Le Capitali – Babiš perde una battaglia “sospetta” contro l’Emissions Trading System

Babiš è convinto che le quote di emissione siano il principale fattore responsabile degli attuali aumenti dei prezzi. [EPA-EFE/MARTIN DIVISEK]

Le Capitali vi porta le ultime notizie da tutta Europa, attraverso i reportage sul campo del Network EURACTIV. Potete iscrivervi alla newsletter qui.

Ricordiamo che EURACTIV desidera continuare a fornire contenuti di alta qualità che coprano quanto accade nella UE in modo chiaro e imparziale, nonostante l’attuale crisi abbia colpito pesantemente il settore editoriale. Poiché noi di EURACTIV crediamo fermamente che i lettori non debbano accedere a contenuti esclusivamente a pagamento, la nostra informazione è e rimarrà gratuita, vi chiediamo però di considerare la possibilità di dare un contributo.
Tutto quello che dovete fare è cliccare sul pulsante sotto.


 

Prima di iniziare a leggere l’edizione di oggi de Le Capitali, date un’occhiata all’articolo Dai prezzi dell’energia alla Polonia: tutti i temi sul tavolo del Consiglio europeo di Valentina Iorio, EURACTIV.it.

Leggete anche Combustibili fossili, i grandi fondi d’investimento chiedono regole più rigide sui finanziamenti di Janos Ammann, EURACTIV.com.

Le notizie dall’Europa che vale la pena leggere. Benvenuti su le Capitali di EURACTIV.

Le notizie di oggi dalle Capitali:

PRAGA

Il primo ministro ceco Andrej Babiš – sostenuto dal suo omologo ungherese Viktor Orbán – ha bloccato le conclusioni del Consiglio Ue da giovedì fino a tarda sera. La causa potrebbe essere il suo controverso rapporto con Agrofert, ha appreso EURACTIV.cz. Per saperne di più.

///

ISTITUZIONI UE

L’UE spinge sull'”opportunità” biologica per gli agricoltori africani, ma l’accesso al mercato rimane basso. La spinta dell’UE sull’agricoltura biologica potrebbe avere effetti a catena in tutta l’Africa, ma solo se gli agricoltori africani avranno pari accesso al mercato europeo e le competenze e le risorse per capitalizzare su questo, hanno detto le parti interessate a EURACTIV. Leggi la storia completa.

///
PARIGI

I legislatori francesi approvano il disegno di legge per estendere il pass sanitario fino alla prossima estate. I parlamentari dell’Assemblea nazionale hanno adottato il cosiddetto disegno di legge sulla “vigilanza sanitaria”, che consente la possibilità di estendere il pass sanitario fino al 31 luglio 2022. I legislatori francesi si sono divisi sulla questione, passandola per 74 voti contro 73. Per saperne di più.

Il governo francese investirà 650 milioni di euro nella sanità digitale. La Francia ha il potenziale per essere un “leader nella salute digitale”, ha affermato il ministro della Salute Olivier Véran, annunciando un piano di investimenti di 650 milioni di euro, suddiviso in cinque assi, per accelerare la strategia nazionale per la salute digitale, nell’ambito dell’Innovazione sanitaria 2030. Piano. Per saperne di più.

///

BERLINO

Iniziano i colloqui di coalizione tedeschi. Quasi un mese dopo le elezioni federali tedesche, giovedì sono iniziati i colloqui ufficiali di coalizione tra SDP, Verdi e FDP, con la speranza di avere un accordo di coalizione entro la fine di novembre. Per saperne di più.


REGNO UNITO E IRLANDA

LONDRA

L’agricoltura gallese rischia di essere resa “insostenibile” dagli accordi commerciali post-Brexit. L’industria dell’agnello gallese potrebbe diventare “economicamente insostenibile” poiché gli accordi commerciali post Brexit liberalizzeranno i mercati agricoli e apriranno le porte a “importazioni da tutto il mondo”, ha affermato giovedì (22 ottobre) il presidente del Welsh National Farmers’ Union, John Davies. Per saperne di più.

///

DUBLINO

I leader celebrano i cent’anni dalla partizione irlandese. I funzionari si sono riuniti giovedì per celebrare il centenario della spartizione dell’Irlanda del 1921 e la formazione dell’Irlanda del Nord. Per saperne di più.


NORD EUROPA E PAESI BALTICI
Nuove misure per proteggere il Mar Baltico. I Paesi intorno al Mar Baltico hanno deciso di intensificare le misure per migliorare lo stato disastroso di una delle aree marittime più inquinate del mondo. L’obiettivo fissato dal Piano d’azione per il Mar Baltico (BSAP) e dalla Commissione europea è proteggere il 30% del Mar Baltico entro il 2030. Leggi di più.

EUROPA MERIDIONALE

LISBONA

Il Portogallo bloccherà i prezzi del carburante da venerdì. Una legge che consente al governo di limitare i margini nella commercializzazione dei carburanti, pubblicata giovedì, entrerà in vigore venerdì (22 ottobre). Per saperne di più.

///

ATENE

L’ex primo ministro Papandreou si candiderà alla guida dei socialisti greci. L’ex primo ministro greco George Papandreou ha annunciato giovedì che si candiderà alla guida del “Movimento per il cambiamento”, successore del partito socialdemocratico Pasok e membro del gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo. Per saperne di più.

///

ROMA

Le farmacie italiane registrano vendite record di test COVID-19 a causa di lavoratori non vaccinati. I dati mostrano che martedì in Italia sono state testate per il COVID 548.000 persone, il numero più alto dall’inizio della pandemia. Il picco dei test è legato al fatto che il pass sanitario COVID è obbligatorio per i dipendenti del settore pubblico e privato in tutto il paese dal 15 ottobre. Per saperne di più.

///

MADRID

Evacuazioni mentre il flusso di lava di La Palma brucia le aree costiere. Circa 50 case sono state evacuate giovedì (21 ottobre) quando un denso fiume di lava si è avvicinato ai comuni di Llanos de Aridane e Tazacorte sull’isola spagnola di La Palma, dove un’eruzione vulcanica non mostra segni di cedimento dopo più di un mese di attività. Per saperne di più.


GRUPPO DI VISEGRAD

VARSAVIA

Parlamento UE: niente soldi per il governo polacco. Il Parlamento europeo ha adottato una dura risoluzione sullo stato di diritto polacco dopo il discorso del primo ministro polacco a Strasburgo, nel contesto della crisi in corso. Per saperne di più.

///

BRATISLAVA

Il governo slovacco ha pagato milioni ad “aziende fantasma” come parte del programma di aiuti alla pandemia. Secondo l’Istituto Investigativo Ján Kuciak, il governo slovacco ha pagato circa 24 milioni di euro a società fittizie. I fondi sarebbero dovuti andare ad aiutare le piccole e medie imprese durante la pandemia. Per saperne di più.


NOTIZIE DAI BALCANI

SOFIA

La Bulgaria risarcirà le aziende per l’elettricità costosa. Le società bulgare riceveranno un risarcimento di 55 €/MWh a causa dell’alto costo dell’elettricità a partire dalla metà del prossimo mese, ha annunciato il governo provvisorio bulgaro. I soldi proverranno dai profitti della centrale nucleare di Kozloduy, che sovvenzionerà le attività bulgare per 225 milioni di euro. Per saperne di più.

///

BUCAREST

Generale dell’esercito formerà il nuovo governo della Romania. Il presidente Klaus Iohannis ha designato il ministro della difesa ad interim Nicolae Ciuca per formare il nuovo governo dopo che Dacian Ciolos non è riuscito a ottenere il voto di fiducia del parlamento. Per saperne di più.

///

BELGRADO

Capo delegazione UE: relazione della Commissione sulla Serbia cautamente ottimista. Il rapporto annuale della Commissione europea sui progressi della Serbia nel processo di integrazione europea è cautamente ottimista, ha dichiarato giovedì il capo della delegazione dell’UE in Serbia, Emanuele Giaufret. Per saperne di più.

///

SARAJEVO

Dodik: l’ambasciata degli Stati Uniti lavora per trasformare la BiH in uno “stato musulmano”. L’ambasciata degli Stati Uniti a Sarajevo è “l’epicentro dell’instabilità” nel Paese e sta lavorando per trasformare la BiH in uno “stato musulmano”, ha affermato il membro della presidenza serba Milorad Dodik. Per saperne di più.

///

SKOPJE

35 Afgani della Macedonia del Nord vanno in Grecia. La Grecia ha accettato di ospitare un gruppo di 35 attivisti per i diritti umani afgani e le loro famiglie dopo un breve soggiorno nella vicina Macedonia del Nord, ha riferito AP. Per saperne di più.

///

PRISTINA | BELGRADO

Kosovo e Serbia discutono la soluzione al problema delle targhe. Un gruppo di lavoro Kosovo-Serbia ha tenuto giovedì a Bruxelles il suo primo incontro facilitato dall’UE nella speranza di trovare una soluzione permanente alla controversia sulle targhe. Per saperne di più.

///

TIRANA

L’economia albanese migliora ma occorre cautela. La ripresa dell’economia albanese è più rapida del previsto ma rimane fragile, secondo la Banca Mondiale. Per saperne di più.


AGENDA:

  • UE: i leader UE proseguono con la seconda giornata del loro vertice sui temi della migrazione e del digitale / i ministri della difesa della Nato si incontrano a Bruxelles.
  • Germania: Fridays for Future organizza a Berlino uno sciopero per il clima.
  • Lussemburgo: il sindacato polacco Solidarnosc protesta davanti alla corte Ue per l’ordine di chiudere la miniera di carbone di Turow.
  • Svezia: a Stoccolma si svolge lo sciopero per il clima con la partecipazione di Greta Thunberg.
  • Regno Unito: il Partito dei Verdi tiene una conferenza annuale a Birmingham.
  • Irlanda: la maggior parte delle restrizioni sul Covid-19 sarà revocata.
  • Portogallo: la delegazione socialista al Parlamento europeo organizza una suggestiva sessione per l’ex diplomatico portoghese Aristides de Sousa Mendes che ha salvato migliaia di ebrei e altri rifugiati dal regime nazista, rilasciando visti che secondo alcuni hanno salvato quasi 30.000 persone.
  • Polonia: una manifestazione segna il primo anniversario della sentenza anti-aborto.
  • Bulgaria: Il ministero degli Esteri spiegherà l’organizzazione all’estero delle elezioni parlamentari e presidenziali bulgare del 14 novembre.
  • Croazia: il presidente Zoran Milanović è in visita ufficiale di un giorno in Italia su invito del presidente italiano Sergio Mattarella / il commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides incontrerà il ministro della salute croato Vili Beroš per discutere l’attuazione del piano europeo di lotta contro il cancro, nonché il rafforzamento dell’attuazione della vaccinazione contro il COVID-19.
***

[A cura di Sarantis Michalopoulos, Alexandra Brzozowski, Daniel Eck, Benjamin Fox, Zoran Radosavljevic, Alice Taylor]