Le Capitali – Il governo greco minaccia di licenziare gli operatori sanitari non vaccinati

Forti tensioni ad Atene la settimana scorsa, quando da uno studio trapelato, condotto dai principali epidemiologi Sotiris Tsiodras e Theodoros Lytras, è stato scoperto che dei 3.988 decessi esaminati, 1.535 erano "attribuibili" all'alto carico di pazienti intubati per COVID-19 negli ospedali. [Shutterstock/Alexandros Michailidis]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui. Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita. Vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.

Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante qui sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Microcip, l’Europa aumenterà la sua autonomia strategica grazie agli stabilimenti di Intel. Germania in Pole position di Alessandro Follis

Leggi anche Aiuti di stato: la Commissione Ue ha presentato le nuove regole con “eccezioni pragmatiche” per il gas naturale di Frédéric Simon, tradotto da Daniele Lettig


Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.


Le notizie di oggi dalle Capitali:

Il ministro della salute greco minaccia di licenziare gli operatori sanitari che si ostinano a non farsi vaccinare. La mossa è stata criticata dai partiti dell’opposizione, mentre uno studio sulla mancanza di unità di terapia intensiva ha causato disordini politici nel paese. Per saperne di più.

Dalla redazione: L’ultima mappa dell’ECDC solleva domande. Gli unici due punti “verdi” dell’ultima mappa dell’ECDC sulla situazione epidemiologica dell’Europa appartengono alla Romania, il secondo paese peggiore riguardo alle percentuali di vaccinazione. Abbiamo chiesto all’ECDC il perché, ma non è stata fornita alcuna risposta. Per saperne di più.


PRESIDENZA UE

Raggiunti accordi su agenti cancerogeni e TEN-E mentre la presidenza slovena si avvia alla conclusione. Poco prima che la Slovenia ceda la presidenza del Consiglio dell’UE alla Francia, i paesi membri hanno raggiunto un accordo politico per aggiornare la direttiva sugli agenti cancerogeni e mutageni e per rivedere il regolamento sulle reti transeuropee per l’energia (TEN-E), ma si sono trovati in disaccordo su una proposta per aggiornare le regole di coordinamento della sicurezza sociale.  Per saperne di più.


EUROPA OCCIDENTALE 

BERLINO

La marina tedesca vuole inviare navi da guerra nel mar Cinese Meridionale, in attesa di una decisione del nuovo governo, ha detto il vice-ammiraglio Kay-Achim Schönbach a Singapore. Per saperne di più.

///

PARIGI

La Francia apre la vaccinazione COVID-19 per i bambini dai 5 agli 11 anni. I bambini sopra i cinque anni possono ora ricevere ufficialmente il vaccino COVID-19, ha annunciato mercoledì il ministro della Sanità Olivier Véran. “Gli appuntamenti possono iniziare senza indugio”, ha detto, aggiungendo che 145 bambini sono attualmente ricoverati per forme gravi del virus. La vaccinazione dei bambini in Francia non è obbligatoria. I bambini riceveranno una dose del vaccino Pfizer equivalente a un terzo della dose per adulti. (Clara Bauer-Babef | EURACTIV.fr).

///

L’AIA

Gli olandesi entrano in massa in Belgio e in Germania per acquisti natalizi, a causa del lockdown nel proprio paese. Gli olandesi hanno risposto al rigido lockdown imposto dal proprio governo durante il fine settimana facendo shopping e andando in bar e ristoranti in Germania e Belgio. Anche se l’attraversamento delle frontiere è permesso dalle regole attuali, i “border-hopper” olandesi sono stati criticati dalle autorità di tutti e tre i paesi. Per saperne di più.

///

BRUXELLES

Le misure anti-COVID-19 in Belgio si inaspriranno subito dopo il Natale. Il comitato di consultazione del governo ha deciso mercoledì di adottare nuove misure per contenere la diffusione della variante Omicron in Belgio. Tali misure entreranno in vigore dal 26 dicembre. Per saperne di più.

///

VIENNA

L’Austria prenderà ulteriori misure per contrastare la diffusione della variante Omicron.  Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAESI BALTICI

HELSINKI

Nella sessione plenaria del parlamento che precede le feste, la presidente del Partito dei Finlandesi, Riikka Purra ha tenuto un discorso di Natale. Purra ha condiviso la preoccupazione del suo partito per la capacità di Babbo Natale di consegnare regali in questi tempi eccezionali. Quali misure intende adottare il governo per garantire le condizioni di lavoro di Babbo Natale, ha chiesto? Per saperne di più.

/// 

STOCCOLMA

La Svezia “respinge fermamente” la richiesta della Russia di fermare l’espansione a est della NATO. La Svezia respinge la richiesta della Russia che la NATO accetti l’adesione di nuovi membri, ha detto il ministro degli Esteri Ann Linde, che ha anche espresso preoccupazione per l’escalation militare russa al confine con l’Ucraina. Per saperne di più.

///

VILNIUS

‘Allora ho capito cosa vogliono’: smascherato l’attacco alla frontiera bielorussa. Gli agenti bielorussi hanno usato i migranti come pedine per attaccare il confine UE, distribuendo asce e colpendo le guardie polacche con pietre. Il team investigativo di LRT.lt, media partner di EURACTIV, ha messo insieme una cronologia degli eventi con testimonianze esclusive che rivelano la portata del coinvolgimento del regime bielorusso. Leggi l’intera storia qui.


REGNO UNITO E IRLANDA

LONDRA

Feste a rischio per l’incertezza sulla variante Omicron. Le feste di Capodanno potrebbero essere finite prima di iniziare, dato che il governo sta valutando se imporre restrizioni dopo Natale, nell’incertezza sull’impatto della variante Omicron. Per saperne di più.

///

DUBLINO

Il governo irlandese espande i sostegni alle imprese in caso di pandemia. Dublino ha annunciato una serie di aggiornamenti agli schemi di supporto per la ripresa dalla pandemia, dato che le imprese devono affrontare restrizioni continue a causa della variante Omicron. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

ROMA

Draghi si mostra disponibile alla corsa per il Quirinale. Il primo ministro italiano Mario Draghi ha segnalato mercoledì che sarebbe disposto a diventare capo dello stato quando la posizione si libererà all’inizio del prossimo anno, dicendo che il suo governo di unità nazionale ha già completato gran parte della sua agenda. Per saperne di più.

///

MADRID

La Spagna impone l’obbligo per le mascherine all’aperto. Il governo ha approvato martedì una misura che impone l’uso di maschererine all’aperto, per contenere il rapido aumento dei casi della variante Omicron di COVID-19. Per saperne di più.

///

LISBONA

La Commissione approva ulteriori aiuti alla compagnia aerea statale TAP. Mercoledì la Commissione europea ha approvato altri 71,4 milioni di euro di aiuti di stato portoghesi a TAP, un giorno dopo aver approvato il piano di ristrutturazione e 107,1 milioni di euro di aiuti per la pandemia.  Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

VARSAVIA

I deputati vogliono che la Commissione europea indaghi sulle recenti rivelazioni riguardanti l’uso da parte di enti governativi polacchi del software Pegasus contro un importante avvocato e un procuratore. Lo scandalo dello spionaggio aumenta le tensioni  tra il paese e l’UE sullo stato di diritto. Per saperne di più.

///

PRAGA

La commissaria Jourova: il giornalismo è una professione rischiosa in alcuni stati dell’UE. In alcuni Stati membri il giornalismo è una “professione veramente rischiosa”, ha detto la vicepresidente della Commissione europea Věra Jourová in un’intervista a EURACTIV.cz, aggiungendo che “negozierà con questi Stati a livello bilaterale”. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Banca nazionale slovacca: la transizione ecologica potrebbe causare un’alta inflazione nel 2022. La Banca Nazionale Slovacca ha stimato che l’inflazione media annua prevista raddoppierà nel 2022, a causa anche della transizione ecologica, costringendo le aziende a rottamare parte della loro flotta di trasporto.  Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

La posizione del ministro della Difesa Stefan Yanev, secondo cui non c’è bisogno di schierare altre truppe NATO, ha creato gravi tensioni politiche a Sofia. Il primo ministro Kiril Petkov ha reagito immediatamente dicendo che il ministro ha formulato una posizione personale, che non avrebbe dovuto essere espressa in questo modo. Per saperne di più.

///

SKOPJE

Zoran Zaev si dimette ufficialmente da primo ministro. Zoran Zaev si è ufficialmente dimesso da primo ministro della Macedonia del Nord, inviando la sua lettera di dimissioni al presidente del parlamento. Dimitar Kovačevski, un economista 47enne laureato ad Harvard e leader appena eletto dell’Unione socialdemocratica di Macedonia (SDSM), sostituirà Zaev come primo ministro ad interim fino a metà gennaio. Per saperne di più.

///

BUCAREST | OSLO

Il parlamento rumeno approva l’acquisto di jet da combattimento F-16 dalla Norvegia. Il parlamento ha permesso al ministero della difesa di iniziare la procedura di acquisizione di 32 jet da combattimento dalla Norvegia. Gli aerei dovrebbero essere usati per almeno 10 anni come periodo di transizione verso l’acquisizione di caccia di quinta generazione, come gli F-35. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

La Croazia offre fino a 26.000 euro agli espatriati che tornano nel paese per avviare un’attività. Il primo ministro Andrej Plenković ha annunciato che i croati che scelgono di tornare da altri paesi dell’Unione europea per avviare la propria attività in Croazia riceveranno sovvenzioni fino a 200.000 kune (26.000 euro) come parte del nuovo programma “Io scelgo la Croazia”. Per saperne di più.

 /// 

LUBIANA

La Slovenia adotta moderate restrizioni prenatalizie. La Slovenia ha optato per un moderato inasprimento delle restrizioni sul coronavirus prima delle vacanze di Natale, in un persistente calo dei casi che contrasta con l’aumento della variante Omicron in molti altri paesi europei. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Putin continua il dialogo costruttivo e la cooperazione con Vucic. Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato in una lettera al presidente serbo Aleksandar Vučić di contare sul “continuo dialogo costruttivo (con lui) e un lavoro comune sulle questioni attuali dell’agenda bilaterale, regionale e internazionale”. “Questo è in linea con gli interessi fondamentali dei nostri popoli fratelli e contribuisce alla stabilità e alla sicurezza del continente europeo”, ha scritto Putin nella lettera a Vučić, che è stata presentata mercoledì dall’ambasciatore russo in Serbia, Alexander Botsan-Kharchenko, e annunciata dall’ufficio stampa del presidente serbo. Putin ha aggiunto che i loro “recenti negoziati a Sochi hanno confermato pienamente la forza del partenariato strategico tra la Russia e la Serbia e hanno permesso di stabilire nuove prospettive di cooperazione reciprocamente vantaggiosa in diverse direzioni”. (EURACTIV.rs | betabriefing.com).

L’Università di Belgrado annulla il dottorato del ministro delle finanze. Il Senato dell’Università di Belgrado ha annullato mercoledì il dottorato del ministro delle finanze Siniša Mali, ottenuto nel 2013 alla facoltà di studi amministrativi, a causa di plagio. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

La discriminazione in BiH è ancora presente. La discriminazione “non è stata eliminata” in Bosnia ed Erzegovina, secondo Dervo Sejdić, presidente del centro di informazione romano Kali Sara, che 12 anni fa seguì il caso Sejdić-Finci alla Corte europea dei diritti dell’uomo. Per saperne di più.

I soci di Dodik e la missione UE respingono le notizie dei media su Várhelyi. Gli alti funzionari del partito di governo dell’entità a maggioranza serba Republika Srpska (RS) della BiH, hanno respinto le notizie dei media sull’accordo tra Milord Dodik e il commissario per l’allargamento dell’Unione europea Olivér Várhelyi. La delegazione dell’UE in BiH ha confermato che Dodik, membro serbo della presidenza tripartita della BiH, ha informato il commissario sulle sue intenzioni di convocare una sessione del parlamento della RS per discutere del possibile ritiro dalle istituzioni comuni della BiH, ma che “questo non implica in alcun modo l’assenso o l’accettazione di questi piani.” “Infatti, il commissario Várhelyi si è opposto” a quest’ ultimi, si legge nella dichiarazione. (Željko Trkanjec | EURACTIV.hr).

///

TIRANA

Fuga di dati personali, compresi gli stipendi di oltre 600.000 albanesi. I dati personali, tra cui il nome e lo stipendio di circa 637.138 cittadini albanesi, sono stati divulgati illegalmente. Per saperne di più.


AGENDA

Prossimamente, nel 2022:
  • 1 gennaio: La Francia assume la presidenza del Consiglio dell’UE dalla Slovenia
  • 6-7 gennaio: Visita del Collegio dei Commissari europei a Parigi, Francia
  • inizio gennaio: Riunione del Consiglio NATO-Russia sulla sicurezza europea (tbc)
  • 12-14 gennaio: Consiglio affari esteri informale (Gymnich) a Brest, Francia
  • metà gennaio: La Commissione europea presenterà la proposta di tassonomia della finanza sostenibile dell’UE
  • 17 gennaio: Consiglio Agricoltura e Pesca / Eurogruppo
  • 18 gennaio: Consiglio Affari economici e finanziari
  • 17-19 gennaio: Sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, Francia, compresa l’elezione del presidente del Parlamento europeo
  • 20-22 gennaio: Riunione informale dei ministri dell’Energia/Ambiente ad Amiens, Francia.
  • 24 gennaio: Consiglio Affari Esteri
  • 26 gennaio: La Commissione europea svelerà i principi del Decennio digitale (tbc)

***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]