Le Capitali – Il presidente finlandese sferza l’UE per la sua risposta debole alla situazione ucraina

Secondo Sauli Niinistö, "un'autentica" unione reagirebbe e interverrebbe quando la sua integrità territoriale sembra essere minacciata. [EPA-EFE/Chris Kleponis]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo della rete di EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Bei: attività record in Europa nel 2021. All’Italia 13,5 miliardi di finanziamenti di Valentina Iorio.

Leggete anche Garanzia europea per l’infanzia: l’Italia deve rafforzare la lotta alla povertà educativa e ridurre il digital divide di Daniele Lettig.


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali:

HELSINKI

Il presidente finlandese Sauli Niinistö ha criticato l’UE per non essere un’unione “genuina”, aggiungendo che ci si aspettava “una reazione chiara e più rapida” all’attuale situazione in Ucraina. Per saperne di più.

///

BERLINO

Il governo tedesco sarà citato in giudizio per spese “incostituzionali”.L’opposizione conservatrice tedesca porterà il governo in tribunale contestandogli le spese extra per l’azione per il clima, è stato annunciato dopo l’adozione in parlamento di un pacchetto di bilancio da 60 miliardi di euro. Per saperne di più.

///

PARIGI

Macron chiama Putin per discutere della crisi ucraina. Il presidente francese Emmanuel Macron e il suo omologo russo Vladimir Putin si parleranno al telefono venerdì mattina per discutere della crisi in corso in Ucraina. Per saperne di più.


REGNO UNITO E IRLANDA

DUBLINO

L’industria della pesca irlandese incontra l’ambasciatore russo in vista delle esercitazioni navali pianificate. I rappresentanti dell’industria della pesca irlandese hanno ricevuto una “garanzia assoluta” dall’ambasciatore russo che il loro lavoro non sarà influenzato dalle esercitazioni navali russe previste per la prossima settimana. Per saperne di più.

///

BELFAST | LONDRA

Gli unionisti hanno fissato la propria scadenza per il protocollo sull’Irlanda del Nord. Il Partito Democratico Unionista ha fissato la scadenza del 21 febbraio affinché il governo dell’UE e del Regno Unito risolvano la lunga disputa sul protocollo Brexit per l’Irlanda del Nord. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

ATENE

La principale forza di opposizione di sinistra presenta una mozione di censura contro il governo conservatore. Il principale partito di opposizione di sinistra, Syriza, ha presentato una mozione di censura contro il governo a seguito di una catastrofica tempesta di neve che ha paralizzato il paese, affermando che il partito conservatore Nuova Democrazia è “pericoloso” per il paese. Per saperne di più.

///

MADRID

Diciotto migranti scompaiono in seguito a un’operazione di salvataggio fallita, afferma una ONG. Diciotto migranti sono scomparsi martedì, e più di 400 sono stati salvati, mentre cercavano di raggiungere le Isole Canarie attraverso la cosiddetta rotta atlantica verso l’Europa, hanno riferito l’ONG Canariasahora e il partner di EURACTIV, EFE. Per saperne di più.

La Spagna ha chiuso il 2021 con il record di posti di lavoro creati. La Spagna ha chiuso il 2021 con 840.700 nuovi posti di lavoro, la cifra più alta dal 2005, e 615.900 disoccupati in meno, lasciando il tasso di disoccupazione al 13,3%, il livello più basso dal 2008. Per saperne di più.

///

ROMA

I leader italiani commemorano la memoria dell’Olocausto. L’anniversario dell’Olocausto “non richiede solo di ricordare i milioni di morti, il lutto e la sofferenza di tante vittime innocenti, tra cui molte italiane. Ma ci invita a prevenire e combattere, oggi e in futuro, ogni seme di razzismo, antisemitismo, discriminazione e intolleranza”, ha affermato giovedì il presidente Sergio Mattarella nella Giornata della Memoria per le vittime della persecuzione nazifascista. “Oggi ricordiamo l’orrore dell’antisemitismo e rinnoviamo il nostro impegno collettivo per contrastare ogni tentativo di cancellare la memoria. Ricordare è un impegno per il presente, una base per il futuro”, ha affermato il presidente del Consiglio Mario Draghi. (Eleonora Vasques | EURACTIV.com)

///

LISBONA

Il Portogallo e l’Ucraina hanno una “relazione di eccellenza”, afferma il ministro degli Esteri. Portogallo e Ucraina hanno un “rapporto di eccellenza”, ha affermato il ministro degli Esteri portoghese, Augusto Santos Silva, in occasione della celebrazione dei 30 anni di relazioni diplomatiche tra i due paesi. Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

PRAGA

Gli esperti informatici cechi avvertono gli atleti dello spionaggio cinese. L’Agenzia nazionale per la sicurezza informatica e delle informazioni (NUKIB) e l’intelligence militare hanno raccomandato agli atleti che parteciperanno ai Giochi olimpici invernali di Pechino di proteggere i propri dati personali, riferisce Aktuálně.cz, media partner di EURACTIV Repubblica Ceca. Per saperne di più.

///

BUDAPEST

L’Ungheria intende posizionarsi sull’asse nucleare franco-russo. Secondo Telex, una nuova società statale relativamente sconosciuta sarebbe coinvolta nella preparazione di grandi investimenti e nella costruzione di un asse nucleare ungherese-francese-russo, oltre a stare considerando la costruzione di un reattore di addestramento e ricerca. Per saperne di più.

///

VARSAVIA

Il parlamento polacco adotta la risoluzione sull’Ucraina nonostante l’opposizione del partito della Confederazione. La Camera bassa del Parlamento ha adottato una risoluzione in cui esprime sostegno all’Ucraina, ma non l’ha approvata con larga condivisione a causa dell’opposizione del partito di destra della Confederazione. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

La NATO pensa di inviare truppe in Slovacchia nonostante la riluttanza del governo. La NATO sta valutando se inviare un gruppo tattico di 1.000 uomini e sostenere un possibile dispiegamento delle sue truppe in Slovacchia, ha confermato il ministro degli Esteri Ivan Korčok (SaS). Tuttavia, altri membri di alto rango della coalizione di governo ritengono che l’accettazione di tale offerta sia attualmente irrealizzabile. Secondo fonti governative anonime, la coalizione teme la disapprovazione dei cittadini e le successive proteste. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

La commissione anticorruzione bulgara indaga sul ministro dell’Interno. La Commissione per la lotta alla corruzione e alla confisca dei beni acquisiti illegalmente sta conducendo un’indagine contro il ministro dell’Interno Boyko Rashkov, è stato annunciato durante un’audizione parlamentare del presidente della Commissione, Sotir Tsatsarov. Per saperne di più.

///

BUCAREST

Il produttore energetico rumeno passa dal carbone al gas naturale. Il produttore di energia rumeno CE Oltenia ha chiesto un finanziamento per investire in due impianti alimentati a gas, il giorno dopo che la Romania ha ottenuto il via libera della Commissione europea per un massiccio pacchetto di aiuti alla ristrutturazione degli impianti energetici. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

Il partito verde croato vuole che il Paese si concentri sulla prevenzione dei conflitti. I partiti di opposizione al parlamento croato hanno discusso il possibile invio di truppe croate in Ucraina a seguito delle dichiarazioni del presidente sulla crisi, che hanno provocato forti reazioni. Sandra Benčić del blocco verde-sinistra ha detto che il suo gruppo voterà contro l’invio di truppe croate. Per saperne di più.

///

LUBIANA

Preoccupazione per le modifiche proposte al codice penale sloveno. La Procura europea (EPPO) si è unita a un coro crescente provenienti dalla Slovenia nell’esprimere preoccupazione per le modifiche proposte al codice penale del paese che, a suo avviso, rischiano di minare l’efficacia proprio dell’EPPO. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Il difensore civico serbo chiede la rimozione del libro di testo che nega le lingue minoritarie. Giovedì il difensore civico serbo ha chiesto al ministero dell’Istruzione di rimuovere dal curriculum, entro l’inizio del prossimo anno scolastico, il libro di testo in lingua serba per la terza elementare, in cui è negata l’esistenza delle lingue croato, bosniaco e montenegrino. Per saperne di più.

Il presidente serbo Aleksandar Vucic accusato di “corrompere gli elettori”. Il presidente del movimento ‘Bianco e Nero’ (Crno na Belo) in Serbia, il professore di diritto Vladimir Vuletić, ha dichiarato che presenterà un’accusa penale contro il presidente serbo Aleksandar Vučić, per quella che ha definito come “corruzione degli elettori” in vista delle elezioni del 3 aprile prossimo. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA | SARAJEVO

La Croazia regala all’ospedale di Mostar 5,3 milioni di euro per frenare la pandemia. La Croazia darà all’ospedale universitario di Mostar in Bosnia ed Erzegovina un contributo di 40 milioni di kune o 5,3 milioni di euro quest’anno per aiutare ad affrontare la pandemia di COVID-19, ha deciso giovedì il governo croato. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

L’SDP respinge la riforma elettorale della Bosnia-Erzegovina. Il Partito socialdemocratico (SDP) non prenderà parte ai colloqui di riforma della legge elettorale finché le istituzioni statali del paese saranno bloccate, e fino all’abolizione dell’accordo di pace anti-Dayton e all’abolizione delle decisioni secessioniste prese dai vertici della Republika Srpska, ha annunciato il leader del partito Nermin Nikšić. Per saperne di più.

///

SKOPJE

La Macedonia del Nord investe nella modernizzazione del sistema di navigazione aerea. Il governo sta investendo oltre 11 milioni di euro nella modernizzazione dei servizi di navigazione aerea della Macedonia del Nord (M-NAV) per consentire un funzionamento più efficiente del controllo del traffico aereo, ha affermato il ministro dei trasporti e delle comunicazioni Blagoj Bočvarski. Il piano di ammodernamento include la costruzione di un nuovo edificio, l’acquisto di nuovi radar, nuove apparecchiature di comunicazione e un nuovo sistema ATM che aumenterà la capacità e fornirà un traffico aereo più efficiente e sicuro, ha affermato il governo in una nota. La nuova struttura sarà costruita su un’area di 1.200 metri quadrati, ha affermato Fahrudin Hamidi, direttore esecutivo di M-NAV, nella nota. (Željko Trkanjec | EURACTIV.hr)

///

PODGORICA

Il commercio estero del Montenegro è ammontato a 2,94 miliardi di euro nel 2021. L’anno scorso, il commercio estero del Montenegro è stato di 2,94 miliardi di euro, una crescita del 19% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo i dati preliminari di Monstat, l’ufficio statistico del paese. Il valore delle esportazioni di merci è stato di 437 milioni di euro e l’importazione è stata di circa 2,5 miliardi di euro. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, le esportazioni sono aumentate del 19,4%, mentre le importazioni sono aumentate del 19%. I principali partner commerciali nelle esportazioni sono stati: Serbia (107,3 milioni di euro), Svizzera (50,7 milioni di euro) e Bosnia ed Erzegovina (33,4 milioni di euro). La Serbia (500,8 milioni di euro), la Cina (245,2 milioni di euro) e la Germania (231,2 milioni di euro) sono stati i maggiori partner per quanto riguarda le importazioni. (Željko Trkanjec | EURACTIV.hr)

///

PRISTINA

Borrell fa pressioni sul Kosovo prima del dialogo con la Serbia guidato dall’UE. Il capo della diplomazia dell’UE, Josep Borrell, ha accusato il Kosovo di aver bloccato il dialogo con la Serbia volto a normalizzare le relazioni tra i due paesi. Per saperne di più.

///

TIRANA

Il governo albanese non riesce a garantire la massima protezione al fiume Vjosa.Il governo albanese ha annunciato che è entrata in vigore la decisione di designare il fiume Vjosa come parco naturale. Uno status che però non consente il livello massimo di protezione offerto da quello di Parco Nazionale. Per saperne di più.


AGENDA

  • Germania: Il ministro della Salute Karl Lauterbach e il presidente della RKI Lothar Wieler tengono una conferenza stampa sul Covid-19.
  • Francia: il presidente francese Emmanuel Macron avrà un colloquio telefonico con il presidente russo Vladimir Putin.
  • Lituania: quattro caccia danesi arrivano per rafforzare la missione NATO tra le tensioni in Ucraina.
  • Spagna: vertice “Difendere l’Europa” dei partiti di estrema destra europei.
  • Croazia: il Parlamento elaborerà un pacchetto di sette leggi per la riforma dell’assistenza sociale.
  • Serbia: il presidente Aleksandar Vučić incontra i rappresentanti del Parlamento europeo per il dialogo interpartitico pre-elettorale serbo Tanja Fajon, Knut Fleckenstein e Eduard Kukan.

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]