Ue: modello di governance nel contrasto al cambiamento climatico

La COP 26 di Glasgow sta per volgere al termine con tante promesse e un sostanziale nulla di fatto sul piano concreto. Un fallimento troppo simile alle precedenti COP che solleva una ben nota questione basilare: il cambiamento climatico è una emergenza globale molto complessa e articolata che travalica i confini e gli interessi nazionali e richiede Istituzioni altrettanto globali in grado di superare le resistenze nazionali. Così come avviene attualmente nell’UE che da questo punto di vista è all’avanguardia nel contrasto al cambiamento climatico.