Merkel a Londra: parteciperà alla riunione del governo. Non accadeva dai tempi di Clinton

merkel [Pool/EPA/EFE]

La cancelliera tedesca uscente Angela Merkel venerdì 2 luglio sarà in visita nel Regno Unito, in uno dei suoi ultimi viaggi all’estero prima di dimettersi da leader del governo tedesco.

La visita della Merkel a Londra è un’occasione per rafforzare le relazioni diplomatiche con il secondo partner commerciale della Germania dopo anni di discussioni sull’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.

Johnson ospiterà la Merkel nella sua residenza di campagna di Chequers, dove i due discuteranno anche delle restrizioni di viaggio introdotte da Berlino per contenere la diffusione della variante Delta.

La Merkel ha spinto per avere restrizioni più severe a livello europeo per i viaggiatori che arrivano dalla Gran Bretagna, che sta avendo un’impennata di casi della variante Delta.

L’ufficio di Johnson ha detto che la Merkel sarà il primo leader straniero a partecipare alla riunione del governo britannico da quando il presidente americano Bill Clinton lo fece nel 1997 su invito dell’allora primo ministro Tony Blair.

Parlando prima della visita, Johnson ha elogiato l’impatto che Merkel, che prevede di dimettersi dopo le elezioni del 26 settembre, ha avuto sulle relazioni bilaterali durante il suo mandato. “Durante i 16 anni del mandato della cancelliera, le relazioni tra Regno Unito e Germania sono state rinvigorite”, ha sottolineato il primo ministro britannico.

Visto l’aumento dei casi di Covid nel Regno Unito, la Germania ha deciso di imporre un periodo di quarantena di 14 giorni ai viaggiatori britannici. Data la situazione, alcuni leader europei hanno messo in discussione anche il fatto che Londra continui ad ospitare le partite dei campionati europei di calcio.

Chiediamo che la Uefa riconsideri la sua decisione di giocare la semifinale e la finale di Euro 2020 allo stadio di Wembley, o che perlomeno la Uefa e le autorità inglesi rafforzino le restrizioni sanitarie e le regole di accesso del pubblico”, ha dichiarato giovedì 1° luglio il presidente della commissione ambiente e salute dell’Eurocamera, Pascal Canfin, in una lettera indirizzata al presidente del Parlamento europeo David Sassoli.

Durante il loro incontro, Merkel e Johnson dovrebbero concordare una serie di iniziative, che vanno da una riunione annuale congiunta tra il governo britannico e quello tedesco, a programmi di scambio culturale e giovanile.