Le Capitali – La Germania non è interessata ad acquisti congiunti di gas per l’UE

Spagna, Italia e Grecia hanno chiesto alla Commissione di esplorare la possibilità di acquisti e stoccaggio congiunti di gas naturale, ma altri Stati membri come la Germania non sono interessati. [Shutterstock / RikoBest]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo L’Italia raggiunge con 15 anni di anticipo gli obiettivi europei di riciclo della carta di Daniele Lettig, EURACTIV.it.

Leggete anche Sicurezza informatica, i Paesi Ue “esplorano il potenziale” di un’unità congiunta di Luca Bertuzzi, EURACTIV.it.

Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.

Le notizie di oggi dalle Capitali:

SUMMIT
I leader dell’UE dovrebbero fare tutto il possibile al vertice dell’UE giovedì per evitare il dilemma tra energia pulita o economica, 
che pone un grave rischio politico, ha detto un diplomatico dell’UE a EURACTIV.

Non sono previsti grandi sviluppi sullo stato di diritto e sul conflitto UE-Polonia, e per quanto riguarda la migrazione, la Bielorussia sarà sotto i riflettori. Per saperne di più.

///

PRESIDENZA UE

Janša discute l’importanza della cooperazione al vertice tripartito. Il primo ministro sloveno Janez Janša ha discusso dell’importanza del dialogo sociale, della cooperazione, della transizione verde e digitale, dell’apprendimento permanente e del lavoro sostenibile parlando a un vertice sociale tripartito virtuale prima del summit dell’UE. Per saperne di più.
///

BERLINO

Il tedesco Seehofer si oppone alla chiusura del confine polacco e incolpa la Russia per la crisi dei migranti. “Nessuno vuole chiudere il confine con la Polonia”, ha detto mercoledì ai giornalisti il ​​ministro degli interni Horst Seehofer. Farlo sarebbe sia politicamente che legalmente discutibile, ha spiegato. Per saperne di più.

///

PARIGI

I candidati presidenziali di Les Republicains si affrontano in quattro dibattiti televisivi. I sei candidati che sperano di rappresentare i Les Républicains alle elezioni presidenziali francesi del prossimo aprile si confronteranno pubblicamente a novembre, ha rivelato il canale di notizie FranceInfo mercoledì (20 ottobre). Per saperne di più.

///

VIENNA

L’Austria introduce nuove regole COVID sul lavoro. Dal 1° novembre, tutti coloro che hanno un contatto fisico con altre persone sul posto di lavoro hanno bisogno di prove di essere vaccinati, guariti o risultati negativi al test per il COVID-19, ha annunciato mercoledì il ministro della Salute Wolfgang Mückstein in una conferenza stampa. Per saperne di più.


REGNO UNITO E IRLANDA
LONDRA

L’accordo sulla Brexit ha creato relazioni commerciali “difficili”. L’accordo sul commercio e la cooperazione post Brexit tra l’UE e il Regno Unito non ha creato condizioni per gli scambi tra pari, ma una relazione commerciale squilibrata e solo nominalmente “libera”, secondo un rapporto pubblicato giovedì 21 ottobre dalla London School of Economics. Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAESI BALTICI
HELSINKI | COPENAGHEN| STOCCOLMA

La svedese Handelsbanken lascia Finlandia e Danimarca. La seconda banca svedese, Handelsbanken, ha annunciato mercoledì che sta pianificando di cedere le sue unità in Finlandia e Danimarca. L’uscita di un importante attore potrebbe causare sconvolgimenti nel settore bancario nordico. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

ROMA

Draghi: L’intervento dello Stato è fondamentale per realizzare la transizione digitale ed ecologica. Parlando al Parlamento italiano in vista della riunione del Consiglio europeo di giovedì, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha sottolineato che “non  ci sono alternative all’intervento dello Stato. Lo Stato non  può che essere completamente impegnato, altrimenti queste due  transizioni non avverranno”. Per saperne di più.

///

MADRID

La Spagna chiede all’Ue un’azione decisa per contenere i prezzi dell’energia. Durante il vertice di giovedì a Bruxelles, il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez dovrebbe chiedere all’UE di essere “più ambiziosa” e adottare nuove misure per frenare l’enorme aumento dei prezzi dell’energia in Europa. Per saperne di più.

La Spagna registra l’inflazione più alta dal 2008. L’inflazione spagnola è salita a un record del 4% a settembre, il livello più alto dal 2008, principalmente a causa dell’aumento dei prezzi dell’elettricità, secondo l’Istituto di statistica spagnolo (INE). Per saperne di più.

///

ATENE

Torna l’incubo pandemico in Grecia. L’Organizzazione nazionale della sanità pubblica (EODY) ha riportato martedì uno dei numeri più alti di casi giornalieri (3.739) dall’inizio della pandemia poiché i tassi di vaccinazione rimangono bassi rispetto ad altri paesi dell’UE. Per saperne di più.

///

LISBONA

Il Primo Ministro portoghese chiede all’UE di rivedere il modo in cui vengono fissati i prezzi dell’energia. António Costa mercoledì ha chiesto una revisione del meccanismo per la fissazione dei prezzi dell’energia nell’Unione europea, che secondo lui danneggerebbe il Portogallo, e misure a breve termine per affrontare l’attuale crisi, senza compromettere gli obiettivi ambientali. Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

PRAGA

Il governo ceco rinuncia all’IVA per l’elettricità e il gas. Il governo ceco ha approvato mercoledì (20 ottobre) l’azzeramento dell’IVA su elettricità e gas per il prossimo anno. Dovrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2022. Inoltre, se il parlamento ceco darà il consenso, verrà applicata un’aliquota IVA zero anche per novembre e dicembre 2021. L’attuale aliquota IVA sull’energia è del 21%. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Il governo slovacco fa un passo indietro dalla riforma dei parchi nazionali. Il governo non ha discusso l’importante riforma dei parchi nazionali nella sua riunione di mercoledì e le discussioni sul disegno di legge parlamentare che modifica la legge sono temporaneamente sospese. L’accordo è stato bloccato da un membro della coalizione, la SME Rodina. Per saperne di più.

///

BUDAPEST

Attivista politico arrestato e ricercato per aver incollato un cuore su un manifesto del governo. La polizia ha arrestato e fatto irruzione nella casa del candidato ironico del “Partito del cane a due code ungherese (MKKP)” a Pécs con l’accusa di aver incollato cuori giganti su sei annunci del governo. Le forze dell’ordine non sono riuscite a trovare alcun cuore, ha riferito Telex. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

Polonia, una zona libera da LGBT? Il parlamento polacco sta valutando una nuova legge chiamata “Stop LGBT”, promossa dalla Fondazione per la vita e la famiglia. Quest’ultima proposta arriva dopo che quattro regioni polacche hanno recentemente fatto marcia indietro sui piani per le zone anti-LGBT gperché la Commissione europea ha minacciato di ritirare i fondi dell’UE. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI
BUCAREST

I parlamentari rumeni respingono il governo di Dacian Ciolos. Come previsto, Dacian Ciolos non ha ottenuto il voto di fiducia del parlamento per la sua proposta di gabinetto, quindi il presidente Klaus Iohannis deve designare un nuovo primo ministro. Nel frattempo, il Paese sta combattendo una difficile battaglia contro il COVID-19, pur avendo un governo con poteri limitati. Per saperne di più.

///

SOFIA

Il Green Pass diventa l’argomento principale della campagna elettorale bulgara. L’introduzione di un Green Pass obbligatorio per tutte le attività al chiuso è diventato l’argomento principale della campagna elettorale bulgara. Il 14 novembre, i bulgari voteranno alle elezioni parlamentari e presidenziali. Da giovedì entra in vigore il Green Pass. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

Il governo croato sostiene finanziariamente le fusioni dei comuni. Si avvicina la riforma del governo locale, che attuerà le fusioni di comuni con scarse capacità amministrative e fiscali. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA | LUBIANA

La commissione sloveno-croata è soddisfatta del funzionamento della centrale nucleare di Krško. La commissione intergovernativa sulla centrale nucleare di Krško, di proprietà di Slovenia e Croazia, ha espresso mercoledì la sua soddisfazione per il funzionamento della centrale e ha discusso il programma e gli aspetti finanziari del suo lavoro. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Primo ministro serbo: l’obbligo di pass COVID verrà introdotto per il settore dell’ospitalità. I pass COVID saranno introdotti in Serbia da sabato nel tentativo di frenare la diffusione del coronavirus, ha dichiarato mercoledì il primo ministro serbo Ana Brnabić (20 ottobre). Per saperne di più.

///

SARAJEVO

Alto rappresentante: l’agenzia per i medicinali dell’entità RS separata è pericolosa. L’ente dell’Assemblea nazionale della Republika Srpska (RS) della Bosnia-Erzegovina ha adottato il disegno di legge sui medicinali e i dispositivi medici, che prevede l’istituzione di un’Agenzia per i medicinali che contesti i poteri dell’Agenzia per i prodotti farmaceutici e i dispositivi medici della Bosnia-Erzegovina. L’Alto Rappresentante Christian Schmidt ha immediatamente risposto, sottolineando che la legge “costituisce una grave sfida alle competenze e al funzionamento senza ostacoli dell’Agenzia della Bosnia-Erzegovina”. Per saperne di più.

///

PODGORICA

Gli Stati Uniti chiedono al Montenegro di realizzare le riforme necessarie per entrare nell’UE. “Chiediamo a tutte le forze politiche del Montenegro di lavorare insieme per mantenere un orientamento strategico che rifletta il desiderio del popolo montenegrino di realizzare le riforme necessarie per realizzare le sue speranze per un futuro nell’UE”, hanno affermato in una dichiarazione congiunta il capo della diplomazia UE Josep Borrell e il segretario di Stato americano Antony Blinken. Per saperne di più.

///

TIRANA

Il rapporto della CE manda segnali incoraggianti per l’adesione dell’Albania all’UE. L’Albania ha ottenuto “risultati tangibili e sostenibili” nelle riforme verso l’integrazione nell’Unione europea, secondo il rapporto annuale della Commissione europea (CE), e ha soddisfatto tutte le condizioni per avviare i negoziati di adesione. Per saperne di più.


AGENDA:

  • UE: Vertice dei leader UE su Stato di diritto, prezzi del gas, migrazione e digitale/ Incontro dei ministri della difesa della NATO.
  • Germania: la cancelliera ad interim Angela Merkel è attesa a Bruxelles per quella che potrebbe essere la sua ultima riunione del Consiglio europeo.
  • Francia: il presidente Emmanuel Macron parteciperà al consiglio dei ministri di giovedì e al consiglio di difesa COVID-19. Il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire incontrerà l’agenzia di recupero crediti Cabinet ARC per un dibattito sulle prospettive di crescita delle imprese nel 2022.
  • Lettonia: iniziano 30 giorni di lockdown per il COVID.
  • Spagna: il primo ministro, Pedro Sánchez, discuterà separatamente con il presidente del Consiglio UE, Charles Michel, prima del vertice europeo, della necessità che l’UE prenda decisioni urgenti e coraggiose per contenere i prezzi dell’energia.
  • Romania: il presidente Klaus Iohannis tiene una nuova tornata di consultazioni per la formazione di un nuovo governo.
  • Croazia: presentazione delle prime convenzioni di sovvenzione per “Rafforzare la competitività delle imprese per gli investimenti nella transizione digitale e verde”, con uno stanziamento totale di 1,14 miliardi di kune (152 milioni di euro).
***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]