terranno il vertice G20 e le riunioni dei ministri G20 di salute e finanze.
  • Grecia: la cancelliera tedesca Merkel e il primo ministro greco Mitsotakis tengono una conferenza stampa dopo i colloqui ad Atene.
  • Croazia: Nell’ambito delle Giornate croate del turismo si terrà la “Conferenza sul futuro dell’Europa: i giovani nel turismo”.
***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]