Le Capitali – I tedeschi si scontrano sulla deterrenza nucleare contro la Russia

La ministra della Difesa tedesca ad interim Annegret Kramp-Karrenbauer ha affermato che Mosca dovrebbe essere consapevole che la NATO è pronta a utilizzare il suo deterrente nucleare in caso di attacco russo contro un membro dell'Alleanza, innescando forti reazioni in Germania. [Shutterstock / Alexyz3d]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.


Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Insegnanti italiani tra i meno pagati in Europa: stipendi fermi da 5 anni di Valentina Iorio, EURACTIV.it.

Leggete anche Media, i deputati europei chiedono all’Unione di rafforzare il sostegno al settore di Molly Killeen, EURACTIV.com.

Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.

Le notizie di oggi dalle Capitali:

BERLINO

Il ministro della Difesa tedesco ad interim Annegret Kramp-Karrenbauer ha affermato che Mosca dovrebbe essere consapevole che la NATO è pronta a utilizzare il suo deterrente nucleare in caso di attacco russo contro un membro dell’Alleanza, innescando forti reazioni in Germania. Per saperne di più.

///

VIENNA

L’Austria introduce lockdown per i non vaccinati. Venerdì, il governo austriaco ha annunciato nuove misure COVID-19 che prendono di mira specificamente le persone non vaccinate. Il piano include la possibilità di misure di lockdown per i non vaccinati se il tasso di occupazione delle unità di terapia intensiva raggiunge una certa soglia. Per saperne di più.

///

PARIGI

La socialista Anne Hidalgo lancia ufficialmente la campagna. Oltre 1.500 persone si sono radunate a Parigi sabato (23 ottobre) per sostenere il sindaco della città Anne Hidalgo, che si candida per le elezioni presidenziali francesi che si svolgeranno nell’aprile 2022. Leggi di più.


REGNO UNITO E IRLANDA
LONDRA

Esclusi da Horizon Europe. I legislatori britannici si sono lamentati del fatto che il Regno Unito rimane escluso dai progetti relativi al fondo di ricerca “Horizon Europe” dell’UE a causa della lunga disputa con Bruxelles sul protocollo dell’Irlanda del Nord. Per saperne di più.

///

DUBLINO

I ministri irlandesi sono stati informati dei piani di emergenza per la crisi energetica. Secondo i piani di emergenza elaborati per far fronte alla potenziale carenza di energia di quest’inverno, le aziende potrebbero essere avvertite della necessità di ridurre il loro utilizzo di energia e le case rischiano, nel peggiore di casi, di soffrire interruzioni di corrente. Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAESI BALTICI
HELSINKI

Impianto nucleare verrà sottoposto ad un’analisi del rischio per via dei troppi legami con i russi. Il ministero della Difesa finlandese chiede l’analisi del rischio di una centrale nucleare progettata dal consorzio energetico guidato da Fennovoima. La preoccupazione è che Rosatom, una compagnia nucleare statale russa, possiede il 34% della società. Per saperne di più.


EUROPA MERIDIONALE

MADRID

Scontro tra ministri innesca la prima grave crisi della coalizione di sinistra. Sabato la ministra del lavoro Yolanda Díaz (sinistra Sì Podemos) ha promesso di abrogare la riforma del lavoro approvata nel 2012 dal Partido Popular (PP) di centrodestra, scontrandosi con la ministra degli Affari economici, Nadia Calviño (socialista, PSOE), e l’Associazione spagnola dei datori di lavoro (CEOE). Per saperne di più.

///

ROMA

Draghi: l’UE deve lavorare subito per mettere in sicurezza gli stock energetici strategici. Dopo un vertice UE di due giorni, il primo ministro italiano Mario Draghi ha chiarito la sua posizione su come pensa che la crisi energetica in corso debba essere affrontata a livello europeo. Per saperne di più.

///

ATENE

La Grecia non passerà mai all’energia nucleare. Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha affermato che la Grecia non passerà mai al nucleare a causa dei frequenti terremoti nella regione. Tuttavia, ha aggiunto che Atene non si opporrà al fatto che altri lo utilizzino. Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

VARSAVIA

Tusk formalmente eletto leader di Piattaforma Civica nonostante la critica che il partito sia dominato dagli uomini. Con il 97,4% di voti a favore, Donald Tusk è diventato ufficialmente il nuovo leader del principale partito di opposizione polacco, Piattaforma civica (PO). Tusk attualmente guida sia il PO che il Partito popolare europeo Tuttavia, PO ha attirato critiche poiché tutti i leader regionali eletti sono uomini. Per saperne di più.

///

PRAGA

Babis: Orban va ringraziato per aver costruito il muro contro gli immigrati. Il primo ministro ceco Andrej Babiš ha elogiato il suo omologo ungherese dopo il vertice del Consiglio europeo della scorsa settimana. Secondo Babiš, Viktor Orbán dovrebbe essere ringraziato per la sua lotta contro l’immigrazione. Per saperne di più.

///

BUDAPEST

I comuni ungheresi hanno meno probabilità di rispondere alle lettere che sospettano provengano da rom. Un nuovo studio ha rivelato che i funzionari di livello locale ungheresi hanno meno probabilità di rispondere alle lettere ricevute da nomi stereotipicamente associati ai rom, ha riferito Telex tramite G7. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Diverse città slovacche incerte sulla fornitura di energia ed elettricità per il prossimo anno. Alcune città slovacche non sono ancora riuscite a concludere accordi per la fornitura di gas ed elettricità per il prossimo anno e stanno lottando con i prezzi elevati sul mercato all’ingrosso. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI
LUBIANA

La Slovenia promuoverà le vaccinazioni offrendo incentivi ai medici di base. La Slovenia intende migliorare il proprio tasso di vaccinazione fornendo incentivi ai medici di base che incoraggiano attivamente la vaccinazione. Per saperne di più.

///

SOFIA

L’industria turistica bulgara vuole protestare contro il Green Pass “discriminatorio”. L’industria del turismo e della ristorazione bulgara ha minacciato di avviare proteste nazionali se il governo non modifica le regole per il pass verde, facendo sì che i test anticorpali COVID-19 possano essere legalmente riconosciuti per ottenere il certificato. Per saperne di più.

///

BUCAREST

I colloqui su un nuovo governo non procedono senza intoppi. Il primo ministro designato Nicolae Ciuca sta facendo fatica a trovare sostegno al suo governo, pur avendo offerto una tregua ai rivali politici. Per saperne di più.

///

ZAGABRIA

Il partito dei sovranisti croati ora raccoglie firme per la petizione “anti-euro”. I leader del partito dei sovranisti croati, che ha recentemente lanciato l’iniziativa “Proteggiamo la Kuna croata”, domenica hanno iniziato a raccogliere firme per una petizione per un referendum contro l’introduzione dell’euro in Croazia. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Vucic: la Serbia si oppone alle sanzioni contro chiunque nella Republika Srpska di Bosnia ed Erzegovina. La Serbia si opporrebbe alle sanzioni contro chiunque nella Republika Srpska, ha detto sabato il presidente serbo Aleksandar Vučić. Per saperne di più.

///

PRISTINA | BELGRADO

I diplomatici russi dichiarati persona non grata lasciano il Kosovo. Due diplomatici dell’Ufficio di collegamento russo a Pristina sono stati dichiarati persona non grata e hanno lasciato il Kosovo, ha confermato domenica la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

Dodik: Sosteniamo la continuazione della missione EUFOR in BiH. Il Consiglio dell’UE ha dichiarato di continuare a sostenere la presenza di forze di mantenimento della pace EUFOR Althea in Bosnia ed Erzegovina, affermando di sostenere l’estensione delle sue operazioni sul territorio. Althea conta 600 membri provenienti da 19 stati. Per saperne di più.

///

SKOPJE

La Macedonia del Nord sta entrando in una crisi energetica. La Macedonia del Nord consuma il doppio dell’elettricità che produce e, per soddisfare il fabbisogno giornaliero, prende l’elettricità dalla rete europea. Per saperne di più.

///

PRISTINA

La Serbia impedisce alla squadra di boxe del Kosovo di entrare nel paese. Sabato (23 ottobre) alla squadra nazionale di boxe del Kosovo è stato impedito di entrare in Serbia per partecipare al Campionato mondiale di boxe 2021 tenutosi a Belgrado. Per saperne di più.

///

TIRANA

Il governo annuncia l’estensione della campagna di vaccinazione. Le vaccinazioni COVID-19 saranno ora disponibili per le persone di età superiore ai 12 anni e i richiami verranno somministrati agli over 60, secondo un annuncio del governo albanese venerdì (25 ottobre). Per saperne di più.


AGENDA:

  • UE: il presidente del Consiglio europeo Charles Michel tiene un discorso al vertice mondiale sulla salute.
  • Germania: il commissario per la concorrenza Margrethe Vestager incontra il consiglio federale del Partito liberale democratico a Berlino.
  • Svezia: il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg visita la Finlandia e la Svezia.
  • Cechia: il governo ceco dovrebbe approvare piani di transizione per le regioni minerarie ceche.
  • Grecia: il FM greco Nikos Dendias visiterà il Regno Unito, dove incontrerà il ministro degli Esteri britannico Elizabeth Truss. Atene e Londra dovrebbero firmare un accordo che copre un’ampia gamma di settori, tra cui la difesa e la politica estera. Tuttavia, non sarà incentrato sulla difesa, come gli accordi recentemente siglati con Stati Uniti e Francia, ha affermato il ministero greco.
  • Croazia: In occasione della Giornata europea della giustizia, il ministro della Giustizia e della Pubblica amministrazione tiene un discorso programmatico sul tema “Giustizia 2025 – cambiamenti per avvicinare la magistratura ai cittadini”.
  • Slovenia: il ministro per la trasformazione digitale Mark Boris Andrijanič inizierà una visita di tre giorni a Bruxelles per colloqui con il commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton, l’eurodeputata Roberta Metsola e la vicepresidente della Commissione Margrethe Vestager.
  • Serbia: Helga Maria Schmid, segretaria generale dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, in visita in Serbia.
***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]